Corriere dello Sport

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Thai Boxe: Giorgio Petrosyan campione del mondo

Thai Boxe: Giorgio Petrosyan campione del mondo

Giorgio Petrosyan si è aggiudicato per la sesta volta il titolo di Campione del Mondo di Thai Boxe il 14 ottobre a Monza

 

mercoledì 18 ottobre 2017 09:51

La sera di sabato 14 ottobre la leggenda della Thai Boxe contemporanea, Giorgio Petrosyan, si è aggiudicato per la sesta volta la cintura per il mondiale ISKA, guadagnandosi il titolo di Campione del Mondo. L’evento ‘Petrosyanmania’ voluto ed organizzato da Armen, fratello di Giorgio, è cominciato alle 18.45, all’ex palaiper di Monza e ha visto sedici combattimenti prima del match più atteso da tutti, quello tra Petrosyan, detto il Chirurgo e il congolese Chris Ngimbi.

Il palazzetto gremito di gente, arrivata per godersi lo spettacolo e per sostenere il kickboxer armeno naturalizzato italiano, ha visto lo scontro tra i due titani della thai boxe che si sono incontrati di nuovo dopo nove anni. Infatti l’ultima volta in cui i due si sono trovati sullo stesso ring è stata ad Amsterdam, dove Ngimbi fu sconfitto in maniera schiacciante da Petrosyan davanti ad un pubblico di  oltre ventimila persone.

Il trentunenne Giorgio, ormai giunto al centesimo combattimento della sua carriera, è stato sconfitto solo due volte,  così come due sono stati gli avversari riusciti ad ottenere un pareggio, novantesi invece sono le volte in cui ha trionfato e ha conquistato la vittoria.  Questa volta a supportarlo c’erano tantissimi ospiti e amici come il rapper milanese Emis Killa, molto legato a Giorgio, che  si è esibito durante l’evento, il fighter di MMA Alessio Sakara, ora presentatore del programma televisivo “Tu si que vales”,  e anche la bellissima showgirl di origini brasiliane Juliana Moreira.

Nel corso  della serata oltre all’importantissima cintura ISKA, erano in palio anche altri due titoli per i quali gli atleti si sono battuti, quello di campione italiano di Fight 1 e quello di campione europeo di WKU. Uno scontro tutto al femminile è stato protagonista della serata, quello tra Martine Michieletto e Federica Sbaraglia.

Momento emozionante quando, durante l’Inno d’Italia, tutti gli spettatori si sono alzati con la mano sul cuore, come a sottolineare che il nostro paese pur avvicinatosi da poco a questa disciplina, si sta sempre più appassionando grazie a campioni mondiali esemplari come Giorgio.

Articoli correlati

Commenti