Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile Girone Bianco per Santa Croce vittoria al tie break

Volley: A2 Maschile Girone Bianco per Santa Croce vittoria al tie break
© Veronica Gentile

Nonostante l'esordio della diagonale Vermiglio-Dennis la squadra di Bertini non riesce a prendersi l'intera posta contro un Ortona che ha giocato una grandissima partita. Finisce 3-2 (22-25, 25-14, 25-9, 25-27, 15-13)

Sullo stesso argomento

 

domenica 11 dicembre 2016 15:07

SANTA CROCE (PISA)- Gara emozionante e con tanti colpi di scena quella che si è giocata nel lunch match del Girone Bianco fra  Kemas Lamipel Santa Croce e la Sieco Service Impavida Ortona.

Tanta attesa in Toscana per l’esodio della diagonale Vermiglio-Dennis, un tandem di campioni che, nelle intenzioni della società, dovrebbe dare una svolta importante in positivo alla formazione di Bertini. Oggi è andata bene a metà perché davanti al proprio pubblico i Lupi hanno vinto ma soltanto al quinto set.

Ortona, con il cuore e grazie ad un super-Holt, è riuscita colmare per lunghi tratti del match a colmare i gap tecnico e a portare gli avversari al tie-break conquistando un  punto molto prezioso uscendo dal campo davvero a testa alta.

LA CRONACA DEL MATCH-

I padroni di casa partono con Vermiglio in regia e opposto Dennis, schiacciatori De Guimaraes/Bonetti, centrali Elia e Benaglia, libero Bonami.
Gli ospiti rispondono con Pedron al palleggio e Buchegger opposto, schiacciatori Holt e Di Meo, al centro Simoni e Miscione, libero Toscani.
Santa Croce parte subito alla grande mettendo a segno il primo parziale del match 2-0.
Gli errori ortonesi aiutano ancora di più i locali. 5-3 al PalaParenti.
Dennis non perdona e non ne sbaglia una. Il +7 Kemas è servito. La Sieco non demorde e costringe coach Bertini a chiamare timeout ( 11-9). Bonetti, in difficoltà per il servizio di Di Meo, viene sostituito da Taliani. Buchegger ferma De Guimaraes ed è 12-10 in quel di Santa Croce.
Ortona insiste e si porta sino al -1 (16-15), ma la bestia nera della Sieco ha un solo nome Angel Dennis. Sul 19-18 entra Ferrini al posto di Miscione al servizio. Cambio perfetto visto che il giovane '95, originario di Velletri, mette giù due grandi ace. Risultato ribaltato 19-20.
Abruzzesi ancora avanti con Simoni ( 21-22). Gli impavidi sorridono e Casaro regala il set ai suoi 22-25.
Si torna in campo per il secondo parziale. Holt finalmente ferma Dennis e la Sieco parte avanti 0-2.
Tornano gli errori in casa ospite ed Elia e compagni tornano avanti 4-2. La Kemas torna a martellare e allunga ancora sul 6-3. Buchegger spinge e Ortona si avvicina (7-5). De Guimaraes porta Santa Croce avanti di due lunghezze ( 11-9) ma la squadra ortonese è ancora lì.
Gli animi si scaldano un po' ma la gara continua con la Sieco costretta ancora a rincorrere 15-12.
Vermiglio di prima fa vedere tutta la sua classe, e sul 17-12 coach Lanci ferma tutto.
Sul 20-13 cambio in casa Sieco con Ferrini al posto di Di Meo. Poca storia in questa fase con Dennis e Vermiglio a fare a voce grossa. Santa Croce chiude 25-14.
Via al terzo...Bonetti segna il 2-0 casalingo. La folle corsa toscana continua, 5-2 per i locali.
Il 6-4 è tutto di Matteo Pedron con il muro su Bonetti. La Sieco Service però spegne la luce e con il turno al servizio di Bonetti si ritrova a -7 (11-4).Holt soffre in ricezione e Ortona crolla nel baratro. Sul 14-4 entra Casaro al posto di Buchegger. Sul 17-6 altro cambio con Listratov a rilevare Miscione.
I Lupi ormai macellano il set. Gira tutto bene per i ragazzi di coach Bertini e trascinati da Dennis scappano via sul 22-7. La sofferenza si chiude 25-9.
Si arriva al momento decisivo. Equilibrio precario al Pala Parenti dove le difese in grande stile (di Bonami e Provvisiero) sono le protagoniste.
Ortona mette la testa avanti sul 2-5 con l'errore al servizio di Dennis. Pedron e compagni cacciano il carattere ora. Proprio il regista ortonese ferma De Guimaraes ed è 3-9.
Santa Croce non si fa intimorire e con il solito Dennis si riporta a -3 (7-10). Elia spegne la luce a tutti; dove c'è lui non si passa ( 9-11). Nulla da fare per gli impavidi perché la parità è ristabilita 11-11. Holt sfrutta bene le mani del muro avversario e la Sieco torna avanti 11-15.
Se Buchegger sale di livello, gli abruzzesi allungano (14-18), ma c'è ancora da soffrire. Ora o mai più Impavida! Solo i cuori forti possono seguire un set del genere. Bonetti ferma Buchegger e la Kemas è a -2 (19-21). Simoni regala il set point ma Bonetti annulla ( 21-24).Dennis fa la differenza al servizio e siamo 24-24. Holt sbaglia la palla decisiva ed è ancora 25-25. Di Meo regala il set point e la fortuna bacia gli audaci e i sognatori. (25-27). La Sieco Service con il cuore porta la gara al tie-break.
Tie-break con i padroni di casa subito avanti 2-0. Buchegger pareggia 2-2.
Con Elia al servizio Santa Croce è avanti 4-2. Benaglia ferma Simoni ed è 6-3 con il timeout di coach Lanci. Holt in ace riporta i suoi al -1 (6-5).
Al cambio campo 8-5 per i locali. Vermiglio si affida ovviamente alla sua bocca da fuoco. Dennis segna il 10-6. De Guimaraes risponde a Di Meo ma la Kemas è ancora avanti 12-8.
Gli ospiti lottano sino al 13-10 ma nulla da fare perché il match point è dei toscani (14-11).
Sul 14-13 Buchegger mette dentro una palla al millimetro ( con chiamata videocheck della panchina ortonese). La seconda però è out e i padroni di casa chiudono 15-13.

I PROTAGONISTI-

Nunzio Lanci (Allenatore Sieco Service Ortona)- «  Siamo condizionati a tratti da fattori folli. Sicuramente se siamo riusciti a prendere punti a Santa Croce dobbiamo pensare con ottimismo. Quando giochiamo con la testa siamo allo stesso livello delle grandi squadre poi però se spegniamo il cervello ci massacrano ».

Michele Simoni (Sieco Service Ortona)- «  E' stata una partita stranissima perché abbiamo avuto troppi alti e bassi. Ci siamo spenti e riaccesi ad una velocità assurda. E' inspiegabile perché in alcuni momenti siamo perfetti. E' un punto importante in un campo difficile, e questo va detto. Possiamo fare di più questo è certo, ma siamo stati comunque bravi a non mollare ».

IL TABELLINO-

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3-2
(22-25, 25-14, 25-9, 25-27, 15-13)
KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Da Prato n.e , Elia 8, Bonami L, De Leon Guimaraes 14, Ciulli , Mazzone n.e. , Del Campo n.e., Tamburo n.e. , Taliani, Bonetti 16, Benaglia 9 , Dennis 31, Vermiglio 3.
Allenatore: Bertini

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 5, Ferrini 2, Ceccoli n.e., Miscione 4, Listratov, Pedron 6, Holt 19, Toscani L, Provvisiero L, Di Meo 9, Lanci, Casaro 4, Buchegger 16.
Allenatore Lanci

Arbitri: Giorgianni, Lichelli

Articoli correlati

Commenti