Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sitting Volley: storico primo successo mondiale per l'Italia femminile
Sitting volley
0

Sitting Volley: storico primo successo mondiale per l'Italia femminile

Nella seconda partita della rassegna iridata le ragazze di Amauri Ribeiro si sono imposte con un netto 3-0 (25-14, 25-14, 25-18) alla Slovenia. Domani battendo l'Iran le azzurre possono entrare tra le prime otto

ARNHEM (OLANDA)-Primo storico successo per la Nazionale Femminile al Campionato Mondiale di Sitting Volley. Dopo la sconfitta contro la plurititolata Cina, in cui tuttavia le azzurre di Amauri Ribeiro avevano già mostrato qualcosa di buono, nella gara odierna contro la Slovenia la formazione tricolore si è imposta con un secco 3-0 (25-14, 25-14, 25-18). Grazie a questo successo, l’Italia si porta a quota tre punti in classifica nella Pool C, garantendosi l’opportunità di giocarsi l’accesso tra le migliori otto del Mondiale nella prossima gara contro l’Iran, in programma domani alle ore 11.00. La formazione iraniana sarà impegnata alle ore 13.00 di oggi contro la Cina. Le azzurre quest’oggi hanno avuto il merito di mantenere il pallino del gioco costantemente dalla loro parte. Come dimostrano i parziali, infatti, la Slovenia non ha mai dato l’impressione di riuscire ad impensierire seriamente l’Italia. Top Scorer per la nazionale azzurra Giulia Aringhieri con 16 punti totalizzati, in doppia cifra anche Francesca Bosio con 12 segnature.
L’avvio del match è stato abbastanza combattuto, le ragazze di Amauri Ribeiro però nella seconda metà del primo parziale hanno saputo spezzare l’equilibrio collezionando un +7 sul 18-11, prima di condurre avanti fino alla fine del set (25-14).
Il secondo parziale si è svolto sulle stesse orme di quello precedente, con la formazione slovena che non è stata in grado di conservare il vantaggio conquistato nelle prime giocate (0-3). La nazionale azzurra, infatti, si è ricompattata immediatamente, riuscendo a mantenere le proprie avversarie sempre al di sotto delle cinque distanze, prima di prendere il largo nel finale (25-12).
Anche l’ultimo parziale non ha fatto eccezione, le ragazze di Ribeiro qui hanno conquistato un margine importante fin dal 9-2 e sono state poi brave ad amministrare il vantaggio fino al 25-18 conclusivo.

LE PAROLE DI GIULIA ARINGIERI-  

« Felicissime per questa prima vittoria al Mondiale abbiamo lavorato tantissimo per arrivare a questo risultato, raggiunto con tanto sacrificio e tanto impegno. L’auspicio è che sia solo l’inizio perché adesso ci crediamo, abbiamo un grande staff che ci sostiene e siamo molto unite come squadra, vogliamo continuare così ».

IL CALENDARIO-
16 luglio Cina-Iran (ore 13 Pool C); Ungheria-Giappone (ore 14 Pool B); Croazia-Canada (ore 15 Pool A); Brasile-Ucraina (ore 16 Pool D); Olanda-Ruanda (ore 18 Pool A); USA-Russia (ore 19 Pool B).

17 luglio, Arnhem: Iran-Italia (ore 11 Pool C); Ucraina-Egitto (ore 12 Pool D); Slovenia-Cina (ore 13 Pool C); Russia-Ungheria (ore 14 Pool B); Ruanda-Croazia (ore 15 Pool A); Finlandia-Brasile (ore 16 Pool D); Canada-Olanda (ore 18 Pool A); Giappone-USA (ore 19 Pool B).

Quarti di finale-         

19 luglio, Rotterdam, ore 11: 1A vs 2C; ore 13: 1B vs 2D; ore 15: 1C vs 2A; ore 18: 1D vs 2B.
Semifinali-

20 luglio, Rotterdam, ore 15 e ore 18.        
Finali-

21 luglio, Rotterdam 3-4 posto ore 15; 1-2 posto ore 18.

Vedi tutte le news di Sitting volley

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti