Xterra World Championship per la prima volta in Italia la finale di cross triathlon: a Molveno due giorni di sport e natura

Dopo 25 anni di competizioni spettacolari, la rassegna lascia le Hawaii per approdare nello scenario magnifico delle Dolomiti di Brenta, sul Lago di Molveno. Ottocento atleti provenienti da 40 Paesi diversi si affronteranno dall'1 al 2 ottobre per la finale di cross triathlon.
Xterra World Championship per la prima volta in Italia la finale di cross triathlon: a Molveno due giorni di sport e natura
4 min

Dalle spiagge calde e lontane delle Hawaii, ai panorami mozzafiato delle Dolomiti di Brenta: sarà il Lago di Molveno lo spettacolare scenario dell’evento principe del circuito di cross triathlon più famoso al mondo che approda in Italia per la prima volta dopo 25 anni sulle rive di Maui, la suggestiva località del Pacifico Centrale che ha trovato nel noto centro dolomitico un degno erede in quanto a bellezza naturale. Sarà qui, infatti, che 800 atleti provenienti da 40 Paese diversi si affronteranno nell’evento clou di cross triathlon per la finale di XTERRA World Championship.

LE DATE - La macchina organizzativa sta mettendo tutto a punto per le gare in programma l’1 e il 2 ottobre durante le quali si fronteggeranno i migliori specialisti mondiali della disciplina in un lunghissimo weekend di sport e spettacolo che consacrerà il più forte atleta al mondo in quello che è considerato il circuito di cross triathlon più famoso e impegnativo di ben tre Continenti (Europa, Asia e America) diventato, peraltro, ancora più facilmente raggiungibile rispetto alla precedente location grazie alla unicità del Lago di Molveno, per sei anni consecutivi dichiarato il più Bello d’Italia, e ai piedi delle Dolomiti di Brenta patrimonio dell’Unesco, un palcoscenico davvero unico e tutto da godere tra natura incontaminata, tradizioni irripetibili e storia millenaria.

LE PROVE DELL’EVENTO - Considerato uno degli eventi sportivi più impegnativi al mondo dal punto di vista fisico e mentale, il mondiale XTERRA, e in particolare la competizione in Trentino in programma sabato 1 ottobre, consiste in una nuotata di 1,5 km (2x750 metri), due giri in bicicletta da 16 km ciascuno, per un totale di 1.100 m di dislivello positivo, e 10 km totali di corsa (2x5 km). Dalle acque del lago il percorso bike si inoltrerà nei boschi per risalire l’altopiano fino ad Andalo, per poi tornare alla zona di cambio di Molveno dalla quale gli atleti ripartiranno di corsa lungo le sponde, saliranno sui sentieri nascosti tra gli alberi e ridiscenderanno alla zona arrivo. Il primo e la prima a tagliare il traguardo sulla spiaggia del borgo trentino conquisteranno la corona di campione e campionessa del mondo XTERRA 2022.

SHORT TRACK - Novità di quest’anno sarà l’introduzione della short track, che prenderà il via domenica 2 ottobre, una gara corta ma ad alto tasso di adrenalina, nuova tra le categorie XTERRA, che ha visto in questo primo anno ben 4 tappe tutte in Europa: uno sprint a tutto campo che prevede 400 m a nuoto, 8 km in bici e 3 di corsa. Spazio anche ai più piccoli con l’XTERRA Kids, un mini duathlon (corsa/bici/corsa) riservato ai giovanissimi atleti dai 6 ai 16 anni.

APERTURA E PROGRAMMA - Ma il weekend di eventi inizierà giovedì 29 settembre con l’apertura del XTERRA Village sulla spiaggia di Molveno, centro nevralgico della manifestazione che ospiterà momenti di divertimento e gli stand dove poter acquistare tutti i prodotti del brand, abbigliamento sportivo e merchandising ufficiale dell’evento. Alle 19:30 ad Andalo la Cerimonia di Apertura con la sfilata dei campioni partecipanti. Ogni pomeriggio, da giovedì a domenica, il Villaggio si animerà con musica e stand enogastronomici, in attesa delle competizioni e dell’atteso After Race Party in programma al Palacongressi di Andalo sabato sera.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti