Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Femminile, nel week end si gioca in entrambi i Gironi
A2 femminile
0

Volley: A2 Femminile, nel week end si gioca in entrambi i Gironi

Nel Girone B la capolista Mondovì ospita Martignacco, nel B la leader Sassuolo a Perugia sul campo della più immediata inseguitrice

ROMA-  L’A2 Femminile vivrà nel week end la settima giornata di andata sia nel girone A che nel girone B.

GIRONE A-

Sono entrambe nel Girone A le due formazioni ancora imbattute nella Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile. LPM Bam Mondovì, capolista con 16 punti, e Zambelli Orvieto, dietro a quota 14 (ma con una partita in meno) tenteranno di proseguire la propria striscia positiva. Gli ostacoli che si presenteranno loro, però, sono tutt’altro che facili da superare. Le pumine di Davide Delmati affronteranno in casa l’Itas Città Fiera Martignacco, che occupa una lodevole quarta posizione:

 « Domenica scorsa abbiamo conquistato due punti importantissimi a Soverato, in una gara difficile e molto lunga – la riflessione di Matilde Angelini, giovane palleggiatrice dell’Lpm Bam -. Ho visto una squadra con tanta voglia di lottare, fino all’ultimo secondo. Ci stiamo preparando al meglio per affrontare la prossima gara. Martignacco avrà voglia di vincere e di strappare punti, qui a Mondovì. Sono attualmente quarte in classifica e la squadra non va assolutamente sottovalutata, ma noi siamo pronte, per scendere in campo davanti al nostro bellissimo pubblico al PalaManera ».

Le tigri gialloverdi faranno invece visita alla Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, che con l’approdo in panchina di Marco Bracci ha cambiato marcia. Nonostante la sfortuna – l’ultimo infortunio in ordine cronologico è toccato all’opposta Clara Decortes – la Zambelli affila le armi:

« L’inizio della stagione è sicuramente molto positivo – annota la schiacciatrice Silvia Bussoli -. A Pinerolo mi è piaciuto molto l’atteggiamento, abbiamo avuto vari momenti di difficoltà ma alla fine, nonostante l’infortunio di Decortes, la squadra è venuta fuori. Il nostro gruppo è giovane ed ha ampi margini di crescita. Caserta ha iniziato così così ma sta affrontando bene questa ultima parte, bisognerà tenere alta l’attenzione perché si tratta di una squadra molto più esperta di noi, era partita come favorita e rimane una delle meglio attrezzate, ad ogni modo credo che possiamo essere competitive ».

La terza forza del Girone A è il Volley Soverato, che torna al PalaScoppa dopo il ko al tie-break contro Mondovì per sfidare l’Eurospin Ford Sara Pinerolo.

 « Domenica a Soverato incontreremo una squadra giovane ma molto agguerrita che, in queste prime cinque gare, ha portato a casa quattro vittorie consecutive – spiega Serena Bertona, a Soverato per quattro stagioni -. Sappiamo che non sarà una partita facile però dobbiamo continuare ad esprimere il nostro buon livello di gioco, limitando al massimo gli errori soprattutto nelle parti finali dei set che ci hanno penalizzato in queste ultime tre partite. A questa gara ci tengo particolarmente, sono molto motivata, perché dopo quattro anni passati a Soverato sarà emozionante tornare a giocare in quel campo da avversaria ».

Alla ricerca del primo successo stagionale Volley Hermaea Olbia e Acqua&Sapone Roma Volley Group. Le sarde faranno leva sul ritorno al PalAltoGusto per cancellare lo zero dalla classifica:

« Credo sia essenzialmente un problema psicologico – afferma la centrale dell’Hermaea Sara Tajé – dopo un paio di errori consecutivi perdiamo la testa e non riusciamo a tornare in partita. Questo almeno nelle ultime partite. Diverso è stato nelle prime giornate, quando ancora non eravamo squadra anche a causa della possibilità di disputare poche amichevoli. Ci siamo allenate bene durante la settimana, troviamo una squadra che sta vivendo una situazione non troppo diversa dalla nostra e che consideriamo alla portata. Vogliamo vincere, e per riuscirci sarà necessario sia migliorare la battuta che avere pazienza se il primo pallone non cadrà a terra”. Le capitoline, che devono fare i conti con l’infortunio al piede sinistro di Lola De Arcangelis, viaggiano verso l’isola convinte di potercela fare: “E’ la giusta occasione per vincere – afferma l’alzatrice Erica Vietti, che proprio domenica spegnerà 26 candeline -. Dobbiamo far tesoro dell’esperienza passata e non mollare mai. Sono fiduciosa perché abbiamo dimostrato di esserci, purtroppo nelle ultime partite abbiamo sbagliato nei particolari e nelle piccole cose. Dobbiamo avere pazienza e giocare come sappiamo. Faremo una gran partita, i meccanismi si stanno oliando e per questo continueremo a lavorare al massimo. Spero di farmi un bel regalo ».

GIRONE B-

Vedrà opporsi proprio le prime due della classe l’anticipo del Girone B. Bartoccini Gioiellerie Perugia, seconda con 13 punti, e Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, capolista a quota 16, si contenderanno lo scettro sabato sera. Le neroverdi si troveranno di fronte una squadra importante, che scenderà in campo con la voglia di ben figurare davanti al proprio pubblico dopo due settimane di lontananza ma, soprattutto, spinta dalla volontà di raggiungere le sassolesi in vetta al girone.

Dietro tenteranno di approfittare dello scontro diretto le due immediate inseguitrici, accomunate dal ruolino di marcia fin qui di 4 vittorie e una sola sconfitta. La Delta Informatica Trentino farà visita al Barricalla Cus Torino. 

« Siamo in un momento estremamente positivo dal punto di vista dei risultati e non abbiamo alcuna intenzione di fermarci – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica –. La squadra sta bene, aldilà di qualche normale acciacco che stiamo monitorando con attenzione, e siamo determinati a confermarci anche sul campo di una squadra particolarmente attrezzata come Torino, formazione allestita in estate con l’obiettivo di occupare le posizioni di vertice della classifica. Con la vittoria di domenica scorsa abbiamo raggiunto la certezza di prendere parte alla prossima edizione di Coppa Italia. Dal punto di vista tecnico mi aspetto che la squadra continui la propria crescita nel fondamentale dell’attacco e riesca a confermarsi su ottimi livelli in quanto ad ordine e disciplina nella fase break ».

« Affronteremo una squadra a mio parere completa in ogni ruolo – sottolinea la centrale cussina Melissa Martinelli -. Sarà una partita molto impegnativa, ma stiamo lavorando sodo per tornare alla vittoria. Sicuramente dovremo essere più continue durante tutto l’arco del match, più attente e con ancora più grinta. La gara con Sassuolo è stata molto intensa, ma la nostra tattica non è stata sufficiente per permetterci di fermare la corsa della capolista. Dobbiamo soltanto ritrovare un po’ di fiducia nel nostro gioco e continuare a spingere al massimo. Abbiamo ancora importanti margini di crescita ».

L’Omag San Giovanni in Marignano, invece, potrà sfruttare l’entusiasmo derivante dal successo nel derby con Ravenna e il fattore casalingo per superare la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, che non vuole più rimandare l’appuntamento con la prima vittoria stagionale.  

« Anche domenica incontreremo una formazione molto forte con alcune giocatrici da A1, una delle squadre più forti dell’intero campionato, quindi per noi sarà un altro scontro molto probante e devo dire che in questo momento nemmeno il calendario ci sta dando una mano – osserva Alessandro Beltrami, coach di Montecchio -. Però come ho detto alle ragazze in settimana ora dobbiamo pensare a noi ed al nostro gioco concentrandoci su quello che facciamo nella nostra metà campo. Stiamo lavorando molto sul contrattacco perché anche nell’ultimo turno abbiamo ricevuto a buone percentuali ma poi non siamo riusciti a rigiocare con efficacia i palloni. Volta per volta stiamo migliorando qualcosa e siamo consapevoli che per arrivare dove vogliamo il percorso è lungo e si migliora di partita in partita e con tanto lavoro in settimana ».

Uno scontro diretto per definire le gerarchie della parta bassa della classifica è quello tra Cuore di Mamma Cutrofiano e Sigel Marsala. Una partita da capitalizzare per entrambe le formazioni ed un confronto anche tra i main sponsor delle due Società, giganti nella produzione di pasticceria confezionata. I presupposti per una partita da vivere e da “gustare” ci sono tutti, come anche gli ingredienti per dare una svolta decisiva al campionato di salentine e lilibetane, sinora troppo altalenanti nelle prestazioni.

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 7a GIORNATA-

GIRONE A-

Domenica 11 novembre, ore 16.30

Volley Hermaea Olbia – Acqua&Sapone Roma Volley Group  Arbitri: Scotti-Armandola
 

Domenica 11 novembre, ore 17.00

LPM Bam Mondovì – Itas Città Fiera Martignacco  Arbitri: Fontini-Rossi

Volley Soverato – Eurospin Ford Sara Pinerolo  Arbitri: Colucci-Stancati

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Zambelli Orvieto  Arbitri: Dell’Orso-Grassia

Riposa: P2P Givova Baronissi

GIRONE B-

Sabato 10 novembre, ore 20.30

Bartoccini Gioiellerie Perugia – Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo  Arbitri: Vecchione-Morgillo 
 

Domenica 11 novembre, ore 17.00

Omag S.G. Marignano – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  Arbitri: Sabia-Laghi

Barricalla Cus Torino – Delta Informatica Trentino  Arbitri: Di Blasi-Salvati

Cuore di Mamma Cutrofiano – Sigel Marsala  Arbitri: Capolongo-Autuori

Riposa: Conad Olimpia Teodora Ravenna

LE CLASSIFICHE-

GIRONE A-

LPM Bam Mondovì 16; Zambelli Orvieto* 14; Volley Soverato* 13; Itas Città Fiera Martignacco* 9; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 7; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 6; P2P Givova Baronissi 5; Acqua & Sapone Roma Volley Group* 2; Volley Hermaea Olbia* 0.
* una gara in meno

GIRONE B-

Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 16; Bartoccini Gioiellerie Perugia 13; Delta Informatica Trentino* 12; Omag S.Giov. In Marignano* 12; Conad Olimpia Teodora Ravenna 8; Barricalla Cus Torino* 6; Cuore Di Mamma Cutrofiano* 2; Sigel Marsala* 2; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 1.

Vedi tutte le news di A2 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti