Corriere dello Sport

Ciclismo

Vedi Tutte
Ciclismo

TAG Heuer torna al ciclismo con la BMC Racing Team

TAG Heuer torna al ciclismo con la BMC Racing Team

A partire dal 1° gennaio 2017, il brand orologiero svizzero d'avanguardia TAG Heuer sarà cronometrista ufficiale della squadra di ciclismo professionistico
BMC Racing Team.

 

lunedì 10 ottobre 2016 17:32

Doha – alla vigilia dei campionati del mondo su strada UCI 2016, nel corso di una conferenza stampa al St Regis Hotel, Jean-Claude Biver, CEO di TAG Heuer, ha annunciato il ritorno del brand nel mondo del ciclismo professionistico internazionale. Dopo oltre 20 anni di assenza, TAG Heuer si unisce a BMC Racing Team, rappresentata alla conferenza stampa dal proprietario Andy Rihs e da Jim Ochowicz, Presidente e Direttore Generale.

Jean-Claude Biver, CEO di TAG Heuer e Presidente della Divisione orologi del Gruppo LVMH, ha commentato: “Il ciclismo è uno sport universale, internazionale e popolare tra tutte le fasce di età. È un progetto entusiasmante, a cui tengo molto e che il mio amico Andy Rihs, che conosco da venticinque anni, ed io consideriamo un investimento a lungo termine. La squadra diffonderà in tutto il mondo il nostro spirito all'avanguardia e la qualità Swiss Made e apporterà grande visibilità al brand grazie alle prestigiose corse in programma.”

Andy Rihs, proprietario della BMC Racing Team, ha aggiunto: “È fantastico accogliere un rappresentante del mondo del lusso tra i partner della BMC Racing Team: due brand svizzeri di alto profilo come BMC e TAG Heuer che collaborano sulla scena del ciclismo internazionale è un evento assolutamente unico. Siamo entusiasti di lavorare con TAG Heuer e sono particolarmente felice di annunciare questa partnership con il mio amico di lunga data Jean-Claude Biver. BMC e TAG Heuer sono due imprese appassionatamente svizzere, che puntano all'eccellenza, sono quindi impaziente che inizi la stagione 2017 per vedere i nostri corridori esibire con orgoglio il logo TAG Heuer.”

Jim Ochowicz, Presidente e Direttore Generale della BMC Racing Team, ha dichiarato: “Questa collaborazione tra BMC Racing Team e TAG Heuer rappresenta una tappa importante nella storia della squadra e un bel segnale per il nostro futuro. BMC Racing Team e TAG Heuer condividono molti valori, ben riassunti dallo slogan don’t crack under pressure di TAG Heuer, che racchiude l'essenza del ciclismo. La misura del tempo è essenziale nel nostro sport, che si tratti di una corsa contro il tempo come le prove a cronometro o di una gara a tappe di tre settimane, l'obiettivo è sempre lo stesso: essere i più veloci. La collaborazione con TAG Heuer in veste di Cronometrista Ufficiale della nostra squadra è quindi un abbinamento perfetto.

La prima partership del brand con il ciclismo risale al 1946, anno in cui nel catalogo dell'azienda orologiera svizzera HEUER compaiono per la prima volta cronometri da tasca per cronometrare corse e prove. Oltre 30 anni fa, nel 1985, TAG Heuer si avventura nel mondo del ciclismo professionistico come sponsor della squadra HEUER SKIL SEM e del suo leader Sean Kelly. Dal 1986-1987 al 1990, l'impegno del brand prosegue con la squadra KAS TAG HEUER e la squadra americana 7-Eleven, fondata proprio da Jim Ochowicz – l'attuale Presidente e Direttore Generale della BMC Racing Team con cui TAG Heuer collabora di nuovo oggi.


In omaggio alla storia di TAG Heuer nel ciclismo, è intervenuto alla conferenza stampa anche Dag Otto Lauritzen, ciclista professionista norvegese dal 1984 al 1994, oggi cinquantenne, vincitore di tappa al Tour de France e alla Vuelta a España, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici del 1984 e membro della squadra di ciclismo 7-Eleven che a quei tempi indossava i colori TAG Heuer.


Articoli correlati

Commenti