A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Legnano-Cisterna apre la 19a giornata

Volley: A2 Femminile, Legnano-Cisterna apre la 19a giornata

E' l'anticipo di domani (ore 20.30). Il resto del programma domenica. Filottrano ospita Soverato, Pesaro va a Brescia

Sullo stesso argomento

 

venerdì 17 febbraio 2017 18:54

ROMA- Definite le finaliste della 20^ Samsung Galaxy A Coppa Italia di Serie A2, si torna a pensare al Campionato. Nel weekend si disputa la 19^ giornata della Samsung Gear Volley Cup e per Lardini Filottrano e myCicero Pesaro – le due squadre che si affronteranno il 12 marzo per il primo trofeo di stagione – sono attese da impegni complicati. Le ragazze di Massimo Bellano, tuttora imbattute con 22 vittorie su altrettanti match, ospitano il Volley Soverato. 

« Quando giochi una finale – afferma coach Bellano ripensando all’obiettivo raggiunto mercoledì sera – quello che è successo prima non conta più nulla. Alla Coppa Italia penseremo quando sarà il momento, sarà una gara secca e bisognerà giocarla come tale. La Coppa per noi è la ciliegina sulla torta, ma la torta vera è il Campionato e la testa deve tornare subito lì”. Le cavallucce marine giungono nelle Marche con il dubbio legato alla presenza di Alessia Travaglini, uscita nel finale di primo set domenica scorsa per un infortunio alla caviglia: “Domenica non sarà facile – ammette la bulgara Karakasheva, martello di Soverato -. Affronteremo la squadra più forte del Campionato che non ha ancora perso una partita; da quando abbiamo ripreso gli allenamenti, ci siamo lasciate alle spalle la brutta partita con Olbia e siamo cariche per la prossima. Dobbiamo giocare come abbiamo più volte dimostrato in questo campionato e possiamo uscire da questa sfida con punti importanti. Filottrano è forte in tutti i reparti ma nel match di andata le abbiamo messe in difficoltà e domenica ci proveremo nuovamente ».

La myCicero di Matteo Bertini è di scena in trasferta a Brescia contro il Millenium che nelle ultime settimane è salito di colpi fino a occupare il sesto posto, in piena zona Play Off Promozione. Le colibrì distano ormai 9 punti da Filottrano e dunque il traguardo della promozione diretta è molto lontano, ma hanno il dovere di provarci. Esattamente come Viganò e compagne. sfruttando l’appoggio del palazzetto di casa, dove imporre il proprio gioco, dettare la propria legge, anche contro un avversario di grande valore.

« Dobbiamo prendere questa fase nel verso giusto – commenta il general manager di Brescia Emanuele Catania -. All’andata abbiamo sofferto un po’, per nostra natura esigiamo il massimo, ma non dobbiamo cadere nell’errore di innervosirci o dare per scontato un risultato. Abbiamo la possibilità di giocarcela con tutti da outsider, con grinta ed entusiasmo, senza perdere il sorriso ».

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, la SAB Grima Legnano torna con la mente al Campionato affrontando in casa l’Omia Cisterna. Le laziali sono ultime in classifica, ma la SAB non può certo prendere sottogamba l’impegno dopo il brutto scherzo subito nella gara di andata, quando l’Omia si impose a sorpresa per 3-2 centrando il suo primo successo stagionale.

« La Coppa ormai è un capitolo chiuso – commenta Laura Grigolo – dobbiamo lasciarcela alle spalle e pensare solo al campionato. Siamo cariche e motivate per la partita di domenica: dobbiamo stare attente, sappiamo che non sarà una partita facile nonostante il divario in classifica. Dobbiamo aggredirle dall’inizio e non lasciare spazio al loro gioco per evitare che ci mettano in difficoltà come è successo all’andata ».

Trasferta in Calabria contro la Golem Software Palmi per la Delta Informatica Trentino, il cui tour de force delle ultime settimane ha portato in dote numerosi episodi sfortunati. Dopo Francesca Michieletto, le gialloblù hanno perso mercoledì sera per infortunio anche Cristina Coppi (distorsione alla caviglia con interessamento dei legamenti per la laterale toscana).

« Chiaramente non è semplice dover preparare una partita così delicata con solo due laterali a disposizione, una delle quali tra l’altro appena inserita nei nostri meccanismi di gioco – spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino -. Ludovica Montesi è una ragazza interessante e diligente che si sta impegnando molto in allenamento e sono certo che non farà mancare il proprio contributo alla squadra. Palmi è una squadra in crescita, si è lasciata alle spalle il momento più difficile coinciso con la partenza di alcune atlete e nelle ultime settimane ha ritrovato alcune pedine importanti come Quiligotti e Veglia. Siamo consapevoli che ci attenderà una gara molto complicata, in un palazzetto sempre ostico e contro una squadra che dispone di ottime individualità ».

La Lilliput Settimo Torinese, reduce dalla convincente affermazione nel derby con Mondovì e sempre nelle posizioni di testa (ora è quinta a tre punti dal terzo posto), ospita la Volalto Caserta, formazione in difficoltà, che nelle ultime settimane non è riuscita a tramutare in punti l’entusiasmo di Fabio Bonafede, neo allenatore rosanero che sta cercando ogni possibile strada per la salvezza. Non sarà della contesa probabilmente Emanuela Fiore, grande ex del match, costretta a sedersi in panchina per una distorsione alla caviglia: 

« La Lilliput è formazione ben assemblata e compatta – afferma il direttore sportivo volaltino, Pasquale Moschetti -. Sinora il suo cammino è stato molto importante. Senza dubbio è team che sa farsi rispettare; noi, però, dobbiamo assolutamente muovere la nostra classifica. Dobbiamo riscattare il ko di domenica scorsa, essere costanti e gestire bene certe fasi della contesa. Dobbiamo evitare i cosiddetti errori gratuiti ».

La Entu Olbia può sfruttare il fattore Geo Palace per dare continuità all’ottima prestazione di Soverato e per recuperare posizioni in classifica. Le sarde di Giuseppe Galli ospitano il Fenera Chieri di Ivana Druetti, che all’esordio da prima allenatrice ha sfiorato l’impresa al PalaBaldinelli di Osimo al cospetto della capolista. In caso di vittoria piena, la Entu aggancerebbe proprio le piemontesi, appena fuori dalla zona Play Off. Infine la LPM Bam Mondovì ha nelle mani una delle ultime occasioni per risalire la china ed evitare la retrocessione: la formazione di Luca Secchi, il cui rendimento è certamente in crescita, attende a casa propria la Battistelli San Giovanni in Marignano, team che naviga in acque piuttosto tranquille ma anch’essa soggetta ad alti e bassi.

IL PROGRAMMA DELLA 19^ GIORNATA-

Domenica 19 febbraio, ore 16.30
SAB Grima Legnano – Omia Cisterna (Laghi-Rossetti)
Domenica 19 febbraio, ore 17.00
Lardini Filottrano – Volley Soverato (Carcione-Grassia)
Millenium Brescia – myCicero Pesaro (Guarneri-De Sensi)
Golem Software Palmi – Delta Informatica Trentino (Pecoraro-Nicolazzo)
Lilliput Settimo Torinese – Volalto Caserta (Santoro-Stancati)
Entu Olbia – Fenera Chieri (Caretti-Cerra)
LPM Bam Mondovì – Battistelli S.G. Marignano (Colucci-Bassan)

LA CLASSIFICA-

Lardini Filottrano 51, myCicero Pesaro 42, Sab Grima Legnano 36, Delta Informatica Trentino 34, Lilliput Settimo Torinese 33, Millenium Brescia 28, Volley Soverato 27, Fenera Chieri 24, Battistelli S.G. Marignano 24, Golem Software Palmi 23, Entu Olbia 21, Lpm Bam Mondovì 12, Volalto Caserta* 12, Omia Cisterna 10.
* un punto di penalizzazione

Articoli correlati

Commenti