Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Maschile, Taviano festeggia il ripescaggio con Matej Cernic
© Legavolley
A2 maschile
0

Volley: A2 Maschile, Taviano festeggia il ripescaggio con Matej Cernic

La squadra pugliese, dopo aver avuto la certezza di poter giocare di nuovo nel campionato cadetto, ha annunciato l'ingaggio dello schiacciatore goriziano

TAVIANO (LECCE)- Un campione dalla carriera straordinaria nel roster giallorosso: dopo il ripescaggio in Serie A2 la Pag Volley Taviano del presidente Mauro Gaetani riparte dal mercato e mette a segno il primo colpo puntando sul laterale Matej Cernic. Nella carriera del 39enne schiacciatore goriziano ad oggi si contano 233 presenze con la maglia della Nazionale Italiana maschile oltre alla vittoria di due Campionati Europei (Germania 2003, Italia e Serbia e Montenegro 2005), un argento olimpico (Atene 2004), un argento in World Cup (Giappone 2003), un bronzo e un argento in World League (Madrid 2003 e Roma 2004). Nel suo palmares, sotto la voce “Club” ci sono anche uno scudetto russo, una coppa ed una supercoppa greca, una supercoppa turca, due coppe CEV (2003 con Modena, 2007 con la Dinamo Mosca dove viene premiato come MVP del torneo e miglior servizio) ed una Challenge Cup (2010 con Perugia e premio miglior ricettore). La banda goriziana che durante la Stagione 2017/2018 ha vestito i panni di Capitano della Maury’s Tuscania tra qualche settimana si metterà a disposizione del riconfermato Coach Fabrizio Licchelli per avviare la preparazione atletica con la maglia della Pag Volley Taviano.

LE PAROLE DI MATEJ CERNIC-

« Sono entusiasta di tornare a giocare nel Salento, terra a cui legato affettivamente e  che amo particolarmente non soltanto per il mare. Ma ciò che mi fa ben sperare in un buon Campionato è anche il fatto che rispetto allo scorso anno quando la Pag Volley per ragioni legate ai termini di iscrizione al Campionato allestì una squadra in tempi brevi, questa volta la Società e il Direttore Sportivo stanno già lavorando con impegno per mettere insieme un gruppo di atleti di buon livello. Per quanto mi riguarda, l’obiettivo come sempre sarà quello di dare le giuste risposte in campo perché sono convinto che a dimostrare il vero valore di un atleta non è il suo curriculum ma ciò che costruisce sul terreno di gioco match dopo match. Coach Fabrizio Licchelli? Non lo conosco personalmente ma mi ha parlato un gran bene di lui il mio ex compagno di squadra Marco Piscopo e ho avuto modo di apprezzare le sue qualità tecniche nel corso del match di ritorno che abbiamo giocato la scorsa stagione proprio contro la Pag Volley, partita che perdemmo contro i giallorossi ».

Vedi tutte le news di A2 maschile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti