Napoli, la retromarcia di Mertens: le tappe della 'telenovela' rinnovo

Due mesi di rinvii, mail e polemiche. Ma forse non è finita la storia di Dries in azzurro...

26 aprile - De Laurentiis va a trovare Mertens a casa sua e poi commenta: "Ci rivedremo quando vorrà Dries. Magari a fine campionato".
1 di 5
26 aprile - De Laurentiis va a trovare Mertens a casa sua e poi commenta: "Ci rivedremo quando vorrà Dries. Magari a fine campionato".
22 maggio - Mertens gioca con lo Spezia l’ultima partita di campionato e poche ore dopo vola in Belgio con un aereo privato. L’incontro salta.
2 di 5© LAPRESSE
22 maggio - Mertens gioca con lo Spezia l’ultima partita di campionato e poche ore dopo vola in Belgio con un aereo privato. L’incontro salta.
30 maggio - De Laurentiis dichiara: "Voglio bene a Mertens e Koulibaly, ma dipende da loro se la vile moneta è l’unica cosa che può appagarli".
3 di 5
30 maggio - De Laurentiis dichiara: "Voglio bene a Mertens e Koulibaly, ma dipende da loro se la vile moneta è l’unica cosa che può appagarli".
5 giugno - Arriva via mail la richiesta di Mertens: rinnovo al 2023 con ingaggio da 2,4 milioni e bonus, più 1,6 milioni alla firma e commissioni. Il Napoli rifiuta.
4 di 5© FOTO MOSCA
5 giugno - Arriva via mail la richiesta di Mertens: rinnovo al 2023 con ingaggio da 2,4 milioni e bonus, più 1,6 milioni alla firma e commissioni. Il Napoli rifiuta.
13 giugno - Mertens prima di Polonia-Belgio: "Pensavo di restare a Napoli, invece non ho ancora sentito nessuno. È strano. Voglio trovare un bel club".
5 di 5© EPA
13 giugno - Mertens prima di Polonia-Belgio: "Pensavo di restare a Napoli, invece non ho ancora sentito nessuno. È strano. Voglio trovare un bel club".

Commenti