Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: il Volleyrò Campione d'Italia Under 18 per la quinta volta consecutiva
© Federvolley
Volley femminile
0

Volley: il Volleyrò Campione d'Italia Under 18 per la quinta volta consecutiva

La formazione romana ribadisce la sua superiorità nei campionati giovanili superando in finale la Lilliput Pallavolo Settimo Torinese per 3-1 (25-17, 22-25, 25-16, 29-27).

BORMIO (SONDRIO)- Quinto titolo consecutivo Under 18 per il Volleyrò Casal de Pazzi, già tricolore quest' anno nelle categorie Under 16 e Under 14. Battuta in finale la Lilliput Settimo Torinese per 3-1 dopo una battaglia durata fino al 29-27 del quarto set. Terzo posto per la Unet E-Work Busto Arsizio, a seguire Bassano, San Donà, Modena, Monza e Fenice Roma L’ASD Volleyrò Casal de’ Pazzi è la squadra campione d’Italia della categoria Under 18 femminile per la stagione 2017-2018. Al Palasport “Pentagono” di Bormio le laziali si sono imposte questa mattina sulla Lilliput Pallavolo Settimo Torinese nell’ultimo atto delle Finali Nazionali CRAI, che per 6 giorni hanno regalato emozioni e spettacolo su 5 campi dell’Alta Valtellina. Dopo la finale per il primo posto, trasmessa anche in diretta streaming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo, la manifestazione si è conclusa con la cerimonia di premiazione nel corso della quale sono state premiate tutte le squadre partecipanti e i migliori giocatori delle Finali. L’evento, che ha visto la partecipazione di 28 squadre per un totale di 68 partite, si è concluso con grande successo soprattutto grazie alla dedizione e alla disponibilità messi in campo dall’Unione Sportiva Bormiese e dai moltissimi volontari impegnati nell’organizzazione.

Trionfa dunque il Volleyrò Casal de’ Pazzi, che si conferma campione d’Italia Under 18 per il quinto anno consecutivo e completa allo stesso tempo una straordinaria tripletta, dopo aver vinto i titoli nazionali anche nelle categorie Under 16 e Under 14. Prima di festeggiare, la squadra romana deve però vincere la resistenza di un’ottima Lilliput Pallavolo Settimo Torinese, che si arrende solo al fotofinish con il punteggio di 3-1 (25-17, 22-25, 25-16, 29-27). Il primo set della finale è dominato dal Volleyrò, che scatta subito avanti 4-0 con due ace di Tanase. Settimo prova a rientrare con Bisio (7-6), ma Consoli firma subito un altro allungo per l’11-7 e Tanase piazza l’ulteriore break del 16-10. Pietrini si scatena in attacco per il 20-14 e Nwakalor chiude senza problemi 25-17. Ben diverso il copione del secondo set: stavolta è Settimo a trovare una fuga importante sul servizio di Bisio (tre ace per il 4-10). La Lilliput mantiene un vantaggio rassicurante fino all’11-16, poi il Volleyrò prova a rimontare con Pietrini (14-17) e va vicina a completare la rimonta sul 20-21. Bisio però si procura tre set point e l’errore in battuta di Pietrini vale il 22-25. Il terzo set si gioca punto a punto (5-6, 11-10) finché sul 13-13 va in battuta Claudia Consoli, che dà la svolta decisiva: ben 5 ace per il 19-13. Il Volleyrò allunga con Pietrini (22-15) e chiude con il muro vincente di Tanase. Nel quarto parziale Casal de’ Pazzi prova più volte a scappare (4-1, 9-5, 15-11) ma viene sempre raggiunta: si arriva in parità al 22-22 ed è Settimo a procurarsi due set point, entrambi annullati da Pietrini. Ai vantaggi ci sono altre due chance per la Lilliput (25-24, 26-27) ma sul 27-27 sono due attacchi vincenti di Alice Tanase a decidere la sfida in favore del Volleyrò.

Al terzo posto si piazza la Unet E-Work Busto Arsizio, grazie al successo per 3-1 (25-22, 21-25, 25-23, 25-15) nella combattuta sfida del mattino con il Bruel Volley Bassano. Quinto posto finale per la Susanna Imocovolley San Donà, che batte per 3-1 la Liu Jo Nordmeccanica Modena. Infine chiude al settimo posto il Vero Volley Enza Boutique Monza, vittorioso per 3-0 sulla CDP Fenice Roma. 

I premi individuali delle Finali sono stati assegnati a Elena Pietrini (Volleyrò Casal de’ Pazzi) come MVP, Francesca Scola (Volleyrò Casal de’ Pazzi) come miglior palleggiatrice, Jessica Joly (Lilliput Pallavolo) come miglior attaccante, Marina Lubian (Lilliput Pallavolo) come miglior centrale e Serena Scognamillo (Volleyrò Casal de’ Pazzi) come miglior libero.

Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Bormio Roberto Volpato, il Consigliere Nazionale della FIPAV Gianfranco Salmaso, il presidente del Comitato Regionale della Lombardia Adriano Pucci Mossotti, il presidente del Comitato Territoriale di Sondrio Bruno Savaris e il consigliere territoriale Luca Tognotti, i tecnici del Settore Squadre Nazionali Massimo Bellano, Luca Pieragnoli, Irene Ranalletti e Domenico Chiovini, il presidente della Unione Sportiva Bormiese Pallavolo Mauro Antonioli. Ospite speciale la campionessa Carolina Costagrande, che ha consegnato un omaggio alle nazionali Pietrini e Lubian.

I PROTAGONISTI-

Sandor Kantor (Allenatore Volleyrò Casal de Pazzi)- « Vincere qualcosa è sempre difficile e oggi ci siamo trovati di fronte un’ottima squadra, che ci ha costretto a lottare sempre punto a punto. Abbiamo vinto grazie al gruppo: nei momenti di crisi abbiamo sempre trovato una giocatrice che ha fatto la differenza nel suo ruolo. Sono contento perché vincere tre scudetti in tre diverse categorie è un’impresa storica, che ricorderemo nel tempo”.

Elena Pietrini (Volleyrò Casal de Pazzi)- « Per me è stata una grandissima emozione anche più forte degli anni precedenti, perché questa è la mia ultima stagione in Under 18 e ci tenevo a chiudere al massimo. L’esperienza al Volleyrò mi ha dato tantissimo ed è stata fondamentale per la mia carriera »

Rachele Morello (Lilliput Settimo)- « Sono triste non per la sconfitta, ma perché oggi termina un ciclo che era iniziato dal Minivolley. Questa squadra è stata la mia famiglia e sono felicissima del percorso compiuto per arrivare fin qui, la considero nonostante tutto una vittoria ».

IL TABELLINO DELLA FINALE-

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO-ASD VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI 1-3 (17-25, 25-22, 16-25, 27-29)

LILLIPUT PALLAVOLO SETTIMO: Crespan ne, Joly 10, Forte ne, Morello, Maccagno ne, Venco 1, Ghirotto (L), Tonello (L), Balocco ne, Bisio 10, Kone 9, Tessari 8, Lubian 14. All. Venco.

ASD VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI: Scola 5, De Bellis ne, Graziani ne, Blasi, Guiducci, Pietrini 25, Mistretta (L) ne, Giugovaz 2, Ghezzi 9, Consoli 10, Tanase 20, Scognamillo (L), Nwakalor 11. All. Kantor.

ARBITRI: Kronaj e Lentini.

NOTE: Lilliput: battute vincenti 5, battute sbagliate 3, attacco 32%, ricezione 56%-30%, muri 9, errori 18. Volleyrò: battute vincenti 12, battute sbagliate 14, attacco 42%, ricezione 75%-36%, muri 12, errori 31.

I RISULTATI-

Finale 1°-2° posto: Lilliput Pallavolo Settimo-ASD Volleyrò Casal de’ Pazzi 1-3 (17-25, 25-22, 16-25, 27-29)

Finale 3°-4° posto: Unet E-Work Busto Arsizio-Bruel Volley Bassano 3-1 (25-22, 21-25, 25-23, 25-15)

LA CLASSIFICA FINALE-

1. ASD Volleyrò Casal de’ Pazzi, 2. Lilliput Pallavolo Settimo, 3. Unet E-Work Busto Arsizio, 4. Bruel Volley Bassano, 5. Susanna Imocovolley San Donà, 6. Liu Jo Nordmeccanica Modena, 7. Vero Volley Enza Boutique Monza, 8. CDP Fenice Roma, 9. Novalux Idea Progresso Volley, 10. Tecnofire Pontemediceo, 11. Maia Dentis Catania, 12. Pallavolo Collemarino Ancona, 13. CFV Tre-Di Chions, 14. Luvo Barattoli Arzano, 15. Cuore di Mamma Cutrofiano, 16. ASD Albisola Pallavolo, 17. Argentario Pallavolo Trento, 18. Madogas San Gabriele Vasto, 19. CCS Cogne Aosta, 20. ASD Volley Friends Roma, 21. SSV Bozen Volley Sparkasse, 22. US Torri di Quartesolo, 23. Enercom Paviceramica Crema, 24. Magica Volley Lamezia, 25. Calvisi Hermaea Olbia, 26. Lucky Wind Trevi Bastia, 27. Pari Costruzioni Potenza, 28. Nuova Pallavolo Campobasso.

Vedi tutte le news di Volley femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti