Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Volleyball Nations League: azzurre domani sfidano la Russia
Nazionali volley
0

Volley: Volleyball Nations League: azzurre domani sfidano la Russia

Appuntamento a Suwon (ore 8.00 italiane) per la prima sfida della Pool 6. L'Italia, dopo le tre sconfitte negli Stati Uniti, a caccia della prima vittoria

SUWON (COREA DEL SUD)-Prenderà il via domani il secondo round della Volleyball Nations League con la nazionale italiana femminile impegnata nella Pool 6 in Corea del Sud.
Il trittico di gare delle azzurre sarà aperto dalla sfida contro la Russia (ore 8 italiane): match trasmesso in diretta da RaiSport + Hd. Mercoledì sarà poi la volta delle Germania (ore 9, diretta su Raisport + Hd), mentre l’ultimo incontro con la Corea del Sud si disputerà giovedì (ore 12, differita su Raisport + Hd il 25 maggio alle ore 00.50).
Dopo la prima tappa di Lincoln la nazionale tricolore si trova al quindicesimo posto della classifica generale con zero vittorie e un solo punto raccolto. Una situazione che obbliga le ragazze di Davide Mazzanti a ottenere in questo round almeno un paio di successi per tenere vive le chances di qualificazione alla Final Six di Nanchino.
La speranza in casa azzurra è quella di ripetere il cambio di marcia dello scorso World Grand Prix, quando la vittoria sulla Russia diede il via a un’esaltante cavalcata, conclusasi con il secondo posto finale.
Come l’Italia anche le russe si presentano con un organico rinnovato, privo delle due stelle Natalaya Goncharova e Tatiana Kosheleva (per infortunio). Tra le azzurre l’unica novità nelle quattordici, rispetto al girone di Lincoln, è Lucia Bosetti che ha preso il posto di Alice Degradi.

LE PAROLE DEL TECNICO DAVIDE MAZZANTI-

« Abbiamo tanta voglia di crescere e fare ancora più esperienza. In questa tappa ci sarà la possibilità di confrontarsi con squadre che giocano pallavolo differenti e quindi dovremo essere bravi a trovare i giusti adattamenti. La cosa più importante, comunque, è proseguire nel nostro percorso. Russia e Germania, che come noi si presentano con organici rinnovati, utilizzano un sistema di gioco simile al nostro, mentre la Corea del Sud punta maggiormente sulle combinazioni ».

« In questi giorni abbiamo curato in particolare alcune situazioni di cambio palla e anche il contrattacco: dobbiamo ottenere di più, evitando di sprecare tante occasioni, come capitato nelle gare precedenti. Nelle ultime ore abbiamo lavorato un po’ in palestra e soprattutto con i video per individuare le cose che non hanno funzionato e quindi sistemarle.
Non avendo raccolto sinora alcuna vittoria questa tappa è già fondamentale, anche se la priorità rimane il nostro gioco. Bisogna pensare ad esprimerci nel miglior modo, i risultati verranno di conseguenza ».

L’Italia oggi ha completato il lavoro di preparazione, sostenendo un allenamento con la palla.

LE AZZURRE -

(Palleggiatrici) Ofelia Malinov e Carlotta Cambi; (Opposti) Serena Ortolani e Camilla Mingardi; (Schiacciatrici) Anastasia Guerra, Elena Pietrini, Miriam Sylla e Lucia Bosetti; (Centrali) Rossella Olivotto, Sarah Fahr, Marina Lubian e Beatrice Berti; (Liberi) Beatrice Parrocchiale e Ilaria Spirito.

IL CALENDARIO DELLA POOL 6-

Italia, Corea del Sud, Germania, Russia.
22/5 Italia - Russia (ore 8); Corea del Sud - Germania (ore 11)
23/5 Italia - Germania (ore 9); Corea del Sud - Russia (ore 12)
24/5 Germania - Russia (9); Corea del Sud - Italia (ore 12)

Vedi tutte le news di Nazionali volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti