Muay Thai, muore la leggenda italiana Christian Daghio
Altri Sport
0

Muay Thai, muore la leggenda italiana Christian Daghio

Il 49enne carpigiano era in coma dal 26 ottobre per i traumi riportati in un incontro svolto a Bangkok e valido per il titolo mondiale dei pesi supermedi

ROMA - È morto Christian Daghio, leggenda italiana della Muay Thai, la boxe thailandese, lasciando moglie e una figlia piccolina. Daghio è morto a causa dei traumi riportati in un incontro per il titolo mondiale di boxe (pesi supermedi) che si è svolto venerdì 26 ottobre a Bangkok. Proprio per la sua passione per la thaiboxe, Daghio aveva deciso di vivere a Pattaya, dove risiedeva da trent'anni gestendo un resort (Pattaya Kombat Village), in cui insegnava sport da combattimento ad allievi di tutto il mondo. Nel 2007 ha conquistato il titolo di Campione thailandese, mentre nel 2010 la cintura mondiale WMA, riconquistata l'anno scuccessivo. Con la nazionale italiana, ha vinto tre medaglie di bronzo: due ai campionati europei (Pafos Mosca) e una nel campionato mondiale disputato a Caorle. Christian Daghio ha disputato 170 incontri vincendone 131. Da alcuni anni era passato al pugilato ed era diventato Campione d'Asia. Dopo un combattimento per la riconferma del titolo, però, durato 12 riprese, è finito in coma sul ring. Poi il decesso all'ospedale della capitale. Lo rende noto su Facebook, World Fight News. 

Vedi tutte le news di Altri Sport

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti