Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Mamanet Around The Globe, arriva a Roma lo sport che viene da Israele
© Patrizia Ruggiero
Volley femminile
0

Volley: Mamanet Around The Globe, arriva a Roma lo sport che viene da Israele

Il 24 e 25 novembre al Pala Torrino un torneo internazionale, con 8 squadre italiane e 6 israeliane, per lanciare la disciplina, riservata alle donne e alle mamme, portato in Italia dall'AICS

ROMA- Roma diventa il trampolino italiano del Mamanet, la coinvolgente disciplina sportiva mutuata alla pallavolo, importata da Israele e riservata alle donne, in particolare alle mamme, che l’AICS sta lanciando già da qualche anno su tutto il territorio nazionale.

Sabato 24 e domenica 25 novembre il Pala Torrino ospiterà la 1^ edizione di “Mamanet Around The Globe - Rome”, una manifestazione internazionale che non ha precedenti nel nostro paese, alla quale parteciperanno quattordici squadre, otto italiane e sei provenienti da Israele, tra le quali la squadra allenata da Ofra Abramovich, ideatrice ed ambasciatrice del Mamanet che nel 2017 a Riga si è laureata Campione del Mondo CSIT.

Roma sarà teatro di un appassionante torneo che ha come obiettivo, oltre al divertimento delle partecipanti, quello di far conoscere al grande pubblico la disciplina che in Israele è diventata un vero e proprio fatto di costume con oltre 16000 atlete tesserate. L’evento naturalmente servirà a coach e atlete italiani per migliorare il loro bagaglio tecnico, grazie alla presenza di allenatori israeliani i quali, nel corso di un workshop che precederà gli incontri, illustreranno le tecniche di gioco e le evoluzioni che lo sport potrà avere nei prossimi anni.

 Le due giornate, che prevedono un intenso tabellone di gare con gironi di qualificazione il sabato a partire dalle 10.00 del mattino fino alle 18.00, e fase finale la domenica con l’assegnazione del Trofeo,  saranno una vera e propria kermesse della quale saranno protagoniste 150 mamme/atlete. Gli arbitri dei match saranno 6, quattro israeliani e due italiani, per rendere ancor più concreto l’interscambio di esperienze.

L’AICS Roma, che sta curando l’organizzazione nei minimi dettagli, ha messo in cantiere diverse iniziative collaterali volte, come nella filosofia del Mamanet, al coinvolgimento e all’aggregazione.  In quest’ ottica tutte le partecipanti svolgeranno congiuntamente una spettacolare fase di riscaldamento organizzato da Fit 4 Dance  che coniugherà l’aspetto tecnico a quello del divertimento per le atlete e per il pubblico.

Le formazioni italiane iscritte provengono da Forlì (4), Roma (2), Firenze (1), Lecce (1)  testimonianza del grande lavoro fatto da AICS, e dalla responsabile nazionale del Mamanet Monica Zibellini, per la diffusione del nuovo sport su tutto il territorio nazionale. A soli tre anni dall’introduzione nel nostro Paese il Mamanet può vantare squadre di praticanti nel Lazio, Toscana, Puglia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna mentre altre regioni si stanno organizzando e presto potranno partecipare con gruppi competitivi ad eventi agonistici.

L’ingresso per il pubblico sarà gratuito, un motivo in più per affollare il Pala Torrino e per venire a conoscere, dal vivo, il Mamanet lasciandosi coinvolgere nel festoso clima sportivo e di amicizia che AICS ha voluto creare.

“Il Mamanet-spiega Monica Zibellini- è qualcosa di più di uno sport. E’ aggregazione e partecipazione. E’ al contempo agonismo e divertimento, un modo nuovo di intendere la pratica sportiva per tutte le donne e per i loro familiari. Sono certa che Mamanet Around The Globe rappresenterà un momento di grande sviluppo per questa disciplina nella quale abbiamo creduto sin dall’inizio con il nostro Presidente Nazionale Bruno Molea e che l’AICS, che ne ha l’esclusiva per l’Italia, sta rapidamente diffondendo su tutto il territorio. Dal punto di vista tecnico la possibilità di confronto con le formazioni israeliane premetterà alle nostre ragazze di migliorare e crescere in vista dei prossimi World Sport Games CSIT, in programma a Tortosa nel giugno 2019 “.

COS’E’ IL MAMANET-

Viene da Israele ma c’è da giurare che presto si diffonderà in tutto il mondo. Parliamo del Mamanet, il gioco del Cachibol che fonde la pallavolo e palla rilanciata  con regole semplici,  riservato alle  mamme e alle donne sopra i 30 anni. Nato con l’idea di dare un opportunità a tutte le donne di praticare un’attività fisico-sportiva di squadra, il Mamanet in poco tempo ha travalicato i suoi scopi iniziali diventando un vero e proprio cult capace di cambiare in poco tempo il ruolo delle donne nello sport e nella società. Nel Paese di origine, allargandosi a macchia d’olio in altre parti del mondo, questa disciplina in poco tempo è diventata una grandissima organizzazione sociale creata da mamme e rivolta alle mamme, molte delle quali per la prima volta chiamate ad una pratica sportiva. I benefici che esse ne ricavano ricadono in maniera positiva sulle loro famiglie, chiamate a partecipare agli eventi in programma, proponendo uno stile di vita sano ed attivo.  A promuovere il Mamanet in Italia è l’AICS, da sempre sensibile e attenta alle nuove tendenze.

Vedi tutte le news di Volley femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti