Corriere dello Sport

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Windsurf, Ferin conserva il titolo Raceboard

Windsurf, Ferin conserva il titolo Raceboard

L'elbano Malte Reuscher ha vinto quello del Formula mentre lo slalom è rimandato a dicembre con la finale dell'Italian Slalom Tour

Sullo stesso argomento

 

domenica 17 luglio 2016 11:38

TORBOLE – Il Windsurf Grand Slam 2016, i campionati nazionali in tappa unica delle specialità Raceboard, Slalom e Formula Windsurfing organizzati dalla AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf (affiliata alla FIV), ha emesso i suoi verdetti al termine di una settimana di gare sul Garda.

ECCO I VINCITORI - Andrea Ferin da Trieste, numero velico ITA-1111, vince il titolo Raceboard, l'elbano Malte Reuscher ITA 7777 quello del Formula Windsurf. Lo speciale Speed Contest, ossia l'atleta più veloce della settimana di gare, è stato vinto da Marco Begalli ITA 145, con 33,24 nodi toccati. Greta Marchegger si aggiudica il titolo donne slalom. Il titolo slalom invece verrà assegnato nella finale di dicembre dell'Italian Slalom Tour, non essendo stato possibile portare a termine almeno un tabellone per la mancanza delle condizioni di vento necessarie neanche nell'ultimo giorno. Lo stesso tabellone, giunto fino alla finale, viene annullato.

GLI ALTRI PROTAGONISTI - Per gli atleti di casa del Circolo Surf Torbole da segnalare gli ottimi Jacopo e Nicolò Renna, primi rispettivamente nella categoria Youth nel Formula e nel Raceboard. Per Andrea Ferin è il terzo successo consecutivo nel Raceboard, dopo aver già vinto il titolo di specialità nel 2014 e nel 2015, entrambi disputati in Sardegna. «E' stata più dura degli altri anni – dice Ferin - adesso a fine luglio vado a Fuerteventura per il PWA slalom dove nelle prime gare non sono stato fortunato, e dove cerco un bel risultato. Mi premeva fare podio in tutte le discipline del Grand Slam. E vediammo se a fine anno riesco a conquistare l'Overall». Sul podio salgono il pugliese, primo dei grandmaster, Luciano Treggiari ITA 5, seguito dal giovane atleta di casa under 17 Jacopo Renna, primo della categoria under 20 e dal fratello Nicolò. Anche per il forte atleta elbano Malte Reuscher, che l'anno scorso ha esordito tra i professionisti del PWA World Windsurfing Tour piazzandosi subito al 13° posto nel ranking mondiale slalom, è una conferma, per lui è il terzo titolo nel Formula, dopo averlo vinto nel 2013 e nel 2015. «E' stata una settimana – spiega Reuscher - non ideale per il vento, peccato perchè il Garda è perfetto per il formula. Sono ovviamente felice di essermi riconfermato. A novembre parteciperò ai mondiali di Formula alle Azzorre e ora mi concentro sul PWA slalom. L'obiettivo è entrare tra i primi dieci del ranking mondiale di quest'anno». Il romano Marco Begalli ITA 415 è stato premiato come primo della categoria GrandMaster, e di nuovo Andrea Ferin. Primo degli atleti trentini Jacopo Renna, vice campione nazionale under 20 slalom, giunto quinto e premiato come primo della sua categoria. 

Articoli correlati

Commenti