Corriere Dello Sport.it

Roma

Cerca in Corriere dello sport.it:
© Bartoletti
48
  • Si 
  • No 
 

martedì 05 novembre 2013

Serie A Roma, che ansia per Totti. Tornerà solo a dicembre

Situazione difficile per il capitano giallorosso. Il recupero procede ma la lesione subita contro il Napoli lo scorso 18 ottobre è complessa e fino ad ora si è riassorbita solo del 40%. Se è tutto ok rientra l’8 o il 16 dicembre con Fiorentina o Milan. Se no nel nuovo anno

ROMA - Francesco Totti non ha fretta ma i tempi per un suo ritorno in campo si allungano. Sì perché la lesione muscolare subita dal capitano giallorosso alla coscia destra lo scorso 18 ottobre nella sfida di campionato contro il Napoli è più grave del previsto, è molto complessa dal punto di vista clinico e ci vorrà tutto il tempo necessario per guarire completamente. Nessun recupero lampo, nessun rientro anticipato. Dopo diciotto giorni ancora non è possibile fare previsioni ottimistiche. Bisognerà aspettare dicembre per vederlo tornare a giocare. Questa è l'unica cosa che al momento sembra quasi sicura. O l'otto contro la Fiorentina all'Olimpico, altrimenti il sedici a San Siro contro il Milan. Altrimenti, se Totti non avrà il via libera dei medici, se ne potrebbe riparlare nel 2014, magari per la super sfida di Torino contro la Juventus. Ieri pomeriggio alle 14 Totti è tornato a Villa Stuart, dove si è sottoposto alla seconda applicazione dei fattori di crescita. La lesione muscolare al bicipite della coscia destra si è ridotta del 40% e considerando la severità del danno subìto è già un'ottima notizia. In totale ci vogliono otto settimane complessive per tornare a posto. Totti sostanzialmente ha avuto un completamento della lesione del bicipite femorale (un problema che si portava dietro da qualche anno) e in aggiunta la lesione del semitendinoso.

Tutte le altre news di Roma →

Ti potrebbe interessare!

Inserisci Commento

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    In Edicola

    • Vai alla prima pagina