Impresa Jaan Roose, attraversa lo Stretto di Messina su una fune: ma nel finale qualcosa va storto

L'atleta Red Bull arriva al Pilone della città siciliana dopo essere partito dal pilone di Santa Trada a Villa San Giovanni fino al clamoroso colpo di scena: tutti i dettagli
Impresa Jaan Roose, attraversa lo Stretto di Messina su una fune: ma nel finale qualcosa va storto
1 min

MESSINA - Altra impresa per Jaan Roose: l'atleta Red Bull è infatti arrivato al Pilone di Messina dopo essere partito dal pilone di Santa Trada a Villa San Giovanni, imbragato a 250 metri di altezza. Il 32enne estone ha compiuto una vera e propria impresa mai tentata in precedenza: la 'Messina Crossing', ovvero attraversare i 3600 metri dello Stretto di Messina su una fune di 1,9 centimetri di larghezza e a 200 metri sul livello del mare. Roose, che ha ricevuto una granita al suo arrivo, si è detto "molto felice per l'impresa" realizzata in due ore e 57 minuti. Ma il colpo di scena finale spiazza tutti...

Roose, niente record del mondo: il motivo

A soli 80 metri dal traguardo, l'atleta estone è caduto faticando a riprendere posizione. Un passo falso decisivo, arrivato in un momento di stanchezza nel punto più ripido dopo un percorso quasi perfetto, che costa all'atleta estone l'omologazione di un record: quello relativo alla camminata sospesa più lunga della storia

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA