/

Dinamo K. - Juve

Champions · 1ª giornata

Dinamo K.
Dinamo K.
    Juve
    Juve
    • Á. Morata , 46'
    • Á. Morata , 84'
    0 - 2
    Finita
    Champions - 20.10.2020
    Kiev Olympic Stadium

    Arbitro Ovidiu Hategan
    Dinamo K.
    0 - 2
    Finita
    Juve
    Da Kiev è tutto, buon proseguimento di serata.
    Nel prossimo turno di Champions che si svolgerà settimana prossima, la Juve ospiterà il Barcellona, mentre la Dinamo Kiev sarà di scena a Budapest in casa del Ferencvaros.
    Ottima partita per Chiesa e Cuadrado, bravi sia a coprire sia a creare le occasioni più importanti in fase offensiva. Prova a chiaro scuro invece per Bentancur, Ramsey e Kulusevski.
    Primo successo europeo quindi per Andrea Pirlo che nel secondo tempo butta nella mischia anche Paulo Dybala, apparso lontano però dalla sua condizione ottimale.
    La Juventus porta a casa 3 importanti punti per la corsa agli ottavi di finale di Champions League: 2-0 in casa della Dinamo Kiev grazie a una doppietta siglata da Alvaro Morata. Dopo un primo tempo piuttosto sottono, i bianconeri sbloccano al 46' il match con un tap-in dell'ex Atletico Madrid, bravo a ribadire in rete una conclusione di Kulusevski non trattenuta da Buschan. La Dinamo Kiev non reagisce e la Juve non deve far altro che controllare il ritmo della partita e chiuderla all'84' con un colpo di testa sempre di Morata su un grande cross di Cuadrado dalla destra.
    90'+4'
    FINITA! Dinamo Kiev-Juventus 0-2, decide una doppietta di Alvaro Morata.
    90'+4'
    Punizione di Shaparenko che termina qualche metro dalla porta di Szczesny.
    90'+2'
    Botta dalla distanza di Sydorciuk che rimbalza a pochi metri da Szczesny: il polacco respinge a lato.
    90'
    Cross di Kedziora e intervento di Demiral ad anticipare due giocatori della Dinamo Kiev.
    89'
    Altro cambio per Lucescu: Harmash sostituisce Buyalskyi.
    87'
    Partita pressochè conclusa: ultimi minuti da gestire per la Juventus.
    84'
    GOL! Dinamo Kiev-JUVENTUS 0-2! Ancora Alvaro Morata: i bianconeri raddoppiano con un colpo di testa del loro numero 9, bravo a siglare la doppietta personale su un splendido assist dalla destra di Cuadrado.
    79'
    Bernardeschi entra invece al posto di Ramsey.
    79'
    Continua la girandola di cambi: Bentancur, dopo una partita piuttosto sottotono, viene sostituito da Arthur.
    79'
    Conclusione di Buyalskiy smorzata da Bonucci in piena area di rigore.
    75'
    Destro al volo di Sydorciuk che non impensierisce Szczesny.
    72'
    Sventagliata di Danilo per Cuadrado, cross basso per Ramsey e conclusione alle stelle del gallese. Occasione interessante non sfruttata dall'ex Arsenal.
    70'
    Popov sostituisce invece Tsygankov.
    70'
    Sostituzione Oleksandr Karavaev Denys Popov
    65'
    Altra percussione di Chiesa, questa volta fermato dalla difesa di casa. Probabilmente il migliore in campo l'ex Fiorentina.
    60'
    Primo cambio anche per la Dinamo Kiev: Gerson Rodrigues in campo al posto di De Pena.
    59'
    Demiral entra in ritardo per fermare un contropiede e viene ammonito.
    59'
    Azione manovrata della Juve con Dybala che viene anticipato in area poco prima di poter concludere verso la porta.
    56'
    Ecco il momento di Dybala: la Joya sostituisce Kulusevski.
    53'
    Bonucci di tacco ferma una ripartenza della Dinamo Kiev condotta da Supryaha. Continua ad essere molto timida la formazione di Lucescu.
    50'
    Brutto intervento di Cuadrado che gli costa un cartellino giallo.
    46'
    GOL! Dinamo Kiev-JUVENTUS 0-1! Morata sblocca il match segnando su un comodo tap-in da pochi passi. L'azione nasce da una percessione di Chiesa, palla in mezzo per Ramsey, tacco del gallese per Kulusevski e tiro di prima ad impegnare Buschan. Il portiere della Dinamo respinge la conclusione e sulla ribattuta si avventa Morata per portare in vantaggio i bianconeri.
    46'
    INIZIA IL SECONDO TEMPO DI DINAMO KIEV-JUVENTUS! Si riparte dal risultato di 0-0.
    Pirlo dovrà sicuramente trovare il grimaldello per superare la retroguardia di Lucescu: probabile l'ingresso di Dybala per dare fantasia e guizzo a un attacco apparso piatto e con pochissima inventiva quest'oggi.
    Prima frazione non particolarmente entusiasmante a Kiev. Poche occasioni, solo create dalla Juventus, e tanta difficoltà di costruzione da ambo le parti. La Dinamo si limita a fare densità e a non permettere ai bianconeri di partire in contropiede: nell'unica chance concessa al 13', Chiesa va vicinissimo infatti all'1-0 impegnando Buschan. Lo stesso portiere pochi secondi dopo smanaccia malissimo da corner direttamente sulla testa di Chiellini: per fortuna dei padroni di casa il difensore della Juve non riesce ad inquadrare la porta. Al 18' il capitano dei bianconeri è costretto anche a chiamare il cambio per un problema al bicipite femorale destro, al suo posto Demiral. L'unica altra azione del match arriva al 34' con un bellissimo colpo di tacco di Kulusevski respinto in corner da Buschan.
    45'+2'
    FINE PRIMO TEMPO. Dinamo Kiev-Juventus 0-0, nessun gol nei primi 45'.
    45'+1'
    Punizione non potente di Tsygankov: Szczesny para con tranquillità.
    45'
    Strappo di Shaparenko che supera in velocità Bentancur e lo costringe a spendere un giallo.
    40'
    Tentativo mancino di Ramsey bloccato da Buschan.
    39'
    De Pena vede Szczesny fuori dai pali e cerca di sorprenderlo da metà campo: il portiere della Juve controlla senza problemi.
    34'
    TACCO DI KULUSEVSKI! Ramsey salta un avversario e mette in mezzo per l'accorrente Kulusevski che di tacco prova a sorpendere Buschan. Gli ucraini si salvano in corner. Si tratta della prima giocata di livello per il talento svedese.
    32'
    Grazie a un pressing offensivo, Rabiot recupera un gran pallone non riuscendo però poi a concludere verso la porta.
    29'
    In ombra per il momento il trio offensivo Ramsey-Kulusevski-Morata.
    28'
    Cross potente di Cuadrado respinto non perfettamente da Buschan: nessun bianconero è però pronto per il tap-in.
    21'
    La Juve manovra con un certa difficoltà contro una formazione che cerca di fare densità nella propria metà campo.
    19'
    Chiellini accusa un problema muscolare e chiede subito il cambio. Al suo posto entra Demiral.
    15'
    Altra azione personale di Chiesa che questa volta si accentra e conclude con un destro a giro non particolarmente pericoloso.
    14'
    Errore clamoroso di Bushchan! L'estremo difensore smanaccia malissimo sulla testa di Chiellini: il pallone colpito dal capitano della Juve termina di poco a lato.
    13'
    BUSCHAN! Azione in ripartenza della Juve conclusa da un tiro mancino di Chiesa respinto dal portiere di casa.
    11'
    La Dinamo prova a prendere coraggio alzando il baricentro.
    7'
    Brutta uscita di Szczesny che non trattiene un cross dalla sinistra, disturbato anche da Rabiot. La difesa della Juve riesce a sventare comunque il pericolo.
    5'
    Possesso palla Juventus con la Dinamo pronta a ripartire in contropiede.
    2'
    Danilo parte a sinistra permettendo a Chiesa di posizionarsi più avanzato sulla stessa fascia. A destra Cuadrado.
    1'
    INIZIA Dinamo Kiev-Juventus. Palla ai padroni di casa.
    A dirigere la gara sarà il fischietto rumeno Ovidiu Hategan. Assistenti Sovre e Gheorge. Come IV uomo ci sarà Coltescu. Al VAR il tedesco Dankert, AVAR Osmers.
    Nei 4 precedenti ci sono 3 vittorie per i bianconeri e 1 pareggio. L'ultimo incrocio risale al novembre 2002 con un successo esterno della Juve firmato Salas-Zalayeta.
    Confermato quindi Chiesa, nonostante l'espulsione di Crotone, e rientro dal 1' per Chiellini, Cuadrado, Rabiot e Ramsey. Panchina per Dybala e Arthur, assieme a Buffon, Pinsoglio, Demiral, Frabotta, Bernardeschi e Portanova.
    La Juve risponde con un 3-4-1-2: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Cuadrado; Ramsey; Kulusevski, Morata.
    I padroni di casa scendono in campo con un 4-3-3: Bushchan; Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karavaev; Buyalskiy, Sydorciuk, Shaparenko; Tsygankov, Supryaha, De Pena.
    Primo match del girone ma comunque fondamentale per entrambe le formazioni: la Dinamo Kiev vorrà sfruttare il fattore campo e i 14mila presenti allo stadio per ribaltare i pronostici della vigilia che la vedevano nettamente sfavorita in un girone con Juve e Barcellona, i bianconeri dal canto loro non possono permettersi di fallire per non rischiare di complicare il proprio cammino verso gli ottavi di finale.
    Esordio in panchina, in Europa, per Andrea Pirlo, vincitore per due volte della coppa della grandi orecchie con la maglia del Milan e sconfitto in finale nel 2015 con quella della Juve.
    Benvenuti allo Stadio Olimpico di Kiev per la prima giornata del girone G della UEFA Champions League: la Dinamo Kiev guidata da Mircea Lucescu ospita una Juventus ancora priva di Cristiano Ronaldo causa coronavirus.

    Commenti