Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: domani a Perugia è già Supercoppa
Coppe volley
0

Volley: domani a Perugia è già Supercoppa

Parte ufficialmente la stagione 2018/2019. Quattro formazioni si contendono il primo trofeo dell'anno. Perugia–Trento (ore 17.00) e Civitanova–Modena (ore 19.30) le due semifinali

PERUGIA-Il percorso di avvicinamento al Campionato più bello di sempre sta per vivere il suo apice con una due giorni a colpi di fuoriclasse tra le quattro formazioni in lizza per la Del Monte® Supercoppa. Il Pala Barton di Perugia, casa dei Block Devils Campioni uscenti, si appresta a ospitare match adrenalinici davanti alla cornice di pubblico delle grandi occasioni. Le danze si apriranno sabato 6 ottobre con Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino (ore 17.00) e Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena (ore 19.30), partite in diretta su RAI Sport + HD. Domenica Finale per il 3° posto alle 15.00.

SUPERCOPPA: LE DUE SEMIFINALI-

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – ITAS TRENTINO-

Reduci dal triplete tricolore, i Block Devils si presentano alla prima manifestazione stagionale con l’obiettivo di bissare il successo dello scorso anno. Il tecnico Lorenzo Bernardi può contare su uno dei migliori schiacciatori al mondo come Leon, arrivato per garantire un salto di qualità in coppia con l’altro volto nuovo Lanza, martello della Nazionale. Al centro i perugini vantano l’ingaggio di Galassi. Mercato vivace per i gialloblù di Angelo Lorenzetti, coach alla sesta partecipazione. Dopo aver blindato l’accoppiata Giannelli-Vettori, i trentini hanno rivoluzionato il roster con Candellaro e il serbo Lisinac al centro, cambiando pelle in banda, con il Campione d’Italia Russell e, in seconda linea, con il libero francese Grebennikov. Novità che prevedono una fase di rodaggio, ma l’assestamento fisiologico non impedirà a uno dei Club più vincenti del volley moderno di puntare subito in alto.

PRECEDENTI: 29 (13 successi Perugia, 16 successi Trento)

PRECEDENTI IN SUPERCOPPA: 1 – Semifinale 2017-2018 (Trento – Perugia 1-3)

EX: Massimo Colaci a Trento dal 2010 al 2017, Dore Della Lunga a Trento dal 2005 al 2009 e dal 2010 al 2012, Gianluca Galassi a Trento dal 2012 al 2015 (Giovanili), Filippo Lanza a Trento dal 2004 al 2009 (Giovanili) e dal 2011 al 2018; Nicola Daldello a Perugia nel 2011-2012 (Serie A2) e nel 2012-2013, Aaron Russell a Perugia dal 2015 al 2018.

Lorenzo Bernardi (Allenatore Sir Safety Conad Perugia)- « Sarà una Supercoppa all’insegna dell’equilibrio. Le squadre partono tutte alla pari, ci sono tanti giocatori reduci dai mondiali e tutte credo abbiano il 25% di possibilità di portare a casa il trofeo. La differenza penso potranno farla delle giocate particolari e qualche individualità piuttosto che la coralità di squadra, perché ovviamente tanto tempo per preparare bene la manifestazione non c’è. Noi ci teniamo a vincere la Supercoppa e ci proveremo. Siamo consapevoli della forza delle altre squadre ed abbiamo grande rispetto dei nostri avversari, ma siamo consapevoli anche della nostra forza e della nostra qualità. La semifinale con Trento? Credo sia una delle candidate non solo alla Supercoppa, la anche alla Superlega. È una squadra che ha dei giocatori di primissimo livello e ne ha aggiunti tre come Lisinac, Grebennikov e Russell che sono tra i primi a livello internazionale nei rispettivi ruoli per cui dispone di grandissima qualità da mettere in campo ».

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Abbiamo addosso tanto entusiasmo, tanta voglia di iniziare la stagione e spero che questo tipo di sensazione riesca a passare in fretta dai cinque giocatori che hanno svolto l’intera preparazione a Trento agli otto che sono appena arrivati e hanno giocato il Mondiale. Non avendo potuto lavorare sul gioco di squadra, mi auguro che in questo weekend possano venire a galla le qualità dei singoli ed in particolar modo dei nuovi arrivati, in modo da dimostrare subito ai compagni di squadra di che pasta siano fatti e lanciare loro un messaggio importante. Questa Final Four è un’occasione importante ma non dobbiamo guardare troppo in là; non serve pensare già ora a che partita verrà fuori con Perugia: meglio giocarla senza troppi pensieri. A suo modo, in ogni caso, sarà una partita storica, con tanti motivi di interesse: Leon è sicuramente uno di questi perché stiamo parlando di uno dei giocatori più forti al mondo che esordirà di fronte al proprio pubblico contro di noi. Battuta e difesa possono fare la differenza ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA – AZIMUT LEO SHOES MODENA-

Dopo la collezione di Finali della passata stagione, il team di Giampaolo Medei, rinforzato con gli arrivi di Bruno, Leal, Simon e Balaso, vuole la quinta Del Monte® Supercoppa. L’infortunio di Barnes ha reso necessario il ritorno sul mercato con l’ingaggio di Brenden Sander, fratello minore dell’ex biancorosso Taylor, mentre in attesa di ritrovare il miglior Sokolov sarà Simon il punto di riferimento in attacco. Ultimo tesseramento, pochi giorni prima dell’evento, il palleggiatore belga D’Hulst. Sul fronte opposto, la formazione emiliana si candida a vestire i panni di outsider nella stagione entrante. Il ritorno di un allenatore come Julio Velasco certifica la volontà del Club di candidarsi per un ruolo da protagonista su più fronti. L’addio di Ngapeth è stato lenito con ingaggi di spessore, a partire dal regista Christenson e da Zaytsev, opposto della Nazionale. In organico anche i colpi di mercato Kaliberda e Anzani e, alla vigilia, l’ingresso del palleggiatore olandese Keemink, reduce dal Mondiale. La rincorsa di Modena verso la sua quarta Supercoppa è iniziata.

PRECEDENTI: 88 (48 successi Civitanova, 40 successi Modena)

PRECEDENTI IN SUPERCOPPA: 1 – Semifinale 2017-2018 (Civitanova – Modena 3-1)

EX: Jacopo Massari a Modena nel 2016-2017, Bruno Mossa De Rezende a Modena nel 2010-2011 (dall’1 aprile 2011), dal 2014 (3/01) al 2016 e nel 2017-2018; Micah Christenson a Civitanova dal 2015 al 2018, Denys Kaliberda a Civitanova nel 2016-2017, Ivan Zaytsev a Civitanova dal 2012 al 2014.

Giampaolo Medei (Allenatore Cucine Lube Civitanova)- « La stagione inizia con un appuntamento importante a cui teniamo molto. Si ritrovano di fronte le squadre più attrezzate di questa SuperLega, sicuramente abbiamo lavorato in questi pochi allenamenti al completo per presentarci alla Final Four nella miglior condizione possibile per fare di tutto per portare a casa la Supercoppa. In Semifinale troviamo Modena che, come noi, ha cambiato il palleggiatore: dunque prevedo due squadre che ancora non avranno i meccanismi consolidati. Da questo punto di vista partiamo alla pari e sarà una sfida ancora più interessante proprio per questo aspetto. Penso che si possa dire che vincerà la formazione che sarà riuscita a trovare il più velocemente possibile la migliore organizzazione di gioco ».

Julio Velasco (Allenatore Azimut Leo Shoes Modena)- « I nazionali sono appena rientrati dal mondiale e ho optato per una pausa mentale, oltre che fisica, per i ragazzi. Oggi e domani sarà un po’ come dirigere un allenamento di “All stars” in vista della Supercoppa. In più il palleggiatore nuovo è una cosa tutta da scoprire, non si può gestire in un paio di allenamenti. Modena deve giocare sempre per vincere e l’unica cosa che serve è avere una squadra che in campo cerchi sempre la vittoria. Dovremo dimostrate di possedere un livello tecnico e tattico alto, ma soprattutto una mentalità vincente. Una mentalità da Modena. Non dovremo avere paura di nessuno ».

IL PROGRAMMA DELLA SUPERCOPPA-

SEMIFINALI-

Sabato 6 ottobre 2018, ore 17.00

Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino 

Sabato 6 ottobre 2018, ore 19.30

Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena  

FINALI-

Domenica 7 ottobre 2018, ore 15.00

Finale 3° e 4° posto

Domenica 7 ottobre 2018, ore 18.00

Finale 1° e 2° posto 

Vedi tutte le news di Coppe volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti