Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, A Milano dalla Danimarca arriva il giovane Breuning

Volley: Superlega, A Milano dalla Danimarca arriva il giovane Breuning
© Revivre Milano

Ventidue anni, nazionale del suo paese, quest'anno ha giocato in Belgio con la maglia del VBC Waremme

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 1 giugno 2016 19:16

MILANO- Dalla Danimarca arriva alla Revivre Milano il promettente  Rasmus Nielsen Breuning.

LA CARRIERA-

Breuning è nato a Glamsbjerg (DK) il 22 maggio 1994. Alto 198 cm, ha iniziato a giocare in Danimarca nel 2004, distinguendosi sin da subito: la convocazione nella nazionale juniores non tarda ad arrivare e Rasmus ottiene un posto in prima squadra nel VK Middelfart. Lo scorso anno lascia per la prima volta il suo paese d’origine per disputare il campionato in Belgio con la maglia del VBC Waremme. Attualmente fa parte della nazionale Danese.

LE DICHIARAZIONI-

Rasmus Breuning- « Per prima cosa ci tengo a dire che sono molto entusiasta di aver ricevuto questa opportunità. In Italia c'è uno dei migliori campionati e, grazie a Milano, la prossima stagione potrò prenderne parte anche io nonostante abbia solo 21 anni, incontrando alcuni tra i migliori giocatori al mondo. Ritengo che a Milano ci sia un ambiente molto professionale con ottimi giocatori e staff qualificato. Con loro mi aspetta un lavoro duro, fatto di molti allenamenti che mi aiuteranno a crescere e migliorare molto e spero vivamente di riuscire a dare anche il mio contributo alla squadra per raggiungere una buona posizione in campionato ».

Fabio Lini (DS Revivre Milano)- « Con Rasmus chiudiamo il reparto bande. Lo abbiamo osservato in alcune gare del Campionato Belga e ci ha favorevolmente impressionato. E’ un ragazzo molto giovane con delle notevoli potenzialità in tutti i fondamentali d’attacco per poter diventare un buon giocatore. Sono sicuro che guidato da Luca Monti avrà modo di crescere e migliorare guadagnandosi anche il suo momento campo».

Articoli correlati

Commenti