Internazionali d'Italia

Vedi Tutte
Internazionali d'Italia

Internazionali d'Italia, esordio ok per la Sharapova

Internazionali d'Italia, esordio ok per la Sharapova
© LaPresse

La tennista russa, in tabellone con una wild card, ha superato la statunitense Christina McHale per 6-4 6-2

Sullo stesso argomento

 

lunedì 15 maggio 2017 16:51

ROMA - Esordio senza problemi per Maria Sharapova agli Internazionali Bnl d'Italia. La tennista russa, presente a Roma in virtù di una wild card, si è imposta sul Centrale del Foro Italico sulla statunitense Christina McHale col punteggio di 6-4 6-2 in poco più di un'ora e mezzo di gioco.

IN POSA AL COLOSSEO - FOTO

LE ULTIME SUGLI INTERNAZIONALI

Al secondo turno Sharapova affronterà la croata Lucic-Baroni che a sua volta ha superato la ceca Safarova in tre set (7-5 4-6 6-3).

LO SHOW DI MARIA - FOTO

FELICE DI ESSERE TORNATA A ROMA "Ho avuto una partenza un po' lenta anche perché qui le condizioni sono molto diverse rispetto a Madrid", ha spiegato la giocatrice, stuzzicata sul fatto che tutti amano Federer e Nadal e la loro rivalità mentre a lei non sembra importare ciò che le altre colleghe pensano di lei: "Il mio unico obiettivo è essere una giocatrice di tennis e fare al meglio il mio lavoro in maniera professionale. Questo è il motivo per cui sono a Roma ed è l'unica cosa che mi interessa. In questo momento penso una settimana alla volta, indubbiamente ho delle aspettative e non potrebbe essere diversamente quando nella tua carriera hai vinto tornei importanti e sei stata numero uno del mondo - aggiunge -. Hai provato quelle emozioni, e quelle emozioni ti sono rimaste dentro e tu sai bene quanto sono belle e forti e lavori duro per riuscire a provarle ancora". Anche se 15 mesi mesi senza tennis non sono pochi da scrollarsi dalle spalle: "Sono una tennista professionista da quando avevo 17 anni: in quest'ultimo periodo ho scoperto che nella vita ci sono anche tante altre cose. Se resterei male a ricevere una wild card per giocare le qualificazioni a Parigi? Nulla ormai può farmi dispiacere - conclude - dopo che per 15 mesi non ho potuto giocare a tennis. Come mi sento in questo momento? Sono felice! Sono contenta di essere rientrata nel circuito, di svegliarmi di nuovo a Madrid, a Roma, ovunque".

Articoli correlati

Commenti