Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Brescia chiude il reparto centrali con Angelini

Volley: A2 Femminile, Brescia chiude il reparto centrali con Angelini

Sara è reduce da un ottimo campionato nelle file della Battistelli. Farà reparto con Veglia e Guidi

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 19 luglio 2017 12:58

BRESCIA- La Millenium Brescia chiude il reparto delle centrali con Sara Angelini. Roster rinnovato, ambizioso e quasi completo per la Savallese Millenium che vedrà, a disposizione di coach Enrico Mazzola: la confermata Vittoria Prandi ed Elena Bortolot formeranno la cabina di regia, le opposte saranno la finlandese Pauliina Vilponen e Clara Decortes. Oltre a loro ci saranno le attaccanti di posto 4 Cat Dailey, Francesca Villani e Giulia Biava, le centrali Tiziana Veglia, Ludovica Guidi e ovviamente Sara Angelini; infine il libero Francesca Parlangeli.

LA CARRIERA-

Nata a Desenzano del Garda, provincia di Brescia, il 13 ottobre 1989, ma veronese doc, è stata in passato avversaria del Millenium prima a Cerea in B1 (stagione 2014-15) e la scorsa stagione alla Battistelli San Giovanni Marignano in A2. Una carriera sempre in crescendo per la nuova leonessa, alta 185 centimetri, dopo l’esperienza alla Zava Desenzano del Garda e Volley Bergamo (serie C), ha vestito la maglia della Pallavolo Cerea per tre stagioni (dal 2012 al 2015) in B1.

Un campionato a Pavia (B1) e poi l’approdo in serie A in Romagna, dove in una stagione ha conquistato i play off promozione contribuendo con 34 punti e 22 set giocati. Numeri preziosi che le sono valsi la chiamata della Savallese Millenium Brescia di coach Enrico Mazzola dove sarà compagna di ruolo di Tiziana Veglia e Ludovica Guidi.

LE DICHIARAZIONI-

« Sara – commenta il general manager Emanuele Catania – è un ottimo elemento che completa il reparto dei nostri centrali. E’ stata nostra avversaria in passato e a San Giovanni in Marignano ha fatto bene ogni qualvolta è stata chiamata in causa. Dopo i primi contatti ha accettato con entusiasmo il nostro progetto sportivo ».

« Siamo alla ricerca di una giovane schiacciatrice e un secondo libero per completare la rosa – continua Catania – per la prima siamo in definizione ed è questione di ore. Riguardo al libero stiamo vagliando 3-4 giovani promettenti ».

 

Con Sara Angelini si chiude il reparto dei centri

Con Sara Angelini si chiude il reparto dei centri

Articoli correlati

Commenti