Lo sport italiano piange Paola Pigni, stella dell'atletica

La leggenda dello sport italiano, bronzo ai Giochi olimpici del '72, si è spenta a 75 anni. Il ricordo del Coni e della Fidal
Lo sport italiano piange Paola Pigni, stella dell'atletica
TagsPaola Pigni

Lo sport italiano piange la scomparsa di Paola Pigni, leggenda dell'atletica italiana. Bronzo olimpico dei 1500 metri ai Giochi Olimpici di Monaco del 1972 e due volte campionessa mondiale di corsa campestre (1973 e 1974). Laureata in Scienze Motorie, giornalista pubblicista, per oltre venti anni è stata componente della Commissione del Concorso del Racconto Sportivo istituito dal CONI 50 anni fa. In mattinata l'ex azzurra aveva partecipato alla cerimonia per la Festa dell'Educazione alimentare nelle scuole. Subito dopo si è sentita male ed è deceduta all'ospedale Sant'Eugenio.

Paola Pigni nella Walk of Fame: il ricordo del Coni e della Fidal

Dal 2016 il suo nome è impresso su una targa nella Walk of Fame che, nel Parco del Foro Italico a Roma, celebra tutti grandi dello sport. Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, a nome della Giunta e del Consiglio Nazionale - ricorda la grande campionessa, esempio di passione e capace di fare dello sport un orgoglioso stile di vita. Accompagnano il pensiero all'azzurra anche la Fidal, che scrive: "Atleta tra le più rappresentative del mezzofondo azzurro, aveva vestito per 33 volte la maglia della nazionale." 

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti