Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Alla Materdomini Castellana lo scudetto U.16

Volley: Alla Materdomini Castellana lo scudetto U.16

La formazione pugliese ha superato in finale al tie break 3-2 (25-18; 19-25; 17-25; 25-17; 16-14) il Volley Treviso

Sullo stesso argomento

 

domenica 4 giugno 2017 18:03

LATINA- Il Matervolley Castellana Bari ha conquistato lo scudetto alle Finali Nazionali Giovanili Crai di pallavolo che si sono disputate a Latina. La formazione pugliese ha superato il Volley Treviso nella finalissima che s’è conclusa al tie-break. Avanti di un set (18-25) il Treviso ha subìto il ritorno di Castellana che ha ribaltato il match (25-19 e 25-17): poi nel quarto spicchio di gara il Treviso ha rialzato la testa (17-25) e il finale è stato combattutissimo con il Materdomini Castellana che l’ha spuntata (14-16). Anche la finale per il terzo posto s’è conclusa al quinto set con la Cucine Lube Civitanova Marche che ha vinto la “finalina” a spese del Vero Volley Bpm Milano dopo aver ribaltato completamente il risultato (da 0-2 a 3-2). Spettacolo sugli spalti per tutta la giornata delle finali e grande successo della diretta streaming sul canale Youtube Fipav Latina, rilanciato dai social network ufficiali del Comitato Territoriale di Latina, che ha toccato punte di oltre 500 spettatori in contemporanea. Alla finale hanno assistito anche Salvatore Rossini, di Formia, libero di Formia e medaglia d’argento a Rio con la Nazionale, oltre a Francesco Fortunato, ex giocatore di Top Volley Latina e Cuneo. 

 “La manifestazione è stato un successo organizzativo e mi ha fatto molto piacere vedere che in questi giorni le cose sono andate molto bene e, all’occorrenza, siamo stati capaci di risolvere e superare qualche piccolo inconveniente, con la certezza di aver lasciato un buon ricordo alle squadre e agli ospiti” ha spiegato Claudio Romano, presidente del Comitato Territoriale Fipav di Latina. “Questo è uno dei grandi eventi di pallavolo che si organizzano nella nostra regione e il livello è stato altissimo - ha aggiunto Andrea Burlandi, presidente del Comitato Regionale Fipav del Lazio - ho visto che in questi giorni s’è creato un gruppo di lavoro molto valido”. All’evento era presente anche Gianfranco Salmaso, consigliere nazionale della Fipav, Luciano Cecchi, event director del Comitato Regionale Fipav del Lazio, oltre ai consigli regionale e territoriale al completo, poi Vincenzo Abbruzzino, capo di gabinetto del Comune di Latina, e il dottor Catalani in rappresentanza di Crai.

I PREMI INDIVIDUALI –

Il miglior palleggiatore delle Finali Nazionali Crai Under 16 maschili è stato votato Paolo Porro (Volley Treviso), il miglior libero Gabriele Condorelli (Matervolley Castellana), il miglior centrale è stato Alessandro Giannotti (Vero Volley) e il miglior attaccante Piervito Di Sabato (Matervolley Castellana).

LA CLASSIFICA FINALE –

Lo scudetto Under 16 maschile è andato sul petto del Matervolley Castellana, al secondo posto il Volley Treviso, terzo posto per Cucine Lube Civitanova March e al quarto Vero Volley Bpm Milano. Quinta piazza per Trentino Volley, sesto Bunge Cmc Romagna in Volley Ravenna, settimo Bre Banca Nmercato Cuneo, ottava posizione per la Kioene Padova, nono posto per il Volley Prato, decimo il Gupe Trecastagni Catania, undicesimo Elisa Volley Pomigliano Napoli, dodicesimo Tonno Callipo Sport Vibo Valentia, tredicesimo il Sempione Renault Filiale Giro Roma, quattordicesimo il Teate Volley Chieti, quindicesimo posto per il Vt Poolmeccanica Lorenzon San Donà e sedicesimo posto per il Volley Spinnaker Albisola Savona. 

FINALE PRIMO POSTO-

MATERDOMINI CASTELLANA-VOLLEY TREVISO 3-2 (25-18; 19-25; 17-25; 25-17; 16-14)

MATERVOLLEY CASTELLANA: Disabato, Laurenzano, Catania, Brusca, Cianciotta, Cuti, Floris, Lacatena, Nutricati, Condorelli (lib.), Paradiso, Scardia. All. Fanizza.
VOLLEY TREVISO: Porro, Brauner, Fisicaro, Codato, Pol, Maggio (lib.), Tiozzo, Furlanetto, Soldan, Crosato, Cavasin, Ceolin, Martinez. All. Martin
Arbitri: Mazzarà (Palermo) e Erman (Napoli), ref. Di Bari (Palermo) - ris. Giulietti (Perugia)
Parziali: 18-25, 25-19, 25-17, 17-25, 14-16

Articoli correlati

Commenti