Atletica, sospesa l'ex iridata 1500 metri Aregawi dopo il test antidoping

Non è stato detto per quale sostanza la donna, che è anche campionessa del mondo indoor in carica, è risultata positiva

 

© AP

STOCCOLMA - L'etiope naturalizzata svedese Abeba Aregawi, campionessa mondiale a Mosca 2013 nella gara dei 1500 metri, è risultata positiva a un controllo antidoping a sorpresa a cui è stata sottoposta. Lo hanno reso noto sia la Iaaf che la federazione svedese, precisando che, in attesa delle controanalisi, l'atleta è già stata sospesa. "È con estremo disappunto che abbiamo dato questa notizia - ha commentato il segretario generale della federazione svedese, Stefan Olsson -. Siamo totalmente contro ogni tipo di trucco, e quindi contro chi bara o usa sostanze proibite. Siamo per la tolleranza zero e una cosa del genere è totalmente inaccettabile". Non è stato detto per quale sostanza la donna, che è anche campionessa del mondo indoor in carica, è risultata positiva.

Commenti