Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A1 Femminile, Chiara Rumori è il secondo libero di Filottrano
Volley A1 femminile
0

Volley: A1 Femminile, Chiara Rumori è il secondo libero di Filottrano

Ingaggiata la ventenne di Marsciano che crescerà all'ombra di Paola Cardullo

FILOTTRANO (ANCONA)- La Lardini Filottrano aggiunge un altro tassello al roster con l’ingaggio di Chiara Rumori, 20 anni compiuti lo scorso 16 giugno, che ricoprirà il ruolo di secondo libero. Umbra di Marsciano, dove è cresciuta pallavolisticamente, esordendo giovanissima in B1 nella stagione 2012/2013 e poi giocando titolare in B2 dal 2013 al 2015, la neo giocatrice di Filottrano ha maturato esperienze importanti a Bergamo (2015/2016, tra B1 e under 18), Orvieto (con tanto di promozione in A2 nel 2017) e Trevi, dove la scorsa stagione ha disputato il torneo di B1. La chiamata della Lardini è arrivata dopo un allenamento di selezione disputato a Filottrano.

LE PAROLE DI CHIARA RUMORI-

« Quando mi è stato detto che mi avrebbero presa sono stata veramente contenta. Fin da piccolina sognavo di poter giocare in A1. Luca Chiappini lo conoscevo solo di nome: mi ha detto che lavoreremo tanto per migliorare e tirare fuori il meglio ».

Chiara Rumori tocca con mano una massima serie che aveva già sfiorato due estati fa.

« Dovevo andare a Bolzano, poi saltò tutto e mi ritrovai ad allenarmi a casa. Adesso si realizza un sogno. Sarà un’esperienza fantastica e formativa, nella quale darò il massimo e che mi aiuterà a crescere sotto tutti i punti di vista. Potrò certamente imparare molto da giocatrici di grande esperienza e personalità ».

Come, ad esempio, Paola Cardullo, già conosciuta ai tempi di Bergamo.

« E’ il mio idolo da quando ho iniziato a giocare. Alla Foppapedretti ho avuto modo a volte di aggregarmi alla prima squadra, ma un conto è fare qualche allenamento, ben altra cosa è poter apprendere per tutta una stagione ».

Nel percorso di Chiara Rumori c’è anche stato spazio per l’azzurro della nazionale giovanile.

« Nel 2014 sono stata selezionata al Regional Day per due stage a Milano, prendendo parte anche al Trofeo Bussinello (in squadra anche l’ex Alessia Mazzaro, ndr). E’ stata un’esperienza unica per me che giocavo a Marsciano, che mi ha fatto prendere consapevolezza dei miei mezzi e capire che era valsa la pena lavorare tanto. Sono una ragazza timida e riservata, ma in mezzo al campo sono determinata a tirare fuori tutto quello che so fare ».

Vedi tutte le news di Volley A1 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti