Corriere dello Sport

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Run for autism: a Roma hanno corso in duemila

Run for autism: a Roma hanno corso in duemila
© RUNFORAUTISM/GRECO

Il Progetto Filippide ha portato a correre anche il presidente del Coni, Malagò, insieme con Camilla Ferlito

Sullo stesso argomento

 

domenica 27 novembre 2016 19:26

ROMA - E' stata una giornata unica per gli oltre 400 ragazzi autistici del Progetto Filippide che oggi, a Roma, sono stati i protagonisti della “Run For Autism”, la corsa su strada che ha chiuso la tre giorni di eventi dedicata a loro. Sulle strade della Capitale, accompagnati dai loro istruttori e da oltre 1500 runners, i ragazzi provenienti da tutta Italia hanno corso, chi la prova competitiva di 10 chilometri chi la non competitiva di 2,5 chilometri, testimoniando così quanto lo sport sia capace di integrare e sensibilizzare l'opinione pubblica.
Significativa, in tal senso la partecipazione alla “Run For Autism” del Presidente del Coni Giovanni Malagò, che ha corso insieme all’atleta di punta del Progetto Filippide Camilla Ferlito, campionessa italiana Fisdir dei 400 piani e 400 ostacoli. L'evento promosso dal Progetto Filippide, giunto alla quinta edizione, ha avuto anche il merito di raccogliere fondi per aiutare i ragazzi a praticare sport quotidiniamente.
Un fiume di podisti nella maglia arancione dedicata all'evento ha colorato il Lungotevere e il Villaggio Olimpico per poi chiudere la prova con il giro di pista all'interno dello Stadio Paolo Rosi all'Acquacetosa. A vincere la gara compettiva (circa 900 i classificati a questa prova) in campo maschile è stato, come lo scorso anno, l'italiano Mark Francesco Ridger, che ha chiuso in 32:58, precedendo Luca Sponza (33:08) e Fabio Rea (33:14). In campo femminile, invece, vittoria per Lucia Mitidieri in 36:59. Secondo posto per Alessia Manfrdelli (38:47), terzo per Laura Casasanta (38:47).

Articoli correlati

Commenti