Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Play Off Challenge, Latina sfiderà Piacenza in finale

Volley: Play Off Challenge, Latina sfiderà Piacenza in finale
© Legavolley

Dura battaglia al PalaOlimpia fra la Verona e la formazione di Placì che la spunta al tie break 3-2 (18-25; 25-22; 25-21; 18-25; 15-11).

Sullo stesso argomento

 

venerdì 22 aprile 2016 23:09

VERONA- La Ninfa Latina supera la Calzedonia al tiebreak e accede alla finale dei “Playoff Challange UnipolSai”. Affronterà domenica alle 18 la Lpr Piacenza che ha eliminato l’Exprivia Molfetta 3-1 (25-21, 20-25, 25-21, 25-15) in palio ci sarà un posto nelle coppe europee del prossimo anno. Una gara in cui il muro pontino ha avuto la meglio su quello scaligero, con uno Yosifov stellare che ha messo a segno 5 muri vincenti (4 Rossi).
S’inizia in equilibrio ma con Baranowicz al servizio (due ace) Verona mette a segno nove punti consecutivi e si porta 12-5 e allunga 20-9, Latina recupera fino al 22-16 ma cede 25-18. Placì conferma Hirsch nel secondo set, s’inizia in equilibrio poi Ninfa approfitta di un paio di errori avversari per portarsi sull’8-10, Kovacevic (muro) pareggia i conti ma Sket (ace) e Hirsch allunganono sul 12-15, ancora Kovacevic ricuce sul 20 pari, il finale è tutto di Yosifov con il muro del 20-22 e l’ace che chiude il parziale 22-25. Il terzo set si apre con Lecat e un ace di Starovic (3-1), Lecate (un ace un muro) allunga 12-9, ma entra in azione il muro di Ninfa con una doppietta di Rossi e Hirsch e Yosifov per ribaltare sul 13-16, Latina non abbassa la guardia sul rosso dato sul 15-17 a Sottile e nel finale allunga con Hirsch e un muro di Yosifov chiude 21-25. Giani prova le carte Sander e Zingel nel quarto set, ma è Yosifov (ace) e Maruotti a portare il 5-8, Verona rovescia in fretta 11-9 e dopo il pareggio di Latina 11-11 infila un filotto di sei punti (due muri di Zingel e un ace di Starovic) per il 17-11, dentro Tailli che sigla il 17-14, ma un ace di Sander e un muro di Anzani per l’allungo dei padroni di casa che chiudono 25-18. Tiebreak con Verona avanti con Starovic 5-3, ace di Yosifov e Maruotti per il 5-6, pipe di Kovacevic per il 7-6 e il muro di Rossi per il cambio campo sul 7-8, ace di Hirsch (10-12), doppio muro di Yosifov che chiude 11-15.
Andrea Giani schiera Baranowicz al palleggio e Starovic opposto, Anzani e Gitto al centro, Kovecevic e Lecat di banda, Pesaresi libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Pavlov opposto, Yosifov e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
Contrattacco di Maruotti (2-4), errore di Maruotti, Kovacevic, errore di Maruotti e muro di Kovacevic, 8-5 e Latina ferma il gioco. Muro di Starovic, ace di Baranowicz, contrattacco di Kovacevic (11-5) e ancora timeout pontino. Ace di Baranowicz per il tempo tecnico sul 12-5. Ace di Kovacevic (14-6), dentro Spirito, muro di Anzani e contrattacco di Lecat (18-8), muro di Kovacevic (20-9) dentro Hirsch che mette subito a segno il 20-11, muro di Rossi, errore di Starovic e contrattacco di Hirsch (22-16), il parziale si chiude sul 25-18.
Secondo set con Hirsch confermato in campo, muro di Yosifov (3-4), contrattacco di Kovacevic (5-4), errori di Baranowicz e Kovacevic (8-10), muro di Kovacevic (11-11) e si arriva al timeout tecnico sull’11-12. Ace di Sket e contrattacco di Hirsch, 12-15 e Giani ferma il gioco. Errore di Hirsch (14-15), errore di Anzani (15-18), errore di Rossi (17-18), dentro Sander per la battuta e Kovacevic chiude di prima intenzione, 20-20 e Placì chiede tempo. Muro di Yosifov, 20-22 e gli scaligeri chiedono timeout. Ace di Yosifov che chiude sul 22-25.
Terzo set, contrattacco di Lecat (1-0), ace di Starovic (3-1), errore di Starovic (3-3), ace di Lecat (5-3) e i pontini chiedono timeout. Errore di Hirsch (9-6), dentro Zingel, contrattacco di Maruotti (10-9), muro di Lecat per il 12-9 del timeout tecnico. Muri di Rossi, Hirsch e Rossi, 12-13 e Giani ferma il gioco. Doppio muro di Hirsch e Yosifov (13-16), fallo pontino (15-16), dentro Tailli e Sander, contrattacco di Hirsch, 20-23 e Verona ferma il gioca. Si riprende con il muro di Yosifov (20-24) e il bulgaro chiude 21-25.
Quarto set con Sander e Zingel in campo, contrattacco di Maruotti (0-1), ace di Yosifov e contrattacco di Maruotti (5-8), dentro Anzani, contrattacco di Sander ed errore di Hirsch, 8-8 e Placì chiede tempo. Ace di Kovacevic (9-8), pipe di Kovacevic (11-9), invasione Verona (11-11) per il timeout tecnico che arriva sul 12-11. Contrattacco di Sander e pipe di Kovacevic, 14-11 e i pontini fermano il gioco. Due muri di Zingel (16-11) dentro Tailli, ace di Starovic (17-11), contrattacco di Tailli e muro di Yosifov, 17-14 e Giani ferma tutto. Ace di Sander (19-14), muro di Anzani (21-15), dentro la diagonale Krumins-Pavlov, fallo di posizione fischiato a Latina (23-16) e Starovic chiude 25-18.
Quinto set, contrattacco di Starovic (3-2), invasione pontina e Placì ferma sul 5-3. Ace di Yosifov e contrattacco di Maruotti, 5-6 ed è Giani a chiedere tempo. Pipe di Kovacevic (7-6), muro di Rossi per il 7-8 del cambio campo. Sul 10-11 timeout Verona. Si riprende con un ace di Hirsch (10-12), doppio muro di Yosifov che chiude 11-15.

I PROTAGONISTI-

Viktor Yosifov (Ninfa Latina)- « Abbiamo conquistato una vittoria molto importante davanti al pubblico di Verona. La Calzedonia è una delle migliori squadre del campionato, siamo molto contenti tutti di aver dimostrato il nostro valore e il nostro gioco ».
Andrea Giani (allenatore Calzedonia Verona): « Abbiamo centrato un sacco di obiettivi in questa stagione, la cosa che ci ha fatto piacere è stata quella di giocare nell’alto livello con una vittoria importante in Challenge Cup. Abbiamo dimostrato cosa significa essere squadra e in ogni occasione troviamo la forza per giocare nelle situazioni difficili. Questa nostra annata deve essere un punto di partenza, dobbiamo essere ambiziosi. Chiudiamo oggi, ma vogliamo puntare in alto ».

 

IL TABELLINO-

CALZEDONIA VERONA - NINFA LATINA 2-3 (25-18, 22-25, 21-25, 25-18, 11-15)

CALZEDONIA VERONA: Zingel 5, Kovacevic 25, Pesaresi (L), Gitto 4, Lecat 10, Spirito, Baranowicz 4, Starovic 17, Bellei, Sander 7, Anzani 5. Non entrati Frigo, Bucko. All. Giani.

NINFA LATINA: Krumins, Sottile, Sket 10, Pavlov 4, Romiti (L), Tailli 1, Hirsch 22, Yosifov 16, Rossi 9, Maruotti 15. Non entrati Mattei, Ferenciac. All. Placì.

ARBITRI: Gnani, Zanussi.

NOTE - Spettatori 1634, durata set: 25', 28', 28', 25', 19'; tot: 125'.

Articoli correlati

Commenti