Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Volleyball Nations League, l'Italia batte la Corea ma quanti patemi !
© Fivb
Nazionali volley
0

Volley: Volleyball Nations League, l'Italia batte la Corea ma quanti patemi !

Gli azzurri, dopo aver vinto i primi due set, soffrono il ritorno dei padroni di casa che riescono a pareggiare i conti prima di arrendersi al quinto 3-2 (25-23, 25-19, 22-25, 22-25, 15-12)

SEOUL (COREA DEL SUD)-L'Italia nella seconda partita giocata a Seoul nel quarto round di Volley Nations League supera al tie break 3-2 (25-23, 25-19, 22-25, 22-25, 15-12) la Corea del Sud al termine di un match che ha cambiato la propria inerzia almeno tre volte.

Gli azzurri sono partiti forte, imponendosi nei primi due set, ma una volta in vantaggio hanno accusato un evidente ed inspiegabile calo che ha permesso ai padroni di casa di tornare in partita.  La formazione allenata da Kim Ho Chul è riuscita a risalire la china e a pareggiare i conti. Gli azzurri hanno però reagito nel quinto set e sono riusciti a conquistare una vittoria comunque importante in vista della qualificazione alla Final Six di Lille. Fondamentale sarà conquistare un’altra vittoria domani contro l’Australia per arrivare a Modena la prossima settimana per giocarsi il tutto per tutto.
 
Blengini ha effettuato un solo cambio rispetto a ieri dando spazio a Candellaro al posto di Cester al centro. Resto della formazione confermata con la diagonale Baranowicz-Nelli, Anzani altro centrale, Maruotti e Lanza i martelli con Rossini-Balaso liberi.
Kim Ho Chul ha invece schierato Lee Mingyu in palleggio, Seo Jaeduck opposto, Kim Jaehwi e Kim Kyumin centrali, Jung Jiseok e Jeon Kwangin schiacciatori con Jeong Minsu libero.
L’Italia è riuscita a fare suo il primo parziale al secondo set ball e dopo aver superato qualche difficoltà proprio nella fase conclusiva della frazione. In realtà gli azzurri avevano dato la sensazione di essere in pieno controllo della situazione anche se qualche errore di troppo aveva permesso ai padroni di casa di rifarsi sotto pericolosamente proprio quando il tracciato sembrava segnato. 
Secondo set con i padroni di casa partiti meglio ma con Lanza e compagni in grado di recuperare l’iniziale svantaggio grazie soprattutto a un buon turno al servizio di Baranowicz durante il quale la situazione è stata ribaltata. Seppur non riuscendo mai a staccare notevolmente gli avversari, gli azzurri sono riusciti a mantenere il comando della situazione (17-13, 22-18) fino al 25-19 che è valso il 2-0 e arrivato al secondo set ball. 
Terzo parziale iniziato con diversi cambi per Kim Ho Chul che ha ottenuto buone risposte dalla sua squadra partita forte e arrivata fino al 12-6. Con il passare dei minuti l’Italia si è però rifatta sotto fino al 16-15 per poi impattare la situazione sul 18-18 anche grazie agli inserimenti di Sabbi e Parodi. Da quel momento la gara si è fatta combattuta con gli azzurri che sono sempre stati costretti a inseguire gli avversari bravi a non mollare la presa fino al 25-22 che ha allungato il match portandolo sul 2-1 
Proprio il quarto set è iniziato con Sabbi in campo al posto di Nelli e con Maruotti che ha ripreso il suo posto. Dopo un buon avvio della formazione tricolore, i padroni di casa si sono rifatti sotto fino a ribaltare la situazione (11-9) e continuando poi a gestire un minimo vantaggio (16-14, 20-18) intervallato da qualche breve momento in cui l’Italia è stata in grado di pareggiare i conti. In generale però il gioco espresso non è stato quello dei primi due parziali e così i sud coreani hanno progressivamente preso sempre più coraggio riuscendo a impattare la gara vincendo il parziale 25-22 e portando la gara al tie-break.
Ultimo set con Parodi, Mazzone e ancora Sabbi dall’inizio. L’Italia, nonostante il colpo del recupero subìto, è riuscita a giocare un buon tie-break chiudendo in proprio favore set e match grazie al 15-12 che ha decretato la fine della gara. 

IL TABELLINO-

ITALIA-COREA DEL SUD 3-2 (25-23, 25-19, 22-25, 22-25, 15-12)

ITALIA: Baranowicz 2, Lanza 11, Maruotti 15, Candellaro 8, Nelli 7, Anzani 13 Rossini (L). Balaso (L), Sabbi 15, Parodi 2, Mazzone 1. Ne: Randazzo, Cester, Spirito. All. Blengini

COREA: Seo Jaeduck 10, Lee Mingyu, Jung Jiseok 8, Jeon Kwangin 11, Kim Kyumin 12, Kim Jaehwi 12, Jeong Minsu (L). Hwang Taekeui, Song Myunggeun, Na Gyeongbok 16, Kwak Seungsuk 7, Park Sangha. Ne: Kwak Donghyuk (L), Moon Sungmin. All. Kim Ho Chul

ARBITRI: Fadili (MOR), Al Booshi (UAE) 

Spettatori: nd  Durata set: 29’, 26’, 33’, 31’, 19’ 
Italia: a 9 bs 19 mv 18 et 28
Corea: a 6 bs 19 mv 6 et 34

Vedi tutte le news di Nazionali volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti