Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Sara Alberti alla Savino Del Bene

Volley: A1 Femminile, Sara Alberti alla Savino Del Bene

La centrale classe '93, lo scorso anno a Montichiari, completa il reparto di cui fanno già parte Federica Stufi e Bahar Toksoy

 

giovedì 16 luglio 2015 12:56

SCANDICCI (FIRENZE)- Alla Savino Del Bene arriva l'ennesimo colpo di mercato griffato dal ds Massimo Toccafondi. E' ufficiale, infatti, l'acquisto della centrale Sara Alberti, classe '93. Completerà il reparto con Federica Stufi e Bahar Toksoy.

Sara arriva a Scandicci dopo aver vinto da protagonista due anni fa la Serie A2 a Montichiari e dopo essersi alternata da titolare nella scorsa stagione di A1 con Rossella Olivotto . Già dotata di un buon muro e un buon attacco con la Savino Del Bene cercherà di fare un ulteriore salto di qualità che le possa permettere di arrivare ad una definitiva maturazione.
La carriera di Sara Alberti inizia nel 2001 quando viene chiamata dalla Pallavolo Nave. Nel 2006 entra a far parte della selezione provinciale di Brescia partecipando al Trofeo delle Province lombarde. Nel 2007 passa all'Iseo Volley sotto la guida di Mirella Sala capitanando la selezione provinciale che si classificherà al terzo posto finale nel trofeo delle Province.
CNel 2009 viene ingaggiata dal Volley Bergamo in Serie B2. Nel campionato 2010-11 ottiene le prime presenze in prima squadra in alcune partite di Champions League. Sempre nel 2011 viene convocata nella Nazionale Juniores con la quale vince il campionato mondiale di categoria.
La stagione successiva arriva il salto da professionista con la Promoball Volleyball Flero, squadra neo-promossa in Serie A2.

Ecco le prime parole di Sara con la maglia della Savino Del Bene:

« Ho scelto la Savino perché è una società solida e seria che investe e crede nelle giovani, un'ulteriore spinta è stata la presenza dall'allenatore Massimo Bellano, che ritengo uno dei migliori in Italia. Mi aspetto sicuramente un'ottima stagione, ho voglia di crescere e di imparare! In più la squadra è molto agguerrita quindi sono sicura che potremo giocare una pallavolo di altissimo livello. Un appello ai tifosi: divertiamoci! ».  

Per Approfondire

Commenti