Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Champions Femminile, per Conegliano buona la seconda: battuto il Prostejov

Volley: Champions Femminile, per Conegliano buona la seconda: battuto il Prostejov
© Cev

La formazione di Santarelli lascia un set alla formazione ceca ma alla fine si impone 3-1 (25-14, 21-25, 25-16, 25-17) porta a casa tre punti pesantissimi nell'economia della classifica della Pool B

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 10 gennaio 2018 23:18

TREVISO-Seconda vittoria consecutiva per l’Imoco Volley Conegliano nella fase a gironi della CEV Volleyball Champions League. Dopo aver battuto all’esordio l’Igor Gorgonzola Novara – che domani sarà di scena a Istanbul contro il Fenerbahce – le pantere superano ancora per 3-1 l’Agel Prostejov, campione della di Repubblica Ceca, mantenendosi in vetta alla Pool B a punteggio pieno.

Coach Santarelli (assenti dell’ultima ora Papafotiou e Cella, influenzate, oltre a Folie) si affida al sestetto con Wolosz-Fabris, De Kruijf-Danesi, Hill-Bricio, libero De Gennaro. Già al primo time out tecnico le Pantere fanno valere il tasso tecnico superiore mettendo in difficoltà le ceche con un ottimo muro-difesa e le soluzioni vincenti in attacco di Fabris e Bricio: 8-4. Qualche disattenzione e un ace di Weiss e il Prostejov si rifà presto sotto (10-9), ma De Kruijf fa la voce grossa sotto rete e l’Imoco torna avanti 12-9. Va in battuta Samanta Fabris (7 punt e 2 aces nel set) e le sue granate feriscono la ricezione ospite (14-10), poi ancora “The Queen” De Kruijf (6 punti e 5/5 in attacco) allunga decisa a +6 (16-10). Sarà il break decisivo, da lì le Pantere marciano spedite ben dirette da una Wolosz ispirata: 25-14 e l’Imoco incamera il primo set.

Nel secondo set Herelova e compagne provano a sprintare (1-3, 3-5), ma le Pantere non si fanno sorprendere e con due aces di Samy Bricio sorpassano decise fino all’8-6. L’Agel si affida ai colpi al centro di Trnkova per restare vicina (12-11) e spreca anche qualche occasione per pareggiare, ma le Pantere di coach Santarelli alzano il ritmo e ancora con De Kruijf, stavolta insidiosa in battuta, ritornano avanti sul 14-11. Ma le ceche combattono ancora e grazie a Emonts, un muro efficacissimo e due battute vincenti di Kossanyova riescono ad agganciare e sorpassare (break 8-0) fino al 14-18 nonostante il doppio time out di coach Santarelli. Sul 17-21 entra Nicoletti per la battuta e Silvia Fiori in difesa che salva un bel pallone poi concretizzato da Hill. La bionda americana replica poi con un colpo d’astuzia e l’Imoco è a -2 (19-21). Ma il Prostejov non si fa scappare l’occasione e chiude ancora con il muro 21-25.

Terzo set con le pantere presto avanti 8-4, poi 11-6 con una Fabris scatenata a muro e in attacco, time out di coach Cada. Emonts tiene vivo l’attacco delle ospiti, ma Wolosz aumenta il ritmo delle sue bocche da fuoco e Hill sigla il 13-7, poi arriva il muro di Danesi per il 14-7. Il Prostejov si disunisce un po’ sotto i colpi di Bricio e compagne, che ora avanzano inesorabili verso la conquista del terzo parziale. Le difese di De Gennaro rintuzzano spesso i tentativi di rimonta delle ospiti, poi i colpi di una efficacissima Hill e di Fabris, più i muri di Danesi (4 nel set e 6 punti complessivi per la bresciana) rilanciano Conegliano. L’Imoco chiude 25-16 e torna a condurre.

Quarto set, le ospiti ci provano ancora con Herelova (3-5), ma Bricio respinge il tentativo di fuga delle ceche. Ancora Danesi, stavolta con un ace, pareggia a quota 7, il set resta equilibrato. Herelova e Kossanyova tangono avanti il Prostejov che approfitta anche di qualche errore gialloblù: sul -3 (9-12) coach Santarelli chiede time out, ma Weiss e compagne continuano a giocare bene mettendo alla frusta l’Imoco (9-14). L’Imoco non ci sta, Fabris va a segno, poi ace di De Kruijf e le pantere sorpassano 15-14 scaldando il pubblico del Palaverde. Ancora un ace, questa volta di Anna Nicoletti, permette all’Imoco di volare avanti 19-16, poi con le battute della vicentina Conegliano trova ancora punti con una “super” di Hill, perfettamente imbeccata da Asia Wolosz (20-16). L’Imoco dilaga (muro di Fabris per il 21-16) con l’ottima regia di capitan Wolosz e si incammina verso la seconda vittoria casalinga su due gare di questo girone B di Champions League: 25-17 il finale con i colpi in chiusura di Hill, Fabris e De Kruijf.

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – AGEL PROSTEJOV 3-1 (25-14, 21-25, 25-16, 25-17)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Bricio Ramos 13, Danesi 8, Fabris 22, Hill 12, De Kruijf 18, Wolosz 1, De Gennaro (L), Nicoletti 1, Fiori. Non entrate: Melandri, Cella, Papafotiou. All. Santarelli.

AGEL PROSTEJOV: Weiss 3, Emonts Weihenmaier 11, Trnkova 3, Horka 10, Kossanyiova 12, Herelova 13, Kovarova (L), Nova 1, Slavikova. Non entrate: Tomasekova, Weidenthalerova, Zatloukalova. All. Cada. ARBITRI: Geldof, Hepp.

NOTE – Durata set: 23′, 28′, 28′, 25′; Tot: 104′.

IL PROGRAMMA DELLA 2^ GIORNATA-

Pool A

Volero Zurich (SUI) – ASPTT Mulhouse (FRA)  11/01

Developres SkyRes Rzeszow (POL) – CSM Volei Alba Blaj (ROU)  11/01
Pool B

Fenerbahce SK Istanbul (TUR)  Igor Gorgonzola Novara  giovedì 11 gennaio, ore 17.00

Imoco Volley Conegliano – Agel Prostejov (CZE) 3-1 (25-14, 21-25, 25-16, 25-17)

Pool C

Chemik Police (POL) – Dinamo Kazan (RUS)  0-3 (17-25, 20-25, 19-25)

Maritza Plovdiv (BUL) – Vizura Ruma (SRB)  11/01

Pool D

Dinamo Moscow (RUS) – Galatasaray SK Istanbul (TUR)  1-3 (21-25, 18-25, 25-23, 17-25)

VakifBank Istanbul (TUR) – Grot Budowlani Lodz (POL)  3-1 (25-16, 24-26, 25-15, 25-16)

LE CLASSIFICHE-

Pool A
Developres SkyRes Rzeszow 3 (1-0), CSM Volei Alba Blaj 3 (1-0), Volero Zurich 0 (0-1), ASPTT Mulhouse 0 (0-1).

Pool B
Imoco Volley Conegliano 6 (2-0), Fenerbahce SK Istanbul 3 (1-0), Igor Gorgonzola Novara 0 (0-1), Agel Prostejov 0 (0-2).

Pool C
Dinamo Kazan 6 (2-0), Chemik Police 3 (1-1), Maritza Plovdiv 0 (0-1), Vizura Ruma 0 (0-1).

Pool D
Vakifbank Istanbul 6 (2-0), Galatasaray SK Istanbul 3 (1-1), Dinamo Mosca 3 (1-1), Grot Budowlani Lodz 0 (0-2).

Articoli correlati

Commenti