SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, domenica alle 18.00 si parte con la 1a giornata

Volley: Superlega, domenica alle 18.00 si parte con la 1a giornata
© Legavolley

I Campioni d'Italia di Civitanova esordiscono a Vibo Valentia, per Perugia, recente vincitrice della Supercoppa, prima in casa contro Padova, Trento ospita Milano, Modena attende la neo-promossa Castellana Grotte

Sullo stesso argomento

 

venerdì 13 ottobre 2017 17:52

ROMA- Il 73° Campionato di SuperLega UnipolSai è ai blocchi di partenza. Dopo lo spettacolo della Del Monte® Supercoppa all’Eurosuole Forum, con vittoria del primo storico trofeo per la Sir Safety Conad Perugia, e dopo la disputa degli 8i di Finale Del Monte® Coppa Italia, torna la massima serie. Nel primo turno di andata le 14 squadre scendono in campo domenica 15 ottobre 2017 alle 18.00. In diretta Su RAI Sport +HD Taiwan Excellence Latina – Calzedonia Verona, in live streaming su Lega Volley Channel Diatec Trentino – Revivre Milano, Sir Safety Conad PerugiaKioene Padova, Azimut Modena – BCC Castellana Grotte, Gi Group Monza – Biosì Indexa Sora, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Cucine Lube Civitanova e il derby Bunge Ravenna – Wixo LPR Piacenza.

Taiwan Excellence Latina – Calzedonia Verona inaugura le dirette di Campionato di RAI Sport +HD e regala anche al piccolo schermo le atmosfere del PalaBianchini, che dopo i timori estivi si è tenuto stretto il volley di SuperLega. Nonostante l’eliminazione agli 8i di Coppa Italia sul campo di Monza e la caviglia dolorante di Starovic, il team pontino vuole invertire la tradizione negativa con i veneti (10-17) e si gode l’ultimo colpo di mercato al centro, il 20enne slovacco Kovac, già uno specialista a muro a dispetto della giovane età. Gli scaligeri, capaci di eliminare in casa Milano in Coppa, cercano conferme in trasferta. Le ultime 4 spedizioni a Latina sono coincise con altrettante vittorie. Primo servizio affidato a Mr. James C. F. Huang, Presidente del marchio di Taiwan sponsor di Latina. Gli ospiti ritrovano un poker di ex tra cui Sottile e Starovic.
Diatec Trentino – Revivre Milano è già un esame da non sottovalutare per entrambe le squadre. Dopo il rodaggio con quarto posto nella Del Monte® Supercoppa, in cui gli uomini di Angelo Lorenzetti sono apparsi ancora in cerca della giusta alchimia di gioco, i vice campioni d’Italia hanno l’occasione di misurarsi con un Club proiettato verso il salto di qualità. Per Milano il trionfo nei 16i di Coppa è stato vanificato dalla sconfitta a Verona. Il gruppo di Andrea Giani, che più degli altri ha spostato in alto l’asticella della forza rispetto al passato, vuole ripartire subito a caccia del primo successo con Trento.
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova prima passerella per i campioni di Coppa davanti al pubblico amico del PalaEvangelisti. Una festa nella festa per Russell, MVP nella manifestazione di Civitanova Marche, e per i Block Devils, che muovono i primi passi nella nuova Regular Season da vincenti dopo anni di piazzamenti nei trofei nazionali ed europei. Su fronte opposto Padova, una società già affrontata dagli umbri 8 volte in Serie A e battuta nel 75% dei casi, che arriva a Perugia con grande entusiasmo dopo la qualificazione nei Quarti di Coppa Italia SuperLega (dove ritroverà proprio gli uomini di Bernardi), raggiunti dopo aver eliminato nettamente Sora nei Sedicesimi e Piacenza negli Ottavi. Ex della sfida, Berger e Shaw.
Azimut Modena – BCC Castellana Grotte è una gara che Sabbi e compagni non possono prendere sottogamba. I terzi classificati alla Del Monte® Supercoppa hanno mostrato progressi nell’arco di 48 ore, tra Semifinale con Perugia e Finale terzo posto con la Diatec, ma il nuovo tecnico Radostin Stoytchev è consapevole che al gruppo serve tempo per affinare i meccanismi e alzare il livello del gioco. I vincitori dei Play Off di Serie A2 UnipolSai, invece, ritrovano l’ex Sabbi da avversario e nutrono la speranza di rifarsi dopo la prova incolore che è costata l’eliminazione ai 16i di Coppa Italia, cercando l’entusiasmo giusto per portare a 2 il bilancio globale delle vittorie nella quinta sfida con i modenesi.
Gi Group Monza – Biosì Indexa Sora per partire con il piede giusto. Reduci dall’accesso ai Quarti di Coppa Italia, dove li attende Trento, i brianzoli vogliono ripetersi tra le mura amiche anche con la formazione volsca, che 8 volte su 12 si è rivelata uno scoglio insormontabile negli anni passati. L’avventura di Mario Barbiero sulla panchina di Sora si è aperta con una delusione nei 16i di Coppa Italia, persi contro Milano nella partita del debutto ufficiale a Frosinone. Per eliminare le tossine di un secondo set chiave sfuggito ai vantaggi, il team laziale si butta a capofitto nel campionato dopo il test perso mercoledì a Perugia. Un allenamento importante per crescere prima di sfidare gli ex Hirsch e Rizzo.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Cucine Lube Civitanova offre una possibilità di riscatto a entrambe le formazione. I padroni di casa mercoledì sono stati eliminati dagli 8i di Del Monte® Coppa Italia nel match perso in 4 set davanti al proprio pubblico contro Ravenna, mentre i Campioni d’Italia, domenica scorsa, non sono riusciti a mettere le mani sull’ambita Supercoppa e con la sconfitta in Finale per 3-1 contro Perugia hanno mancato la possibilità di alzare il trofeo davanti ai propri tifosi. Ben 22 i successi dei marchigiani negli scontri diretti contro i 6 dei calabresi. Il centrale Cester è vicinissimo agli 1000 attacchi vincenti in Campionato.
Bunge Ravenna – Wixo LPR Piacenza tiene a battesimo la SuperLega con il derby regionale tra un sodalizio romagnolo e un Club emiliano. A rendere più accattivante l’attesa è un dato statistico: le due squadre si sono affrontate 14 volte in Serie A e il bilancio è di 7 successi a testa. I padroni di casa hanno cambiato pelle in estate, ma coach Fabio Soli ha dato al nuovo gruppo una fisionomia ben definita e ha collezionato vittorie, sia in pre season che in Coppa Italia, approdando ai Quarti. Il sestetto di Alberto Giuliani, invece, si è comportato bene nelle amichevoli, esprimendo un bel gioco, ma è crollato tra le mura amiche contro Padova in 4 set negli 8i di Coppa Italia dopo un discreto avvio e tutti parziali finiti in volata.
TUTTE LE SFIDE-

DIATEC TRENTINO-REVIVRE MILANO-

PRECEDENTI: 6 (6 successi Trento)
EX: Nicholas Hoag a Milano nel 2016-2017, Gianluca Galassi a Trento dal 2012 al 2014 (Giovanili) e nel 2014-2015 (dal 15/03/15).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Aidan Zingel – 10 punti ai 1000 e – 1 muro vincente ai 300 (Diatec Trentino); Klemen Cebulj – 3 battute vincenti alle 100, Alessandro Tondo – 7 punti ai 1000 (Revivre Milano).
In Campionato: Alessandro Tondo – 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).
In Campionato e Coppa Italia: Luca Vettori – 13 attacchi vincenti ai 2500 (Diatec Trentino).
 
Uros Kovacevic (Diatec Trentino)- « Mi auguro che il nostro pubblico ci offra un bel supporto domenica contro Milano, mi galvanizza sapere che stavolta sarà dalla mia parte. Voglio che il nostro impianto sia inespugnabile come accaduto sino all’ultima partita dell’anno scorso; contro la Revivre ritroverò un allenatore come Giani che stimo anche come uomo e che a Verona negli ultimi due anni mi ha dato tanto. Agli Europei mi ha battuto con la sua Germania in Semifinale, stavolta voglio vincere io ».
Matteo Piano (Revivre Milano)- « Siamo abbonati alla trasferta in questo inizio di stagione dopo i viaggi a Frosinone e Verona. È bello però iniziare il Campionato contro una squadra di grande valore in uno dei palazzetto più belli e caldi della SuperLega. Trento ha appena affrontato una manifestazione importante come la Supercoppa scontrandosi contro le più forti ed è pronta ad iniziare al meglio la stagione. Dobbiamo presentarci domenica con tanta aggressività, consci del fatto che abbiamo affrontato due gare nelle ultime settimane in cui abbiamo fatto dei passi avanti e contiamo di farne anche contro Trento. Più giochiamo più puntiamo a portare a casa delle certezze ».
SIR SAFETY PERUGIA-KIOENE PADOVA-

PRECEDENTI: 8 (6 successi Perugia, 2 successi Padova)
EX: Alexander Berger a Padova nel 2015-2016, James Shaw a Padova nel 2016-2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Aleksandar Atanasijevic – 4 muri vincenti ai 100 (Sir Safety Conad Perugia).
In Campionato: Aleksandar Atanasijevic – 2 battute vincenti alle 200, Massimo Colaci – 1 partita giocata alle 300, Ivan Zaytsev – 3 battute vincenti alle 300 (Sir Safety Conad Perugia).
 
Simone Anzani (Sir Safety Conad Perugia)- « Domenica si comincia contro una squadra come Padova che si è rinnovata molto. Hanno messo in organico giocatori con esperienza come Travica e giovani importanti come Nelli e Randazzo. Sarà una gara tosta, noi abbiamo messo alle spalle la Supercoppa ed abbiamo lavorato sodo per arrivare alla prima di campionato in condizioni ottimali. Siamo molto motivati, ce lo impongono anche il nostro orgoglio ed il nostro ambiente e vogliamo cominciare al meglio la SuperLega ».
Valerio Baldovin (Allenatore Kioene Padova)- « Domenica ci attende la prima di due sfide consecutive contro Perugia, squadra tecnicamente più forte di noi. Dobbiamo andare però in Umbria giocando senza timore, consci del buon lavoro che stiamo svolgendo in allenamento e che si è concretizzato nelle due vittorie di Del Monte Coppa Italia SuperLega ».
 
AZIMUT MODENA-BCC CASTELLANA GROTTE-
 
PRECEDENTI: 4 (3 successi Modena, 1 successo Castellana Grotte)
EX: Giulio Sabbi a Castellana Grotte nel 2012-2013.
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato: Giorgio De Togni – 1 muro vincente ai 400 (BCC Castellana Grotte).
In Campionato e Coppa Italia: Maxwell Holt – 4 muri vincenti ai 300 (Azimut Modena).
 
Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- « Questa settimana la squadra ha lavorato con grande impegno e per la prima volta ho avuto a disposizione due palleggiatori, si è dunque alzata l’intensità e la qualità del lavoro. Abbiamo potuto finalmente iniziare a sistemare i meccanismi in cambio palla e break point. Abbiamo ancora problemi fisici, come ce li hanno le altre squadre del resto, non saranno della gara di domenica Franciskovic e Swan Ngapeth e in vista della prima partita in casa posso dire che siamo al 65-70% delle nostre potenzialità. Castellana Grotte? Occorre grande rispetto per gli avversari, sempre, giocheranno sciolti, non avranno nulla da perdere, per questo dovremo essere attenti e precisi. Ovviamente vogliamo vincere, ma mi interessa anche il livello di gioco, non possiamo aspettarci grandi cose, ma mi aspetto miglioramenti in alcuni meccanismi. Il fatto che gli avversari non abbiano grandi nomi nel roster non deve lasciarci assolutamente tranquilli, noi dobbiamo aver rispetto degli avversari come ho già sottolineato, ma anche di noi stessi e del nostro pubblico. Il sestetto? Giocherà chi sarà più in forma, a livello fisico e mentale e la decisione verrà presa come sempre in accordo con il mio staff, in campo andrà chi potrà dare il contributo migliore alla squadra in questo momento ».
Domenico Cavaccini (BCC Castellana Grotte)- « Sarà una partita che definire complicata è eufemistico, ma è un esordio e come tale emozionante. Giocare al PalaPanini, il tempio del volley, lo rende ancor più  affascinante. Noi dobbiamo affrontare questo tipo di partite con la massima serenità possibile, ovviamente ognuno di noi metterà il massimo di quello che ha con lo stimolo di giocare contro grandi campioni. Le prime gare di Campionato storicamente nascondono sempre qualche insidia, giochiamo senza nulla da perdere ma consci di dovere dare il massimo di noi stessi ».
 
GI GROUP MONZA-BIOSI' INDEXA SORA-
 
PRECEDENTI: 12 (4 successi Monza, 8 successi Sora)
EX: Simon Hirsch a Sora nel 2014-2015 (Serie A2), Marco Rizzo a Sora nel 2013-2014 (dal 9/01/14 Serie A2).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simone Buti – 8 attacchi vincenti ai 1000 (Gi Group Monza).
In Campionato: Simone Buti – 2 punti ai 2000 e – 2 battute vincenti alle 100 (Gi Group Monza).
In Campionato e Coppa Italia: Jacopo Botto – 11 punti ai 2500 (Gi Group Monza).
 
Donovan Dzavoronok (Gi Group Monza)- « Ci tuffiamo in questa nuova avventura in SuperLega con grande entusiasmo. La vittoria contro Latina ci ha dato morale, evidenziando tutte quelle che possono essere le nostre armi migliori: un servizio efficace, un muro solido e una difesa generosa. Non sarà semplice mantenere questo ritmo per tutta la stagione, ma noi ci proveremo. Dovremo seguire le direttive del nostro allenatore e allenarci bene durante la settimana. Questa squadra ha tutte le carte in regola per poter buone cose. Sora? In questa stagione tutte le squadre sono ben organizzate. Per vincere dovremo essere uniti, tutte le partite, proprio come abbiamo dimostrato di essere mercoledì ».
Andrea Mattei (Biosì Indexa Sora)- « Mi aspetto una partita molto difficile sia perché è la prima di Campionato, sia perché di fronte avremo Monza, ma ci stiamo preparando per arrivare a domenica davvero carichi e pronti per mettere in pratica tutto quello per cui ci siamo allenati da agosto a oggi. Monza ha molte individualità, partendo dai centrali. Il palleggiatore è cambiato rispetto allo scorso anno ma il buon libero, Rizzo, è stato confermato. È diventata veramente una buona squadra, si è rinforzata e inquadrata, quindi dovremmo giocarcela sotto tanti aspetti. Dovremo puntare sul nostro gioco di squadra perché siamo tutti indispensabili per vincere, nessuno dovrà avere défaillance in campo perché giochiamo molto bene ma appena si sfalda qualcosa crolliamo, e noi dobbiamo fare in modo che ciò non avvenga e continuare a lottare pallone dopo pallone ».
 
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA- CUCINE LUBE CIVITANOVA-
 
PRECEDENTI: 28 (6 successi Vibo Valentia, 22 successi Civitanova)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Oleg Antonov  - 21 punti ai 1000 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
In Campionato: Enrico Cester – 8 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Pieter Verhees – 5 punti ai 1000 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
 
Dragan Stankovic (Cucine Lube Civitanova)- « Iniziamo il percorso in questo Campionato di SuperLega con l’orgoglio di indossare lo Scudetto sul petto. Partiamo subito con una lunga trasferta su un campo sempre complicato dove giocare, che conosciamo bene visto che nella scorsa stagione abbiamo incontrato Vibo Valentia sia in Campionato che nei Play Off Scudetto. Obiettivo dunque, archiviata la Supercoppa, partire con il piede giusto affrontando con la massima attenzione una partita in cui i padroni di casa faranno di tutto per darci del filo da torcere ».
Davide Marra (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Affrontiamo i Campioni d’Italia e sappiamo che di fronte avremo una squadra di grandissima caratura sia sotto il profilo fisico che tecnico. Dovremo essere bravi a scendere con l’obiettivo e la consapevolezza che siamo in grado di poter giocare una buona pallavolo. Servirà la partita perfetta. Noi di sicuro vogliamo riscattare la sconfitta di mercoledì di Coppa Italia contro Ravenna ».
 
BUNGE RAVENNA-WIXO LPR PIACENZA-
 
PRECEDENTI: 14 (7 successi per parte)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simone Parodi – 4 muri vincenti ai 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato: Alessandro Fei – 4 punti agli 8500, Viktor Yosifov – 2 battute vincenti alle 100 (Wixo LPR Piacenza).
 
Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Arriviamo a questo debutto con grande entusiasmo, sulla spinta anche della vittoria in coppa a Vibo Valentia. Ci attende un match tosto e intenso, contro Piacenza che ha nel suo roster tanta esperienza. Non può più contare sul bomber dello scorso Campionato, ma dall’altra parte ha acquisito moltissima qualità in regia e in più il roster è rimasto in gran parte invariato. Ci saranno di sicuro dei momenti difficili, dove dovremo cercare di tirare fuori il meglio di noi per portare a casa il più possibile. In questo periodo abbiamo acquisito una certa consapevolezza sui nostri mezzi e faremo il massimo per essere all’altezza, cercando di mostrare prima di tutto un grande attaccamento alla maglia, con grinta e voglia di vincere ».
Aimone Alletti (Wixo LPR Piacenza): « Per fortuna abbiamo poco tempo per piangerci addosso dopo la sconfitta degli Ottavi della Del Monte® Coppa Italia contro Padova. Domenica si ricomincia da capo con la trasferta a Ravenna che rappresenterà sicuramente una buona occasione di riscatto. Il principale obiettivo, ora, è capire cosa non ha funzionato da un certo punto in poi con Padova. Da lì dobbiamo ripartire ».
 
TAIWAN EXCELLENCE LATINA-CALZEDONIA VERONA-
 
PRECEDENTI: 27 (10 successi Latina, 17 successi Verona)
EX: Carmelo Gitto a Verona dal 2014 al 2016, Gabriele Maruotti a Verona nel 2006-2007 (dal 17/01/17), Daniele Sottile a Verona dal 2007 al 2010, Sasha Starovic a Verona nel 2015-2016.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Andrea Rossi – 1 partita giocata alle 200 (Taiwan Excellence Latina).
In Campionato: Gabriele Maruotti – 2 battute vincenti alle 100, Cristian Savani – 21 attacchi vincenti ai 3500 e – 1 muro vincente ai 400 (Taiwan Excellence Latina).
In Campionato e Coppa Italia: Cristian Savani – 23 punti ai 4500 (Taiwan Excellence Latina).
 
Vincenzo Di Pinto (Allenatore Taiwan Excellence Latina)- « Nell’esordio di stagione a Monza potevamo fare qualche cosa di più di quello che abbiamo espresso. In alcuni momenti abbiamo giocato male e abbiamo fatto veramente molta fatica. Non è facile giocare peggio di così, questo è il lato positivo perché possiamo solo migliorare. Contro Verona, dobbiamo giocare più di squadra, una partita difficilissima e importante per noi ».
Nikola Grbic (Allenatore Calzedonia Verona)- « Sono contento per il successo con Milano. Iniziare la stagione con una vittoria fa morale, soprattutto in un periodo non facile, tra infortuni e malattie, e il livello di gioco che manca ancora di intesa per ovvie ragioni: abbiamo avuto pochi allenamenti a disposizione per testare la squadra intera e la fluidità è carente. Sono contento comunque di come ha reagito la squadra in partita mercoledì, siamo riusciti a superare le difficoltà sfruttando le qualità individuali messe a servizio del gruppo e tutti hanno giocato al meglio delle proprie possibilità. Dobbiamo avere pazienza, ci vuole tempo per trovare l’affiatamento, intanto pensiamo passo per passo. Prima di trovare Modena giovedì nei Quarti di finale di Coppa Italia, c’è Latina, una squadra tosta, che lavora insieme già da tempo e non sarà facile affrontarla in casa loro ».
SUPERLEGA PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 1a GIORNATA-
Domenica 15 ottobre 2017, ore 18.00
Diatec Trentino - Revivre Milano (Puecher-Pozzato)
Sir Safety Conad Perugia - Kioene Padova (Satanassi-Simbari)
Azimut Modena - BCC Castellana Grotte (Lot-Santi)
Gi Group Monza - Biosì Indexa Sora  (Sobrero-Boris)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Cucine Lube Civitanova (Zavater-Canessa)
Bunge Ravenna - Wixo LPR Piacenza (Zanussi-Rapisarda)
Taiwan Excellence Latina - Calzedonia Verona (Cappello-Tanasi)
 
 
 

Articoli correlati

Commenti