Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Sassuolo, De Zerbi: «Battere l'Inter serve per l'autostima»
© ANSA
Sassuolo
0

Serie A Sassuolo, De Zerbi: «Battere l'Inter serve per l'autostima»

L'allenatore: «E' più facile giocare contro una squadra forte perché non sta chiusa»

REGGIO EMILIA - Pronti, via e il Sassuolo fa lo sgambetto all'Inter. Roberto De Zerbi esulta a fine gara: "Abbiamo fatto bene e siamo tutti contenti - spiega a Sky Sport - Abbiamo trovato una squadra forte come l’Inter. E’ più facile giocare contro una squadra forte perché non sta chiusa e ne esce qualcosa di meglio per lo spettacolo. Anche noi abbiamo giocatori di qualità, la nostra è una squadra giovane, però è formata da ottimi elementi. Questa vittoria serve per l’autostima, ma arriveranno anche momenti più complessi".  

 

PRINCE IN ATTACCO - "Boateng prima punta? Non è una mia invenzione, l’ho rubata al Las Palmas, un club dove sarei potuto andare. E’ un giocatore utile per far uscire la manovra, in area di rigore poi è un numero 9. Perdiamo un po’ di profondità, ma così giochiamo più alti, nell’altra metà campo. E’ una fortuna averlo come calciatore e come ragazzo. E’ sensibile e aiuta sempre gli altri. Per esempio ha aiutato i ragazzi che sono arrivati dall’estero parlando con loro in inglese e spagnolo".   

Vedi tutte le news di Sassuolo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola