Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tennis

Vedi Tutte
Tennis

US Open, Fognini: scuse dopo le offese sessiste all'arbitro

US Open, Fognini: scuse dopo le offese sessiste all'arbitro

Il tennista ha postato sui social un messaggio, scusandosi per le gravi parole dirette a un giudice di sedia nel derby perso contro Travaglia al torneo negli Usa

Sullo stesso argomento

 

giovedì 31 agosto 2017 12:14

ROMA - Fabio Fognini si scusa per le offese sessiste all'arbitro pronunciate durante il derby degli US Open perso contro Stefano Travaglia, che l'ha visto venire eliminato col punteggio di 6-4 7-6 3-6 6-0. Le gravi parole pronunciate dal tennista italiano contro il giudice di sedia erano state rivelate da un breve video, velocemente diffusosi sui social network, in cui si sente l'atleta ligure esclamare i pesanti insulti («Tr**a!» l'epiteto più utilizzato) prima per una palla non chiamata nel tie-break del secondo set, poi di nuovo nel terzo set.

US Open 2017: scivolone Fognini, fuori anche Seppi

LE SCUSE... - Ecco il messaggio postato da Fognini su Instagram Stories e ricondiviso su Twitter: «Vorrei innanzitutto chiedere scusa a voi tifosi, all'arbitro per quanto accaduto oggi. È semplicemente stata una giornata molto negativa, ma ciò non perdona il comportamento avuto nel match!!! Nonostante sia io una testa calda (e seppur secondo me avendo avuto ragione nel più delle circostanze) HO SBAGLIATO. Che poi alla fine dei conti è solo una partita di tennis».

Articoli correlati

Commenti