Centro Rafting Marmore, al via la stagione 2019
Altri Sport
0

Centro Rafting Marmore, al via la stagione 2019

Vincenzo Cantatore "Contro il bullismo remiamo tutti dalla stessa parte"

Con l’arrivo di una nuova ondata di super caldo attesa per il fine settimana e temperature percepite fino a 40°, l’attività del rafting è la soluzione ideale per chi vuole trascorrere una giornata all’insegna dell’adrenalina senza soffrire l’afa causata dall’alta pressione. Quale migliore occasione per una giornata all’insegna del Rafting, magari , in una zona verde e tranquilla come l’Umbria? Il posto ideale per fare Rafting in Umbria si trova sotto la Cascata delle Marmore, a meno di un’ora d’auto da Roma, in uno scenario che lascia sempre a bocca aperta per la sua bellezza. Qui si può provare la fantastica discesa delle rapide in gommone lungo il fiume Nera che attraversa il territorio per chilometri forma rapide di quarto grado, (da 1 a 6 le difficoltà del rafting), il tutto avviene immersi in una vegetazione rigogliosa, in un ambiente che sembra tropicale. Tutti possono praticare il Rafting, non sono necessarie, infatti, particolari doti, se non quella di saper nuotare ed essere in buone condizioni di salute. Lo scopo del Centro Rafting le Marmore è quello di offrire attività fluviali che permetteranno a persone di ogni età e cultura di mettersi alle spalle lo stress della vita quotidiana e condividere la passione per il fiume e l’avventura in un atmosfera di sicurezza, divertimento. Una cascata che viene vissuta a 360 gradi, il cui motore è l’entusiasmo di coloro che collaborano per mantenere vivo questo progetto e coinvolgere con attività, esperienze e con la condivisione di valori universali. E poi arriva il protagonista Vincenzo Cantatore, ex pugile testimonial “Contro il bullismo "Remiamo tutti dalla stessa parte” Il Centro Rafting le Marmore ha tenuto un incontro inaugurando la stagione 2019 con l’evento “Remare tutti dalla stessa parte”, con la partecipazione di un testimonial come Vincenzo Cantatore, un importante ex pugile ed ambasciatore dell’associazione The Sport Spirit accompagnato dall’azienda VoglioLuxury, per dimostrare come anche il Rafting possa essere uno strumento per promuovere l’anti bullismo. «È una causa che ci tocca nel profondo e più se ne parla meglio è» aggiunge Cantatore: «Il rafting è uno sport che ho sempre stuzzicato la mia curiosità, è qualcosa che ho sempre voluto provare, ma non ho mai trovato il tempo per farlo. E' molto divertente e sinceramente le discipline a stretto contatto con la natura mi fanno impazzire. Sono sempre stato favorevole a sport del genere e non vedo l’ora di iniziare questa avventura. Per questo motivo, insieme al Centro Rafting le Marmore, abbiamo colto l’opportunità di parlare di bullismo passando per una disciplina come questa che unisce per il fine comune di superare le difficoltà di una rapida».

Idee 

Dunque, se l’idea è quella di trascorrere una elettrizzante giornata all’aria aperta, fuori dall’ordinario, immersi nel verde e lontani dallo stress della vita in città, che voi siate in famiglia, in coppia, oppure con gli amici, la soluzione unica esiste e si chiama cascata delle Marmore. Facilissima da raggiungere, a solo un’ora di auto da Roma, la cascata si trova a Terni. Ogni anno, in ogni stagione, è meta di turisti che, da tutta Italia, e non solo, raggiungono la splendida Umbria per ammirare la maestosità del salto più alto d’Europa. Diverse le alternative se si opterà per questa gita “wild”, che voi decidiate di “evadere” per un singolo giorno o per un intero weekend. Per coloro che cercano un’esperienza adrenalinica c’è solo l’imbarazzo della scelta. A cinque minuti dalla Cascata si trova infatti il Centro Rafting Marmore che organizza, anche e soprattutto in questi giorni di festa, discese in gommone, in Hydrospeed e Kayak lungo il fiume Nera. La partenza è situata proprio ai piedi della cascata e questo rende il tutto molto più suggestivo. Il divertimento è assicurato e, soprattutto, nessun partecipante deve avere un’esperienza pregressa. Basterà infatti saper nuotare ed essere in buona condizione fisica per partecipare alla discesa. Il rafting è sicuramente il più indicato per le comitive di amici e le famiglie, in quanto ogni gommone ospita fino a sei persone. Se invece si vuole vivere a pieno il contatto con la natura in modo individuale, da non perdere la discesa in hydrospeed: sarete solo voi e il fiume e vivrete un’esperienza che farete fatica a dimenticare! Per coloro i quali vogliono, invece, trascorrere una giornata di relax, immersi nel verde incontaminato, c’è il River Walking: una camminata lungo il letto del fiume Nera. Direte: “Come è possibile camminare sul letto di un fiume?” La Cascata delle Marmore, come saprete, è una cascata a flusso controllato, dunque artificiale, e ci sono delle ore della giornata in cui le dighe vengono chiuse e il flusso dell’acqua diminuisce, rendendo il letto del Nera percorribile a piedi. Se poi si vuole provare qualcosa di veramente estremo il Centro Rafting Marmore offre anche lezioni di Kayak con maestri esperti che vi prepareranno per la discesa. Ovviamente il tutto è svolto nella massima sicurezza e prima della discesa, qualunque essa sia, si tiene una lezione teorica e una pratica per far sì che oltre al divertimento, che è fondamentale, ci sia anche coscienza e consapevolezza, per evitare spiacevoli inconvenienti. Il Centro Rafting Marmore ha pensato anche ai più piccoli, per i quali è prevista una discesa più “soft”. I bambini potranno fare Soft Rafting e come i “grandi” verranno dotati di tutta l’attrezzatura necessaria (muta, caschetto, giubbotto salvagente) e seguiti da uno dei maestri del centro.

Tubing-soft

Un’altra importante novità per i più piccoli è il Tubing-soft. L’età minima per poter fare Tubing è di 12 anni. Si tratta di un modo alternativo di scendere il tratto soft del fiume, in maniera totalmente indipendente. Il bambino più coraggioso potrà affrontare, dunque, la discesa in piena autonomia, da solo nel gommone, ma coadiuvato da una guida che lo assisterà in ogni momento, spiegandogli le traiettorie. L’unico rischio sarà un sano e adrenalinico divertimento!

Particolarità

La partenza è situata proprio ai piedi della cascata e questo rende il tutto molto suggestivo, il divertimento è assicurato e soprattutto nessun partecipante deve avere un’esperienza pregressa. Basterà infatti saper nuotare ed essere in buona condizione fisica per partecipare alla discesa.

Cosa provare

Il rafting è sicuramente il più indicato se siete una comitiva di amici in quanto ogni gommone ospita fino a sei persone, se invece si vuole vivere a pieno la natura ci sono altre due possibilità: una discesa in hydrospeed dove sarete solo voi e il fiume e vivrete un’esperienza che farete fatica a dimenticare!. Per coloro i quali vogliono invece vivere una giornata di relax ma a stretto contatto con la natura c’è il River Walking: una camminata lungo il letto del fiume Nera. Direte: “Come è possibile camminare sul letto di un fiume?” Bene, dovete sapere che la Cascata delle Marmore è artificiale e ci sono delle ore della giornata in cui le dighe vengono chiuse e il flusso dell’acqua diminuisce facendo in modo che il letto del Nera sia percorribile a piedi. Se poi si vuole provare qualcosa di veramente estremo il Centro Rafting Marmore offre anche lezioni di Kayak con maestri esperti che vi prepareranno per la discesa.

Sicurezza

Ovviamente il tutto è svolto nella massima sicurezza e prima della discesa, qualunque essa sia, verrà svolta una lezione teorica e una pratica per far si che oltre al divertimento, che è fondamentale, ci sia anche coscienza di quello che si fa per evitare spiacevoli inconvenienti. Il Centro Rafting Marmore ha pensato anche alle famiglie, infatti anche i bambini potranno fare Soft Rafting e come i “grandi” verranno dotati di tutta l’attrezzatura necessaria (muta, caschetto, giubbotto salvagente) e seguiti da uno dei maestri del centro.

E se piove?

Ultimo ma non per importanza non dovrete preoccuparvi del meteo e cercare soluzioni alternative in caso di maltempo, tutte le attività infatti possono essere praticate anche con la pioggia!. Insomma le possibilità sono molteplici e se avete voglia di passare un weekend pasquale in modo diverso non vi resta che organizzare al più presto questa giornata!

Tutte le notizie di Altri Sport

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...