Corriere dello Sport

accadde oggi

Vedi Tutte
accadde oggi

15 aprile 1989 - Ventisei anni fa la tragedia dell'Hillsborough

© Ansa

Novantasei tifosi del Liverpool muoiono schiacciati dalla folla a Sheffield, sede della semifinale di FA Cup tra i Reds e il Nottingham Forest

 

mercoledì 15 aprile 2015 23:42

Allo stadio Hillsborough di Sheffield si disputa la semifinale di FA Cup tra Liverpool e Nottingham Forest. Per i Reds, esclusi dalla Coppa dei Campioni e da qualsiasi competizione europea dopo la tragedia dell’Heysel, il trofeo è un obiettivo di fondamentale importanza. Ai tifosi del Nottingham viene assegnata la curva più capiente, 21.000 posti, a quelli del Liverpool, sicuramente più numerosi dei rivali, il settore alla sinistra della tribuna centrale che può ospitare al massimo 14.600 persone. Nelle ore antecedenti la partita fissata per le 15, alcuni lavori autostradali rallentano il normale afflusso dei sostenitori del Liverpool. Fuori lo stadio migliaia di persone si ammassano contemporaneamente davanti ai tornelli. La tensione sale. La polizia, un quarto d’ora prima del fischio d’inizio, apre un cancello d’accesso per smaltire la congestione ma il passaggio nel tunnel assume presto i connotati della tragedia. La curva si riempie velocemente e all’ingresso nessuno blocca l’accesso delle persone che fremono per entrare. I tifosi all’interno vengono schiacciati tra loro e contro le recinzioni dalla massa di gente che proviene alle loro spalle dal sottopasso. Una catastrofe. Difetti nella comunicazione non impediscono l’inizio della partita. Sei minuti di gioco prima dell’inevitabile interruzione, con i tifosi alla ricerca di una via di fuga che cominciano a invadere il campo. Una giornata atroce, perdono la vita novantasei tifosi del Liverpool. Gli inglesi la ricordano come la loro più grande tragedia sportiva.

Per Approfondire