Mondiali paralimpici, storico oro azzurro nel fioretto maschile

Il commento di Pancalli: «Un oro stratosferico nel fioretto a squadre per i nostri moschettieri»

ROMA - Per la prima volta, nella storia "recente" della scherma paralimpica, che una Nazionale di fioretto maschile conquista il titolo iridato, dopo averlo sfiorato nelle ultime due edizioni casalinghe. All'Hilton Rome Airport di Roma Fiumicino trionfa il quartetto italiano composto dal vicecampione del Mondo individuale, Matteo Betti, e da Emanuele Lambertini, Marco Cima e Gabriele Leopizzi che festeggiano assieme a tutto il gruppo azzurro. La festa è arrivata alla stoccata del 45-38 in finale contro la Russia, portata dal più giovane degli azzurri, Emanuele Lambertini, che ha concluso un assalto condotto egregiamente da Matteo Betti e Marco Cima. L'italia aveva esordito superando ai quarti di finale l'Ungheria col punteggio di 45-35, prima di vincere il match di semifinale contro i cugini della Francia col punteggio di 45-33. E' la quinta medaglia della spedizione azzurra, la terza d'oro dopo quelle individuali vinte da Beatrice "Bebe" Vio e da Alessio Sarri.

Commenti