© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
© LAPRESSE
Cronaca
0

Coronavirus, anche Napoli deserta

Il capoluogo campano si spopola. A pochi passi dalla Galleria, vicino a Piazza Plebiscito, chiusi bar e locali storici come il Gambrinus che dalle prime ore del mattino servivano decine di caffè - un vero e proprio rito per i napoletani - e che ora appaiono con le serrande chiuse. Sbarrati anche gli ingressi di negozi di famose griffe di abbigliamento così come fast food e rivendite di souvenir hanno le saracinesche abbassate.

Vedi Tutte

Per approfondire

Commenti

Le Più

Potrebbero interessarti