Inter-Juve, resto del Mondo
contro il made in Italy

I nerazzurri sono una ricca colonia argentina e brasiliana mentre fra i bianconeri sedici su venticinque sono italiani: ecco perché il derby d’Italia ha qualcosa in più di speciale. Sfida internazionale anche in panchina: Benitez-Del Neri

ROMA, 2 ottobre - Ecco a voi Italia contro Resto del Mondo. Perché a voler sintetizzare la sfida dal punto di vista delle nazionalità dei giocatori in campo, il risulta­to è questo. Da una parte la squadra di Rafa Beni­tez, fedele al suo nome, quasi una ragione sociale: Internazionale. Dall'altro la Juve da sempre simbo­lo di italianità, come la composizione della sua tifo­serie che attraversa tutta la penisola. Da un lato una «rosa» largamente straniera e una squadra ti­tolare normalmente priva di calciatori italiani; dal-l­'altro, una squadra che ha deciso di inserire qual­che straniero su uno « zoccolo duro » di italiani. Scelte diverse, unico l'obiettivo: vincere.

NAZIONALI - E' evidente che dal punto di vista degli interessi del calcio italiano, cioè di Cesare Prandelli, la scelta bianconera è decisamente più utile. Secon­do una stima elaborata dalla Figc sulla base dei minuti gio­cati, nel campionato 2009-2010, il cinquantanove per cento dei calciatori scesi in campo era se­lezionabile per la nazionale italiana. Una statistica che preoccupa la Federazione visto che solo sino a qualche anno fa la percentuale di non selezionabi­li era attestata al ventisette per cento. Da questo punto di vista, il contributo che la Juventus può of­frire al lavoro del ct è decisamente più robusto. Su venticinque giocatori, ben diciassette ( compren­dendo anche l'oriundo Amauri) sono selezionabili, in pratica ben oltre i due terzi, decisamente di più della media nazionale calcolata dagli studi federa­li.

INTER-NAZIONALI
- Diversa la situazione dell'Inter. Appena quattro ita­liani: secondo e terzo portiere, un giovane di belle speranze ( Santon) e un giocatore ormai « parcheggiato » nella riserva (cioè, Materazzi, peraltro deci­sivo nel successo mondiale di quattro anni fa, in Germania). In sostanza, le scelte di Pran­delli si riducono a due soli gio­catori. Una scelta ben più vaste offre l'Inter ai ct di Brasile e Argentina. Il dimissionato Dunga agli ultimi Mon­diali ha portato Julio Cesar, Lucio, Maicon; il «tra­dito» Maradona ha potuto reclutare Samuel e Mili­to, colpevolmente dimenticando Cambiasso e Ja­vier Zanetti. Sneijder ha trascinato l'Olanda alla fi­nale e l'Honduras ha affidato a Suazo le poche spe­ranze di qualificazione agli Ottavi (ovviamente, non raggiunti); Eto'o era la stella del Camerun così co­me Stankovic è stato uno dei punti di forza della Serbia (insieme alla juventino Krasic). Conclusio­ne: a parte Prandelli, ben tredici ct possono «pesca­re» nella «rosa» nerazzurra; tredici diverse nazio­nalità rappresentate, che diven­tano quattordici aggiungendo il tecnico, lo spagnolo Benitez.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Antonio Maglie
25
  1. MaximCo67 Scrive:
    03/10/2010 20:04:32

    maistatiinbneanc e allora vai a vivere all'estero, scusa che ci stai a fare in Italia? Siete buoni a criticare solo la Juve ,come nei commenti precedenti?.... voi non siete capaci neppure a rubare, vi state facendo compatire da tutta Italia e gli arbitri vi accontentano nelle piccole cose, perchè piccoli voi siete. Vivi pure di ciò che ti fa comodo vedere Moratti ha una squadra multietnica con tifosi italiani ...che ti piaccia o no è così... contento tu!!!Anzi Iaquinta che l'Inter

  2. maistatiinbneanc Scrive:
    03/10/2010 15:50:25

    MEGLIO 1000 "STRANIERI" CHE GENTE COME PEPE-IAQUINTA E BROCCHI VARI CHE VESTONO QUELLA MAGLIA A STRISCIE COME I CARCERATI DI UNA VOLTA....A PARTE CHE QUELLO E IL POSTO GIUSTO PER UNA SOCIETA DI LADRONI COME QUELLA.....MAI HO PRESO UNA FIAT E MAI LA PRENDERO....MACCHINE FATTE CON LO SFRUTTAMENTO DEGLI OPERAI "STRANIERI" SOTTOPAGATI.....BEL MARCHIO MADE IN ITALY....
    E SMETTETELA CON STA STORIA DA RIDICOLI......IN ITALIA I GIOCATORI BUONI PER VINCERE LA TRIPLETE SCARSEGGIANO....

  3. losdeb Scrive:
    03/10/2010 09:22:45

    dall' under 19 in giù, tutte le selezioni hanno 18 calciatori dell' inter! dove è stato scritto questo? attualmente la nazionale italiana ha tra i titolari 3 calciatori provenienti dalle giovanili dell'inter: pirlo, balotelli e bonucci. dove è stato scritto questo? ...c'è malafede!!!

  4. MaximCo67 Scrive:
    02/10/2010 21:41:06

    Già!!,dopo il Manchester city di Mancini la Juve gioca con una squadra di extracomuntitari...quando parlate di Internzionale usate il traduttore, please!!

  5. enzo7447 Scrive:
    02/10/2010 20:04:09

    x sempreinter: ti lamenti della ferrari che non ha nemmeno un gommista italiano? proprio tu! e ho detto tutto!

  6. lucignolo98 Scrive:
    02/10/2010 17:45:20

    SEMPREINTER TI RICORDO PERO' CHE L'ANNO PROSSIMO GOMME PIRELLI....EVVVAI!!!

  7. SEMPERINTER Scrive:
    02/10/2010 15:41:42

    a tutti i rubentini scommetto che tifate la grande ferrari, vanto del made in Italy, del vostro agnellino vero?
    nemmeno un gommista italiano......

  8. lucignolo98 Scrive:
    02/10/2010 14:15:23

    SI OK PERO' L'INTER è COSTRUITA CON SOLDI ITALIANI(FAMIGLIA MORATTI AZIENDE IN SARDEGNA OPERAI ITALIANI)LA JUVE I CAPITALI SONO SICURAMENTE STRANIERI(FAMIGLIA ELKANN AZIENDE IN POLONIA ROMANIA OPERAI NON ITALIANI) FRA I DUE CASI SCELGO QUELLO DELL'INTER CHE CREA RICCHEZZA IN ITALIA E NON ALL'ESTERO!!
    NON ULTIMA VEDI POLEMICA STABILIMENTO POMIGLIANO D'ARCO/MARCHIONNE

  9. Filippo909 Scrive:
    02/10/2010 13:38:07

    Ma Finitela altro che resto del mondo... vi ricordo l'anno scorso triplete!

  10. Dago54 Scrive:
    02/10/2010 13:34:15

    " resto del Mondo contro il made in Italy "

    E si, pero no sono sicuramente i migliori Italiano, soprattutto in attacco.

    Inter 2 - 0 Juve

  11. nettuno45 Scrive:
    02/10/2010 13:06:18

    Che l'Inter abbatti questa squadra provinciale,che con la loro rabbia e frustrazione per non contare più niente calcisticamente parlando, alimenta solo odi , rancori.
    Chiellini invece di fare le solite chiacchiere per far tacere i vostri tifosi delusi da anni e anni...preparati a ballare la Waka Waka con Eto'o.

  12. ailton89 Scrive:
    02/10/2010 12:53:11

    UN APPELLO A TUTTI QUELLI KE AMANO IL MADE IN ITALY:
    DOMANI SERA, ITALIA VS LEGIONE STRANIERA(NONCHE'INDOSSATORI DI SCUDETTO ALTRUI)STADIO SAN SIRO ORE 20,45

  13. bmw328xi Scrive:
    02/10/2010 12:39:12

    pltroppo per il calcio italiano e' la pura verita,l'inter non dovrebbe essere nell campionato italiano ma in quello argentino oppure brasiliano.

  14. rayoune Scrive:
    02/10/2010 12:35:48

    Appena quattro ita liani: secondo e terzo portiere, un giovane di belle speranze ( Santon) e un giocatore ormai « parcheggiato » nella riserva (cioè, Materazzi, una vergogna , per quello chi il calcio italiano non sta andando bene queste ultime anni perche tanti squadre non danno opportu......agli giovanni italiani chi sono bravissimi

  15. Veronesto Scrive:
    02/10/2010 12:07:03

    Basta ricordare la finale dell'ultima coppa dei ladroni (dagli ottavi alla finale si sono contati almeno 10 episodi decisivi tutti CASUALMENTE a favore della banda degli onesti). In campo tante bandiere, di tante nazioni, ... mancava solo quella italiana.
    E come hanno ridotto il calcio italiano questi banditi capaci di tutto e di più, lo abbiamo visto agli ultimi mondiali e, purtroppo, lo stiamo ancora vedendo.
    FORZA ITALIA !!! ABBASSO I TRAMATORI !!!

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv