Se nell'ora di educazione fisica spunta il tamburello

Continua la collaborazione tra Corriere dello Sport-Stadio e i ragazzi di Radioimmaginaria, dal 2012 la radio degli adolescenti. Un network europeo fatto, diretto e condotto da ragazzi che hanno da 11 a 17 anni. Ci accompagneranno settimanalmente con storie, interviste e commenti.
Se nell'ora di educazione fisica spunta il tamburello
di France (Radioimmaginaria)

Immaginate questa scena: lezione di ginnastica, entri in palestra sperando di giocare a calcetto e invece la prof ti dice che proverete qualcosa di nuovo. Diciamoci la verità: la primissima reazione non è mai positiva, ma se sei un ragazzo a cui piace lo sport come me sei sempre aperto a nuove esperienze e così è stato anche stavolta. Non mi era mai capitato prima di quel giorno di giocare a tamburello e il primo approccio non è stato un gran che, immaginate un’imbarazzante ma allo stesso tempo esilarante ora in cui tutti tentano di palleggiare passandosi la palla con questa specie di racchetta che a malapena si riesce a tenere in mano. Dopo un paio d’ore è suonata la campanella e la lezione è ­finita ma una domanda mi ha tormentato per tutto il giorno: «Veramente esiste uno sport del genere?». Prendetemi per matto ma cercando su internet ho scoperto che esiste davvero ed è uno sport antichissimo, ci giocavano anche i romani! Allora mi sono convinto a provarlo e ho davvero comprato un tamburello. Per il momento mi devo accontentare del garage e gioco da solo perchè non se lo ­la nessuno, ma iniziare qualcosa di nuovo fa sempre un certo effetto. Poi penso a quando devo dire ai miei amici “Mi alleno a tamburello” mamma mia che ridere…

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti