Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: Superlega, la CMC Ravenna ingaggia Giacomo Raffaelli

Volley: Superlega, la CMC Ravenna ingaggia Giacomo Raffaelli

Il giovane schiacciatore, in questi giorni impegnato con la nazionale Under 23, proviene dalla Emma Villas Siena

Sullo stesso argomento

 

martedì 14 giugno 2016 22:27

RAVENNA- Continua a seguire la linea verde la Porto Robur Costa, che per le prossime due stagioni ha ingaggiato il giovane Giacomo Raffaelli. Dopo il palleggiatore Spirito, arriva così a Ravenna un altro elemento che ha conquistato il Bronzo Mondiale (Settembre ’15) con la Nazionale italiana Under 23: toscano di Grosseto, classe ’95, il promettente schiacciatore proviene dall’Emma Villas Siena, dove ha disputato lo scorso torneo di Serie A2. In precedenza Raffaelli aveva vestito per tre anni la maglia del Club Italia, giunto dopo aver fatto parte del settore giovanile di Piacenza.

LE DICHIARAZIONI-

E’ proprio nella nazionale giovanile che il talentuoso martello ha conosciuto l’attuale direttore generale giallorosso Marco Bonitta, che non nasconde la sua soddisfazione per il nuovo innesto all’organico che sarà messo a disposizione di coach Soli.

« Nonostante la giovane età – sottolinea Bonitta – Giacomo ha già avuto modo di maturare una certa esperienza tra Club Italia e Siena. Si tratta di un giocatore tecnico, con ottime qualità atletiche e l’esuberanza tipica della sua età, molto utile alla nostra causa. E’ un ragazzo serio, sul quale ripongo fiducia e stima, che potrà rivelarsi molto prezioso negli allenamenti, ma sono sicuro anche in partita ».

Da domenica prossima Raffaelli farà parte del gruppo della Nazionale Under 23 che effettuerà un breve stage in vista delle qualificazioni mondiali in programma a fine luglio a Zagabria, in Croazia.

« Sono molto contento di compiere questo salto di categoria – spiega lo schiacciatore – e di farlo proprio a Ravenna, che ho voluto fortemente. Conosco bene Spirito e il coach Soli e sono sicuro che sia il posto giusto per crescere nel modo migliore. Mi stimola molto vedere quale sia il gap tra Superlega e A2 e do la mia disponibilità a fare sempre del mio meglio, sperando di giocare qualche gara e dare il mio contributo al bene della squadra ».

Articoli correlati

Commenti