Bolt è perentorio:
© AFPS
Atletica
0

Bolt è perentorio: "Non torno alle gare di atletica"

L'ex campione giamaicano spegne le voci di una sua possibile rincorsa a Tokyo 2020: "Sono fuori forma, mi sono allenato solo perché un giocatore di football mi ha sfidato"

ROMAUsain Bolt smentisce le voci delle ultime settimane di un suo possibile ritorno alle piste di atletica: “C'è una probabilità pari allo zero per cento di tornare a gareggiare” ha detto alla testata statunitense Sports Illustrated. L’equivoco è nato dopo che l’ex campione giamaicano aveva pubblicato due video sul proprio account social in cui lo si vedeva intento, insieme a due compagni, prima in un allungo e poi in una serie di esercizi addominali, il tutto accompagnato dalla didascalia "Day one" che ha fatto correre l'immaginazione di un suo ritorno in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Bolt: "Sono fuori forma"

Il pluricampione olimpico ha confessato di essere “fuori forma” e di aver assunto un personal trainer che lo aiuta a controllare il peso. Bolt ha aggiunto di aver fatto esercizi fisici perché voleva battere il record di 40 yard della Nfl per controbattere un giocatore di football americano che sosteneva di poterlo battere sulla distanza: “Ogni anno, mentre ero in pista, c'era un giocatore della Nfl che diceva 'oh, io potrei battere Usain Bolt, posso farlo, bla bla bla - ha ricordato lo sprinter - quindi ho corso in 4”22 con la tuta, fuori forma e dopo un anno che ero fermo”.

Tutte le notizie di Atletica

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...