Quattrociocche esclusiva
«Alberto adesso è felice»

L'attrice, fidanzata da tre anni con il centrocampista della Juventus parla della nuova vita di Aquilani e di un rapporto di coppia perfetto: «Romanisti, non fischiatelo: non ha tradito, è stato venduto»

ROMA, 14 ottobre - Altre si sarebbero presentate all’ap­puntamento fresche di parrucchiere, trucca­tissime, sollevate dal famoso tacco 12. Mi­chela Quattrociocche, romana di padre ju­ventino, è una ragazza diversa. L’antivamp. Bella, simpatica, genuina, spiritosa. Per il ruolo di madrina del Roma Golf Open, nella verdissima cornice dell’Olgiata, ha scelto un look casual che si attaglia perfettamente alla sua personalità. L’attrice che abbiamo cono­sciuto al cinema nei film di Moccia, e che adesso è nelle sale con la commedia “Sharm el Sheikh”, è molto simile alla ventiduenne che ha ci concesso questa intervista sincera e spontanea, toccando anche i dettagli più in­timi del suo rapporto con Alberto Aquilani. Cominciamo dal green.

IL MIGLIORE - Che c’entra Mi­chela Quattrociocche con il golf? «E’ uno sport che mi rilassa. In più per una persona poco “atletica” come me è la disci­plina ideale». Gioca anche con il suo fidanzato, Alberto Aquilani? «Sono stata io ad avvicinarlo al golf duran­te una vacanza a Punta Ala. Adesso Alberto è diventato bravo, molto più di me». E a calcio, Aquilani come le sembra? «Fortissimo. E poi dica: esistono centro­campisti come lui in circolazione?». Forse è un giudizio un po’ di parte. «No. Sono di parte quando parlo dell’uomo Alberto, che per me è il migliore del mondo. Ma sul piano tecnico sono obiettiva». Sul piano tecnico a che livello è? «E’ il mio calciatore preferito, il migliore del mondo!». Ricevuto. Allora è pronto per tornare in Nazionale. «Speriamo». A proposito, ha visto cosa è successo mar­tedì a Genova? «Brutte immagini. Lo sport dovrebbe uni­re paesi e popoli diversi, non essere un pre­testo per violenze assurde». Per fortuna presto si torna a pensare al calcio giocato.

APPELLO AI ROMANISTI - Come va Aquilani alla Juve? «E’ tutto ok. Alberto è contento perché fi­nalmente sta bene e gioca bene. E la vita di coppia è più semplice. Viviamo insieme a To­rino, in centro, la città ci piace: altra storia ri­spetto a Liverpool. Mi auguro proprio che la Juventus a fine stagione lo compri». Aquilani è stato accusato di tradimento dai romanisti. «Non lo capisco. E’ stata la Roma a vender­lo, non Alberto a chiedere di andarsene. Fos­se stato per lui, sarebbe rimasto tutta la vita nella squadra del cuore. Diciamola tutta: Aquilani ha aiutato la Roma in un momento delicato». Il problema è la rivalità con gli juventini. Finché era il Liverpool... «L'anno scorso è stato particolare. Alberto stava cambiando vita e non pensava certo di tornare. Il punto è che il Liverpool ha cam­biato staff. E il nuovo allenatore (Roy Hodg­son, ndr) su di lui non contava. Aquilani è un professionista e ha dovuto pensare alla sua carriera. Alla Lazio non sarebbe mai andato, alla Juve però non poteva dire di no». Quando tornerà all’Olimpico da avversa­rio, i romanisti potrebbero fischiarlo. «Alberto ci rimarrebbe malissimo, spero proprio che non accada. Ai tifosi voglio dirlo chiaramente: lui non vi ha tradito, è stato CO­STRETTO (lo dice così, scandito, ndr) ad an­darsene».

Leggi l'intervista completa sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Roberto Maida
26
  1. sanosport Scrive:
    15/10/2010 00:00:43

    yaris1
    ...e per come scrivi, a te servirebbero 12 profedssori ed uno psicologo.
    Statti a casa, che è meglio.
    Io do dello stupido agli stupidi.
    Semplice.

  2. sanosport Scrive:
    14/10/2010 23:59:07

    yaris1
    ....e che sarebbe una minaccia?
    Se vuoi ti do il nr. di cellulare e ci facciamo una chiacchierata.
    Che dici?

  3. yaris1 Scrive:
    14/10/2010 18:27:20

    sanosport complimenti a te che dai dello stupido stando dietro una tastiera e mouse, questo la dice tutta su che persona sei. Per cortesia lascia questo sito poichè di gente come te che offende ne abbiamo fin troppa. Comunque sia non hai ancora capito il primo messaggio, ora so il motivo. Non posso aiutarti, ti consiglio un buon professore di italiano.

  4. cortespassator Scrive:
    14/10/2010 18:18:46

    la 4ciocche dovrebbe dotarsi anche di 4occhi...paragonare Bova al fidanzato...visita oculistica urgente please.

  5. sanosport Scrive:
    14/10/2010 16:24:20

    yaris1
    ...sei troppo stupido per sapere che, cliccando sul nick, avresti capito per chi tifo.
    Mi dispiace per i laziali ma, in tutte le tifoserie c'è un analfabeta come te.
    Ciao aquilotto.

  6. Diegus89 Scrive:
    14/10/2010 16:22:09

    i debiti, quando è arrivata l'offerta lui avrà detto se voi volete cedermi e se se serve alla squadra a me sta bene, perchè anche lui sperava di giocare di più, un pò come Kaka a Madrid lui sarebbe rimasto ma non gli dispiaceva andare lì alla società faceva comodo incassare e voilà l'accordo è fatto. Poi le cose non sono andate come sperava ed è arrivata la Juve ovviamente lasciando perdere il credo calcistico chi avrebbe detto di no??Ovvio nessuno avrebbe detto no.Spero di vederlo in azzurro

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv