Corriere dello Sport

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Doping Pechino 2008: positive le russe Shainova e Evstyukhina

Doping Pechino 2008: positive le russe Shainova e Evstyukhina
© EPA

Intanto la Wada sospende l'accredito al laboratorio di Madrid che svolge i test ufficiali 

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 8 giugno 2016 14:25

MOSCA (RUSSIA) - Il campione 'B' delle atlete russe Marina Shainova e Nadezhda Evstyukhina, rispettivamente medaglia d'argento e di bronzo alle Olimpiadi del 2008 nella disciplina del sollevamento pesi, è risultato positivo ai test anti-doping. Lo ha fatto sapere alla Tass l'allenatore della Shainova. «Di certo le sarà tolta la medaglia e verrà sospesa», ha commentato il coach Vladimir Shainov. «Evstyukhina - ha aggiunto - è nella stessa posizione poiché anche il sui campione è risultato positivo».

CHIUSURA A MADRID - L'Agenzia mondiale antidoping ha sospeso l'accredito del laboratorio di Madrid che svolge i test ufficiali. In una nota la Wada ha spiegato che la sospensione è diretta conseguenza della decisione presa il 19 marzo, quando l'agenzia spagnola (Aepsad) è stata dichiarata non conforme. Come conseguenza il laboratorio di Madrid non può svolgere alcuna attività legata alle competenze antidoping della Wada, comprese tutte le analisi sui campioni di urina e sangue. Il laboratorio di Barcellona ha conservato l'accredito Wada.

ATLETI KAZAKI POSITIVI 

Articoli correlati

Commenti