Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Europei Under 18, l'Italia si ferma in semifinale

Volley: Europei Under 18, l'Italia si ferma in semifinale
© Cev

Gli azzurrini di Fanizza, in vantaggio 2-1, si fanno rimontare e battere dalla Repubblica Ceca che vince 3-2 (21-25; 25-19; 19-25; 25-15; 15-13). Domani la squadra di Fanizza in campo per il bronzo

Sullo stesso argomento

 

sabato 14 aprile 2018 17:48

ZLIN (REPUBBLICA CECA)- Cocente delusione per la nostra Under 18 maschile che nella semifinale del Campionato Europeo, dopo le cinque vittorie consecutive della prima fase, si fa battere 3-2 (25-21, 19-25, 25-19, 15-25, 13-15)dai padroni di casa della Repubblica Ceca.

La prima sconfitta nella rassegna iridata è così costata carissima ai ragazzi di Vincenzo Fanizza che domani torneranno in campo per giocarsi la medaglia di Bronzo contro la perdente di Germania-Russia (ora in campo).
Ottima la partenza azzurra, nel primo set infatti l’Italia ha comandato il gioco senza troppa fatica. Nel secondo, invece, sono stati i padroni di casa a farsi valere. Al rientro in campo Catania e compagni hanno ritrovato il proprio gioco, ma la Rep. Ceca ha reagito nuovamente, dominando la quarta frazione. Nel tie-break gli azzurrini sono scivolati pesantemente indietro (1-8) e, nonostante un bellissimo tentativo di rimonta, si sono dovuti arrendere (13-15).
L’Italia si schierata in campo con la formazione tipo: Porro in palleggio, opposto Stefani, schiacciatori Michieletto e Disabato, centrali Gianotti e Scardia, libero Catania.
Senza sbavature l’avvio degli azzurrini, capaci di mettere subito pressione alla Repubblica Ceca che ha perso terreno (9-4). La nazionale tricolore con Disabato in evidenza ha continuato a spingere sull’acceleratore, arrivando al secondo time out tecnico (16-11). Al rientro in campo i padroni di casa hanno prodotto il massimo sforzo, ma i ragazzi di Fanizza hanno difeso il vantaggio (25-21).
Nella seconda frazione sono stati i cechi ad avere una partenza migliore, mentre l’Italia ha faticato a trovare ritmo in attacco ed è scivolata indietro (12-16). Una volta al comando, i padroni di casa non hanno più rallentato e neanche i positivi ingressi di Ferrato e Leoni hanno cambiato le sorti del set (19-25).
Il terzo parziale, nell’Italia dentro Leoni per Stefani, ha visto nuovamente i ragazzi di Fanizza esprimersi su buoni livelli. Porro e compagni, infatti, si sono portati in testa, riuscendo a guadagnare un buon margine sugli avversari (16-11). Con grande autorevolezza la nazionale tricolore, spinta da un ottimo Michieletto, ha gestito le fasi successive del set, chiudendo sul (25-19).
Copione invertito nella quarta frazione, la Repubblica Ceca ha imposto il proprio ritmo, mettendo in difficoltà gli azzurrini (5-9). Diversi passaggi a vuoto dell’attacco italiano hanno permesso ai padroni di casa di involarsi verso il definitivo (15-25).
Tutto in favore della Repubblica Ceca il tie-break, l’attacco azzurro è andato a sbattere in continuazione contro il muro avversario (1-8). Il pesante svantaggio è pesato sulle spalle della nazionale italiana che, comunque ha tentato una disperata rimonta, fermatasi sul (13-15).

I PROTAGONISTI-

Vincenzo Fanizza (Allenatore Italia)- « C’è molto dispiacere, oggi non siamo riusciti ad esprimerci sui nostri livelli, mentre la Repubblica Ceca ha disputato una grande partita e ha meritato la vittoria. Nonostante la delusione del momento, però, questo ko non dove cancellare le tante belle cose fatte durante il torneo e soprattutto non deve farci dimenticare che siamo tra le migliori quattro formazioni d’Europa. Domani daremo il massimo perché vogliamo conquistare una preziosa medaglia di Bronzo ».

Damiano Catania (Italia)- « Siamo delusi, rispetto alle altre partite non si è vista la vera Italia. Il rammarico più grosso è non esser riusciti a mettere in mostra la nostra miglior pallavolo, complimenti comunque alla Repubblica Ceca che ha giocato molto bene. Ci tenevamo tanto a difendere questo titolo (l’Oro Europeo under 17 dello scorso anno), ma dobbiamo guardare avanti. Domani ci aspetta una partita importantissima, daremo il massimo per tornare a casa con la medaglia di Bronzo ».

IL TABELLINO-

ITALIA - REPUBBLICA CECA 2-3 (25-21, 19-25, 25-19, 15-25, 13-15)  

ITALIA: Porro 3, Scardia 8, Disabato 22, Stefani 9, Gianotti 4, Michieletto 21. Libero: Catania. Ferrato, Leoni 11, Dal Corso 3. Pol. N.e: Cianciotta. All. Fanizza

REPUBBLICA CECA: Mikulenka 17, Drahonovsky 21, Spulak 8, Dzavoronok 4, Hendrich 13, Balaz 15. Libero: Toman. Vodicka. N.e: Kubrycht, Stanek, Medek e Misek, All. Zach

Arbitri: Ayata (Tur) e Bosenko (Ucr)

Durata set: 27’, 25’, 25’, 22', 18'. 

Italia: 5 a, 12 bs, 12 m, 27 et.

Rep. Ceca: 2 a, 10 bs, 25 m, 16 et.

I RISULTATI -

14 aprile
Semifinali a Zlin:

(5°-8° posto) Bulgaria-Francia 3-0 (29-27, 25-22, 25-19), Bielorussia-Belgio 3-1 (25-20, 22-25, 25-22, 26-24);

(1°-4° posto) Italia-Repubblica Ceca 2-3 (25-21, 19-25, 25-19, 15-25, 13-15), ore 20 Germania-Russia.

IL CALENDARIO DELLE FINALI-
15 aprile

Finali a Zlin:

(7°-8° posto) Francia-Belgio, ore 10.30,

(5°-6° posto) Bulgaria-Bielorussia ore 13, (3°-4° posto) Italia- perdente Russia-Germania ore 15.30,

(1°-2° posto) Rep. Ceca- vincente Russia-Germania ore 18.

Articoli correlati

Commenti