Laureus

La fondazione Laureus Sport for Good contro le disuguaglianze di genere
Laureus World Sports Awards
0

La fondazione Laureus Sport for Good contro le disuguaglianze di genere

In occasione del Summit, che si è tenuto a Parigi, la Fondazione Laureus Sport for Good, in collaborazione con Allianz, ha presentato 130 programmi sportivi di tutto il mondo, per condividere le conoscenze e le migliori pratiche in materia di inclusione e uguaglianza di genere

 

PARIGI, 19 OTTOBRE 2018 - In occasione del Laureus Sport For Good Global Summit 2018, evento organizzato in collaborazione con Allianz, i membri della Fondazione Laureus hanno ribadito la loro volontà di continuare a lavorare con i giovani e di voler usare lo sport per creare una società più inclusiva.

Durante l'evento, presso l'INSEP di Parigi, sono stati presentati 130 programmi supportati da Laureusnel mondo, attraverso panel, discussioni coinvolgenti e dibattiti appassionati. L'attenzione si è concentrata sui modi in cui lo sport è capace di plasmare una società in cui persone con differenti esigenze fisiche e intellettuali sono pienamente integrate e in cui le donne e le ragazze abbiano pari diritti e possibilità. I responsabili dei programmi hanno condotto sessioni di formazione riguardo i metodi usati per rendere le comunità più inclusive ed eliminare le disuguaglianze di genere.

Oltre alla formazione, il Summit ha dato anche la possibilità ai partecipanti di relazionarsi con leggende sportive e con altri membri della famiglia Laureus. La manifestazione ha potuto contare sul supporto di campioni olimpici e paraolimpici come Daley Thompson, Tanni-Gray Thompson, Fabian Cancellara, Anna Schaffelhuber e Andy Barrow a cui si sono aggiunte le stelle del rugby, Sean Fitzpatrick e Bryan Habana, la leggenda del cricket Steve Waugh, l’ex portiere Jens Lehmann e la leggenda del tennis iraniano Mansour Bahrami.

Tutti hanno testimoniato in prima persona come lo sport possa aiutare le persone a cambiare in meglio la propria vita.

Laureus Sport for Good, con il sostegno di Mercedes-Benz, ha anche annunciato l'intenzione di estendere ulteriormente il proprio raggio di azione in Francia.

Nel corso dei prossimi dodici mesi, Laureus sosterrà i partner di Parigi, Lione, Lille e Marsiglia. Laureus e Mercedes si sono impegnati a lavorare con le comunità per migliorare la coesione sociale, il tutto attraverso la pratica sportiva.

Sean Fitzpatrick, presidente della Laureus World Sports Academy, ha dichiarato: “Abbiamo trascorso tre giorni incredibili qui a Parigi, e vorrei ringraziare Allianz per la generosità nell’aver organizzato il Summit. Laureus è molto grato per il vostro sostegno. Siamo estremamente orgogliosi del lavoro che i partner del programma Laureus stanno svolgendo in tutto il mondo, utilizzando lo sport per aiutare i giovani a superare la violenza, la discriminazione e la diseguaglianza sociale. I nostri partner sono profondamente radicati nelle comunità locali ed è stato meraviglioso sentire in quanti diversi modi creativi sia utilizzato lo sport per modellare la vita delle persone coinvolte e trasformare le comunità. Questo evento è stato un promemoria, per ricordare che il movimento Sport for Good è portato avanti da personalità innovatrici e che continuano ad ispirarci”.

Marcel Desailly, Laureus Academy Member e leggenda del calcio francese, ha dichiarato: “Sono entusiasta di annunciare che, grazie al sostegno di Mercedes-Benz France, Laureus Sport for Good stia espandendo la sua attività in Francia. Utilizzeremo lo sport per aiutare a costruire ponti dove non ci sono. Vogliamo contribuire a introdurre i giovani nel mondo del lavoro, dove i tassi di disoccupazione sono alti, per garantire pari opportunità a tutti, cercando di eliminare ogni discriminazione”.

 

Vedi tutte le news di Laureus World Sports Awards

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti