Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Ngapeth a fine stagione lascerà Modena: giocherà a Kazan

Volley: Superlega, Ngapeth a fine stagione lascerà Modena: giocherà a Kazan

Il bomber francese ha reso nota la sua decisione di accasarsi in Russia. Alla base del divorzio i ripetuti contrasti con il tecnico Stoytchev. La presidente Catia Pedrini esprime, in una nota, tutto il suo rammarico

Sullo stesso argomento

 

venerdì 30 marzo 2018 14:32

MODENA-Che i rapporti fossero logori da tempo lo si sapeva, ma nessuno si aspettava che l’ufficialità del divorzio fra Earvin e Swan Ngapeth e l’Azimut Modena si concretizzasse prima della fine dei Play Off. Stamattina però è arrivata la notizia che i due francesi, dalla prossima stagione, non saranno più in forza alla società del presidente Catia Perini.

Ervin giocherà in Russia, nello Zenit Kazan, formazione che ha vinto le ultime tre Champions League.

« Ho preso la decisione di andarmene, vado a Kazan i motivi del mio addio sono due: il primo è che sento di aver finito il mio ciclo a Modena. Sono stato lì per quattro anni e mezzo e, a parte la Champions League, ho vinto tutto. Mi sento come se fossi entrato in una sorte di routine, alla fine di un ciclo. Mi manca qualcosa. Sento il bisogno di vedere qualcos’altro e mi metto in gioco per ritrovare gli stimoli. La seconda ragione è il rapporto con Stoytchev, è un buon tecnico, ma non il mio tipo di allenatore. Lo sa, l’abbiamo discusso più volte. Abbiamo avuto disaccordi occasionali, umani. ». Ha dichiarato Ngapeth.

La presidente Catia Pedrini non ha mancato di esprimere tutta la sua amarezza per la conclusione della vicenda.

« Spero che chi ha imparato a conoscermi in questi anni di passione per il volley di Modena abbia, se non altro, il dovere di riconoscermi il pregio della sincerità.
Avrei quindi preferito, lo dico con franchezza, che Earvin attendesse l’epilogo dei play off, ancora in bilico!, prima di far conoscere pubblicamente la sua decisione.
Di una cosa sono sicurissima: già domenica, in gara due contro Lube, lui sarà il nostro trascinatore. Insieme all’intera squadra e a tutto il gruppo.
Lotteremo fino all’ultimo pallone, in nome di un sogno che certo non muore qui.
In campo, Ngapeth ha garantito anni di emozioni e di vittorie a Modena. Gliene sono grata, così come non ho dubbi della sua gratitudine nei confronti di un pubblico che gli ha dato tantissimo.
In Russia, se posso azzardare una previsione, sentirà la nostra mancanza!
Per quanto riguarda tutte le problematiche connesse con la gestione di Modena Volley, beh, per un elementare dovere di correttezza rimando alla fine della stagione le mie analisi ».

Articoli correlati

Commenti