Corriere dello Sport

Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Golden Gala con Howe, ultimo azzurro vincente

© Bartoletti

Domani sera a Roma il Golden Gala Pietro Mennea allo Stadio Olimpico. Tra i 24 azzurri c'è l'aviere sui 200, in attesa di tornare al lungo. E poi Galvan, La Mantia, Pedroso, Floriani. Sui 100hs di Pearson e Rollins, duello Caravelli-Borsi

 

mercoledì 4 giugno 2014 17:07

ROMA - Tanto azzurro nell’edizione 2014 del Golden Gala Pietro Mennea. Saranno 24 i nomi gli atleti italiani annunciati al Golden Gala “Pietro Mennea”, in programma allo Stadio Olimpico di Roma giovedì 5 giugno. oltre ai tripisti ci sono pure tre sprinter sui 100 (Cerutti, Demonte e Ferraro), nell’alto Marco Fassinotti a febbraio diventato il primatista nazionale con 2,34 indoor (all’aperto ha finora il 2,28 di domenica scorsa a Bedford. In pista anche Andrew Howe  ultimo azzurro  a vincere al Golden Gala nel 2011, che ha scelto di correre i 200, rinviando a stagione inoltrata l’eventuale ritorno nel salto in lungo. Sarà una gara particolare perchè proprio sui 200 il francese Christophe Lemaitre darà l’assalto al record europeo di Mennea, il mitico 19“72 che è stato a lungo anche record del mondo. Matteo Galvan,  uno fra i migliori italiani della scorsa stagione,  debutterà sui 400 metri all’aperto insieme all’ex compagno di allenamenti, l’iridato Lashawn Merritt. Giordano Benedetti spera di brillare sugli 800 come un anni fa (1:44.67)m Yuri Floriani sui i 3.000 siepi. Unico lanciatore in campo, il bolzanino Hannes Kirchler nel disco. Tra le donne Veronica Borsi  e Marzia Caravelli  sui 100 hs, Yadisleidy Pedroso sui 400 hs, nel triplo Simona La Mantia e Dariya Derkach. Sui 100 metri: Alloh e Hooper, nell’asta Sonia Malavisi  e Roberta Bruni. E poi ancora la pesista Chiara Rosa,  nel giavellotto, sugli 800 test impegnativo per Marta Milani. 

Per Approfondire