Canoa polinesiana e Sup, Nasiri leader nel ranking tricolore
Canoa
0

Canoa polinesiana e Sup, Nasiri leader nel ranking tricolore

L'atleta iraniano vince anche a Grado e Talamone

ROMA (f.d.) - L’atleta iraniano ma romano di adozione Reza Nasiri continua la sua marcia (anche se in acqua) trionfale verso i titoli italiani di categoria sia in Sup (Elite 14) che in canoa polinesiana anche per il 2019. Con le ultime vittorie di giugno e luglio, infatti, Nasiri risulta al primo posto con un netto vantaggio sugli avversari nelle rispettive classifiche: per l’Italian Sup League e per la FISW (in sup), nonché per la Federazione italiana Canoa Kayak (in canoa polinesiana). L’ultima regata in ordine di tempo l’ha vinta domenica nella Sup Race Cup svoltasi a Grado, dove era presente anche il triestino Michele Zerial, ex olimpionico della canoa velocità di Pechino 2008 che ormai ha lasciato l’attività agonistica dedicandosi a tempo pieno alla professione di medico. Nelle diverse competizioni a cui Reza ha preso parte in questa estate, quella più importante è stata senza dubbio l’All Wave Cup sulle acque prospicienti la spiaggia di Talamone in Toscana per la canoa polinesiana. Al termine dei 22 chilometri del percorso, Reza ha tagliato il traguardo con il tempo di 2h e 01, davanti ad Alberto Araudo (2h e 04) e al tedesco Sergei Toukan (2h e 07). Nel ranking dell’Italian Sup League (categoria Elite 14) dopo sei gare, Nasiri ha totalizzato 3.900 punti, davanti a Cristian Bottausci (3.000 punti) e Roberto Mandoloni (2.750 punti). Ma la stagione agonistica estiva è ancora lunga e le onde da affrontare ancora tante per gli atleti e i tanti appassionati di Sup e canoa polinesiana, due discipline sportive che stanno sempre più attirando l’attenzione lungo le spiagge e nei circoli nautici del Mediterraneo.

Tutte le notizie di Canoa

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...