Corriere dello Sport

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Mattarella visita il Coni: «Lo sport è l'immagine dell'Italia»

Mattarella visita il Coni: «Lo sport è l'immagine dell'Italia»
© ANSA

Il Presidente della Repubblica ha presenziato nel pomeriggio a uno storico evento allo Stadio dei Marmi con i rappresentati del mondo sportivo nazionale

 

lunedì 12 giugno 2017 21:33

ROMA - «Chi si impegna per lo sport, chi lo diffonde, aiuta l'intero Paese. Desidero dirvelo con convinzione. Sbagliano quanti, con qualche snobismo, considerano lo sport come marginale nella vita sociale, come un tempo di ricreazione. Lo sport è invece una leva di grande efficacia sul piano sociale, culturale, educativo, con rilevanti ricadute economiche». Lo ha detto oggi il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando allo Stadio dei Marmi in occasione della sua storica visita nella sede del Coni.
«Questo aspetto conferisce una responsabilità maggiore ai dirigenti sportivi, ai campioni che vengono visti come riferimento - ha detto ancora il Presidente Mattarella -, giovani che costituiscono esempio per altri giovani, a chi investe nelle società sportive, al mondo della comunicazione che opera nell'ambito dello sport e assicura un collegamento continuo con passioni popolari così avvertite». «Lo sport si fonda sui principi di lealtà e di correttezza - ha aggiunto -. Sul desiderio di superarsi e di prevalere nelle gare e negli incontri, sul coraggio di competere con chi appare come favorito, ma anche sul senso sportivo di riconoscere, e applaudire, il merito altrui quando esso si manifesta. L'etica propria dello sport può aiutare l'etica civile e rendere migliore il nostro modello sociale».

UN POPOLO - «Lo sport è, insieme, causa e conseguenza di una passione collettiva che accompagna gare e campionati, e talvolta contribuisce a farci sentire un popolo. Nello sport si specchia la nostra società in misura molto maggiore di quanto taluni credono: per questo lo sport italiano ha consapevolezza di rappresentare l'immagine dell'Italia». Parlando durante la sua visita al Comitato olimpico nazionale italiano, il Presidente ha voluto sottolineare l'importanza dello sport nell'unire il Paese. «Ho avuto occasione di dirlo agli atleti olimpici e paralimpici - ha ricordato il Presidente Mattarella -, che hanno fatto onore al nostro Paese nei recenti Giochi di Rio de Janeiro». «Spesso - ha aggiunto - gli atleti si fanno testimonial di meritorie campagne di solidarietà nazionali e internazionali: voglio ringraziarli perché aiutano a far conoscere situazioni difficili e l'impegno di chi vi si dedica».

Articoli correlati

Commenti