Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Superlega, Marco Vitelli, linea verde per Vibo
SuperLega
0

Volley: Superlega, Marco Vitelli, linea verde per Vibo

Il centrale abruzzese, cresciuto nelle giovanili della Lube, lascia la Bunge Ravenna per approdare nella formazione calabrese

VIBO VALENTIA- Linea verde e talenti emergenti che hanno voglia di mettersi in luce nel prossimo Campionato di SuperLega Credem Banca 2018-19. E’ questa la filosofia adottata dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia con il Ds Ninni De Nicolo che sta operando sul mercato con l’obiettivo di costruire una rosa il più possibile competitiva. E’ guardando a questa ottica che a Vibo approda il centrale abruzzese Marco Vitelli.

LA CARRIERA-

Classe 1996, il posto tre di Paglieta (provincia di Chieti) è cresciuto pallavolisticamente nell’As Teate Volley Chieti prima di compiere il grande salto e continuare il proprio percorso nelle giovanili della Lube. Con la società marchigiana esordisce in Campionato e Champions League e disputa numerose competizioni giovanili a livello nazionale Nel mese di settembre del 2015 fa parte della rosa della nazionale italiana al Campionato del Mondo Under 21, mentre l’estate successiva Vitelli approda in prestito all’Exprivia Molfetta. Nella passata stagione, invece, Vitelli ha militato tra le fila della Bunge Ravenna e con i romagnoli ha conquistato la Challenge Cup. In questo momento, Vitelli si trova a Boario Terme (Lombardia) per uno stage di allenamento con la Nazionale B guidata da coach Graziosi.

LE PAROLE DI MARCO VITELLI-

« Ho sempre sentito parlare bene della Tonno Callipo, della società e della sua organizzazione. Per questo motivo, dopo aver ricevuto la chiamata del Ds De Nicolo che conoscevo già dai tempi di Molfetta, è stato semplice scegliere di approdare in giallorosso. Sono convinto che sia la scelta migliore per me per crescere ancora e per continuare a giocare una pallavolo di alto livello. Sono un atleta a cui piace sacrificarsi e dare tutto in campo. Non vedo l’ora di conoscere lo staff e i miei nuovi compagni di squadra e, per il momento, invio un caloroso saluto ai tifosi vibonesi e calabresi che ho sempre visto molto appassionati durante le partite che da avversario ho giocato al PalaValentia ».

Vedi tutte le news di SuperLega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti